Home » Authority, News, Nord » Approvato dal CIPE il Progetto “HUB PORTUALE” di Ravenna

Approvato dal CIPE il Progetto “HUB PORTUALE” di Ravenna

RAVENNA – Si è concluso l’iter autorizzativo del Progetto consegnato al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti il 18 settembre scorso e licenziato con parere positivo dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici il 15 dicembre 2017.

Il Progetto, come noto, nella sua prima fase prevede l’approfondimento dei fondali in avamporto e lungo tutto il Canale Candiano a -12,5 mt, la realizzazione di una nuova banchina per terminal container della lunghezza di oltre 1.000 mt, l’adeguamento strutturale alla normativa antisismica ed ai nuovi fondali di oltre 6.500 mt di banchine esistenti e la realizzazione di aree destinate alla logistica in ambito portuale per circa 200 ettari. Aree che saranno raccordate alla rete ferroviaria per traffico merci.

L’investimento previsto per il Progetto (I fase) è di 235 milioni di euro. Il Progetto contribuirà ad attivare altri investimenti, anche di soggetti privati, per ulteriori 300 milioni di euro, che comprenderanno la realizzazione dell’impianto di trattamento dei materiali di risulta dell’escavo, investimenti privati nella logistica, l’ulteriore approfondimento del Canale Candiano  sino a 14,50 mt, previsto nella seconda fase del Progetto, e un deposito costiero di GNL.

Il Progetto, per l’importanza quale investimento strategico per la rete logistica europea, ha ottenuto un contributo dall’Unione Europea di 37 milioni di euro, che si vanno ad aggiungere ai 60 milioni già stanziati dal CIPE, ai 120 derivanti da un mutuo della Banca Europea degli Investimenti ed a risorse proprie dell’Autorità di Sistema Portuale, e che ne garantiscono la copertura finanziaria.

L’Autorità di Sistema Portuale esprime soddisfazione per il giudizio del CIPE e ringrazia per il lavoro svolto la Regione Emilia Romagna,  il Comune di Ravenna, il Provveditorato alle Opere Pubbliche e tutti coloro che hanno consentito di raggiungere questo traguardo.
Ora il timing prevede che entro l’estate sia pubblicato il bando di gara, entro l’anno si arrivi all’aggiudicazione definitiva e nel 2019 inizino i lavori.

Leggi anche:

  1. Porto di Ravenna: riunione a Roma del pre-CIPE sul Progetto “HUB PORTUALE”
  2. Autorità portuale di La Spezia: approvazione dal pre-CIPE per i binari nel porto mercantile
  3. Porto di Ravenna: il comitato ha approvato il Pot 2015-17
  4. Porto di Trieste: approvato progetto per la Piattaforma logistica
  5. Porto di Ravenna: in arrivo 60 milioni di euro di fondi Cipe

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=52618

Scritto da Redazione su mar 4 2018. Archiviato come Authority, News, Nord. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab