Home » Authority, News, Nord » SODDISFAZIONE APM TERMINALS, DEL MONTE TORNA A VADO LIGURE

SODDISFAZIONE APM TERMINALS, DEL MONTE TORNA A VADO LIGURE

VADO LIGURE – Reefer Terminal S.p.a., la società controllata da APM Terminals che gestisce le strutture portuali dedicate a frutta e verdura e alla loro movimentazione, e Del Monte hanno siglato un accordo di collaborazione. Grazie a questa intesa, il porto di Vado rafforza così il proprio ruolo centrale nella logistica  dei prodotti deperibili per tutto il Nord Italia. Nello specifico, oggetto dell’accordo saranno soprattutto banane ed ananas, provenienti dai Paesi dell’America Latina, che arriveranno a Vado a bordo di navi portacontainer.

Il reefer terminal di Vado Ligure è il più grande terminal portuale frigorifero del Mediterraneo, con i suoi 50 mila mq di spazi dedicati allo sbarco e allo stoccaggio di ortofrutta.

“L’intesa raggiunta con un’azienda leader come Del Monte conferma la qualità dei servizi che il nostro terminal può fornire, grazie al know-how e all’esperienza acquisiti negli anni, che di fatto rendono il porto di Vado uno dei principali hub nella filiera del fresco con ulteriore ed interessanti prospettive di sviluppo” ha dichiarato Paolo Cornetto, managing director di APM Terminals S.p.a.

“Siamo convinti che la cooperazione con Reefer Terminal S.p.A rafforzerà la nostra posizione nel nord Italia e ci aprirà a nuove collaborazioni nell’area. Non potremmo essere più felici di investigare nuove opportunità di business che ci consentano di offrire sempre il meglio ai nostri clienti” ha concluso Stefano Polidori, Direttore Commerciale di Del Monte Italia.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=52914

Scritto da su Mar 19 2018. Archiviato come Authority, News, Nord. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab