Home » Authority, Isole, News » FIRMATO IL PROTOCOLLO D’INTESA PER GLI EX DIPENDENTI DELLA CLP

FIRMATO IL PROTOCOLLO D’INTESA PER GLI EX DIPENDENTI DELLA CLP

CAGLIARI – Dal 1 aprile 2019, 29 lavoratori ex dipendenti della Compagnia Lavoratori Portuali di Cagliari verranno assunti a tempo indeterminato dall’Agenzia per il Lavoro Portuale della Sardegna (ALPS).

È quanto stabilito nel protocollo d’intesa, firmato questa mattina, dall’Assessora regionale del Lavoro, Virginia Mura, dal dirigente dell’Agenzia Sarda per le Politiche Attive del lavoro, Marcello Cadeddu, dal Presidente dell’AdSP Massimo Deiana, dal Presidente e vicepresidente dell’ALPS Francesco Stara ed Edmondo Franceschi, e dalle Organizzazioni Sindacali FILT Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti.

Un documento che riaccende le speranze di buona parte dei lavoratori attualmente sottoposti al trattamento della Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego (Naspi). Attraverso l’Agenzia per il Lavoro Portuale della Sardegna, costituita nel mese di maggio ai sensi dell’art. 17 comma 5 della legge 84/94, dall’AdSP, i lavoratori reclutati verranno sottoposti ad apposita formazione che consentirà loro di ampliare le competenze per il reimpiego in quelle attività che le dinamiche del lavoro portuale richiederanno.Contestualmente, la Regione Sardegna e l’Agenzia Sarda per le politiche attive del lavoro provvederanno all’erogazione di voucher formativi funzionali all’assunzione, contributi che non andranno ad inficiare quanto percepito attualmente dal personale disoccupato a sostegno del reddito.

Sarà, infine, compito dell’AdSP e delle Organizzazioni Sindacali vigilare sull’andamento della formazione e sull’assunzione dei lavoratori.“E’ un’ottima notizia per i nostri porti di sistema – spiega Massimo Deiana, Presidente dell’AdSP del Mare di Sardegna – un obiettivo fondamentale che abbiamo raggiunto grazie ad un lavoro paziente e costante che, con una fase di formazione, ci consentirà di riattivare entro il 2019 l’attività professionale per buona parte degli ex dipendenti della CLP”.

Leggi anche:

  1. PORTI: Sindacati, firmato protocollo di cooperazione transnazionale per lavoratori Eurokai
  2. Primo protocollo di collaborazione tra AdSP: firmato a Bari tra Spirito e Patroni Griffi
  3. Firmato il protocollo d’intesa tra il Ministro Delrio e il Presidente Fassino
  4. Porto di Trieste: definito protocollo per intesa con Shimizu
  5. FIRMATO IL PROTOCOLLO D’INTESA TRA I PORTI DI BARI E DURAZZO

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=57978

Scritto da Redazione su gen 7 2019. Archiviato come Authority, Isole, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab