Home » Authority, News, Nord » Comune di Venezia e Authority: “Prosegue iter per la realizzazione della piscina a Marghera”

Comune di Venezia e Authority: “Prosegue iter per la realizzazione della piscina a Marghera”

VENEZIA – Il Sindaco del Comune di Venezia, Luigi Brugnaro e il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Settentrionale, Pino Musolino, hanno siglato oggi l’Accordo relativo alla prosecuzione dell’iter di realizzazione della piscina a Marghera.Con la sottoscrizione di tale Accordo, L’AdSP, nelle more dell’adozione del Documento di Pianificazione Strategica di Sistema, ha preso favorevolmente atto dell’opera e che, il soggetto che realizzerà l’opera, dovrà dotarsi dei necessari titoli edilizi e/o autorizzazioni richiesti dal procedimento stesso, dato che la futura piscina ricade all’interno dell’Ambito portuale.

La determina PDD 2018/2528 del 30/11/2018, pubblicata all’Albo Pretorio del Comune di Venezia viene quindi ritenuta non conforme e, pertanto, revocata.”Sono 40 anni che Marghera attende una piscina attrezzata per le famiglie. La realizzazione e la messa in funzione rappresenta uno degli obiettivi della nostra Amministrazione – spiega il Sindaco Luigi Brugnaro – Una struttura in grado di rispondere alle diverse esigenze della cittadinanza, dal nuoto agonistico al nuoto amatoriale, dai corsi per bambini alle attività motorie in acqua per anziani, dalle attività riabilitative alle attività in palestra. Grazie al dialogo con tutte le istituzioni, enti ed autorità abbiamo finalmente sbloccato la situazione, superando le difficoltà che si erano presentate. Marghera avrà la sua piscina.”.

“Il lungo lavoro di concertazione avviato mesi fa”, dichiara il Presidente AdSP MAS Pino Musolino “ha prodotto un risultato concreto e positivo. Con il Sindaco infatti, siamo riusciti a impostare un percorso condiviso fra Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Settentrionale e il Comune di Venezia che, confido, porterà alla realizzazione della piscina a Marghera. Un intervento voluto dall’Ente che rappresento e che risponde alle esigenze della comunità. In base all’accordo siglato oggi sono convinto che si supereranno tutte le criticità evidenziate a suo tempo dal Porto di Venezia.”.

Leggi anche:

  1. UN FONDACO 4.0 A VENEZIA E PORTO MARGHERA PER LE OPPORTUNITA’ DELLA NUOVA VIA DELLA SETA
  2. Accordo tra Authority e Comune di Venezia per la realizzazione di un parcheggio multipiano
  3. Autorità portuale di Venezia: firmato accordo di programma per riqualificazione Marghera
  4. Grandi navi a Venezia: l’ Authority boccia il ricorso del Comune
  5. Porto di Venezia: lunedì accordo per Marghera

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=58191

Scritto da Redazione su gen 21 2019. Archiviato come Authority, News, Nord. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab