POSTICIPATA L’EDIZIONE 2020 DI SEAFUTURE

La Spezia– In considerazione dell’evoluzione legata all’emergenza sanitaria in corso e dei provvedimenti adottati a livello nazionale e internazionale per limitare la diffusione del virus COVID-19, Italian Blue Growth S.r.l., società organizzatrice di Seafuture, ha scelto di posticipare l’edizione 2020 prevista presso la base militare della Spezia dal 23 al 27 giugno prossimi. La nuova data della rassegna dedicata all’economia del mare e alle innovazioni in ambito marittimo-navale civile e militare sarà comunicata appena possibile.

La decisione è frutto di un’attenta analisi della situazione sia dal punto dell’evoluzione della pandemia, che dal punto di vista economico e normativo e nasce da un profondo senso di responsabilità, nella convinzione che per superare questa difficile prova lo sforzo di ciascuno sia fondamentale per ritornare quanto prima ad una ritrovata normalità.

“Crediamo che posticipare la rassegna sia la soluzione più giusta per supportare l’impegno di tutti coloro che stanno affrontando in prima linea la pandemia causata dal Coronavirus – ha detto Cristiana Pagni, Presidente di Italian Blue Growth Srl – Oggi l’Europa e il mondo intero, le Istituzioni e le imprese devono concentrarsi per vincere una sfida ancora più grande e raccogliere le energie per affrontare il domani con ancora più determinazione. Stiamo monitorando costantemente la situazione così da poter riprogrammare la nuova edizione di Seafuture, affinchè si possa svolgere garantendo le condizioni di massima sicurezza per tutti i partecipanti, nella certezza che Seafuture potrà rappresentare un’occasione di rinnovata fiducia e un segnale di ripartenza per il nostro Paese.

Il team organizzatore non si ferma e continuerà a lavorare per preparare il miglior Seafuture possibile. Una manifestazione che rappresenta un’occasione unica di incontro tra industria, ricerca e istituzioni per favorire lo sviluppo e la competitività del sistema paese nel campo della Blue Economy e della difesa, grazie alla partecipazione delle numerose aziende eccellenti, su cui sempre contiamo, e al supporto di tutti i nostri partner.”

I Trofeo Interzonale E-Sailing – “Mille per una vela”

- La Federazione Italiana Vela lancia il primo trofeo interzonale di e-sailing

- La vela virtuale al centro del mondo velico nei giorni di lockdown

- Si punta a 1000 iscritti, il programma prevede selezioni in tutte le 15 Zone FIV, quindi Semifinali, Finali e Medal Race

- Alle fasi finali oltre ai 10 vincitori delle selezioni parteciperanno anche 9 campioni: 4 atleti azzurri della squadra nazionale di vela olimpica, e 5 di Luna Rossa Prada Pirelli Team

- Il bando di regata e come partecipare

I velisti rispettano le regole e le consegne: #iostoacasa è la parola d’ordine seguita da migliaia di appassionati, amanti del mare e delle barche, velisti sportivi, regatanti, atleti. Tra tutti gli oltre 140mila tesserati della FIV, la Federazione Italiana Vela, crescono le iniziative per tenere viva, anche chiusi in casa, una passione basata sugli elementi naturali: il vento, le nuvole, l’acqua del mare o dei laghi, le onde.

Cresce l’attenzione per le specialità della vela virtuale, con il riconoscimento degli e-sports da parte dello stesso Comitato Olimpico Internazionale, e il successivo passo da parte di World Sailing, la federvela mondiale, con l’introduzione dell’e-sailing. La vela italiana si è messa subito in grande evidenza, vincendo la finale del campionato del mondo e-sailing 2019 con Filippo Lanfranchi, nickname Velista71.

La FIV in questi giorni lancia un grande evento e-sailing interzonale, ovvero in tutte le 15 Zone in cui è divisa l’organizzazione dell’attività velica nazionale. Si chiama Mille per una Vela, perchè punta a coinvolgere fino a 1000 velisti virtuali in tutta Italia, utilizzando la piattaforma tecnologica Virtual Regatta Inshore, già nota agli appassionati del genere.

Mille per una Vela è un torneo di e-sailing voluto espressamente dal Presidente FIV Francesco Ettorre: “La vela virtuale appassiona perchè contiene alcuni elementi base dello sport velico: la tattica, la strategia, la scelta delle vele, le regole… In questi giorni nei quali tutti i nostri tesserati sono a casa, questo si sta rivelando uno dei modi più sani per ricordarci la passione per lo sport più bello del mondo!”

Mille per una Vela si correrà secondo un calendario che prevede: Qualificazioni zonali nei giorni di lunedi 13 e sabato 18 aprile; Semifinale sabato 25 aprile; Finale e a seguire Medal Race domenica 26 aprile. E’ prevista anche una diretta Facebook e Youtube per la Finale di domenica 26 aprile.

Grazie agli accordi tra FIV e Luna Rossa Prada Pirelli Team, la finale sarà corsa tra i 10 migliori e-velisti emersi dalle Qualifiche e dalla Semifinale, ai quali si aggiungeranno 9 “campioni”: 4 atleti azzurri della squadra della vela  olimpica, e 5 componenti del team di Luna Rossa, challenger of record della 36 America’s Cup.

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti senza limiti di età, basta essere tesserati FIV 2019 o 2020, ci si iscrive con un modulo online   – https://tinyurl.com/MillexUnavela attivo da giovedì 2 aprile alle 10:00 – contenuto nel Bando di Regata (allegato).

Rimandate al prossimo anno le regate di Capri

Napoli-A causa della diffusione della pandemia COVID-19 che sta così duramente colpendo il mondo intero, il Comitato Organizzatore della RCSW, d’intesa con FIV, ORC e IMA, ha deciso di rimandare le regate all’edizione 2021, con il seguente calendario:

Maxi Yacht Capri Trophy: 11 – 14 maggio 2021;

ORC European Championship: 15 – 21 maggio;

Regata dei Tre Golfi: partenza da Napoli a mezzanotte di sabato 15 maggio.

Il Comitato ringrazia gli armatori e gli equipaggi iscritti alle regate di quest’anno. Grazie a Loro, con oltre 180 barche da più di 25 paesi, la Rolex Capri Sailing Week 2020 sarebbe certamente stata una edizione record.

Auspicando che tutti condividerete questa nostra decisione, proponiamo ai partecipanti:

il rimborso integrale della quota di iscrizione;

la possibilità di confermare fin d’ora l’iscrizione all’edizione 2021 della Rolex Capri Sailing Week, ottenendo così l’ormeggio garantito nel Porto Turistico di Capri.

Il Comitato Organizzatore

Red Bull Cliff Diving World Series: LA TAPPA ITALIANA DI POLIGNANO A MARE POSTICIPATA AL 2021

La Red Bull Cliff Diving World Series è sinonimo di sport di altissimo livello da parte di atleti che, con duro lavoro e impegno costante, grazie ad un allenamento completo di corpo e mente danno vita a uno spettacolo senza paragoni.

Per questo motivo, Red Bull annuncia che la tappa italiana della World Series a Polignano a Mare viene posticipata alla stagione 2021 in quanto, data l’emergenza globale causata dalla diffusione del virus Covid-19, in una situazione così incerta e delicata come quella attuale non possono essere garantite le consuete condizioni di sicurezza che le spettacolari performance degli atleti necessitano e che le migliaia di fan dei tuffi da grandi altezze meritano.

È grande il rammarico da parte dell’organizzazione per questo posticipo a lungo termine, ma è convinzione che tutti gli appassionati di questo straordinario sport meritino il massimo dell’impegno e dello sforzo organizzativo per assicurare loro lo spettacolo straordinario a cui negli anni si sono abituati ad assistere.

Come già annunciato, l’inizio della nuova stagione della Red Bull Cliff Diving World Series 2020 è stato rinviato ad agosto e appena possibile sarà comunicato il nuovo calendario. Tutta la community sarà costantemente informata sull’andamento della World Series e potrà continuare a seguire i propri high diver preferiti attraverso i canali ufficiali.

IL SISTEMA PORTUALE VENETO NEI GIORNI DELL’EMERGENZA COVID, IL PUNTO SULL’ATTIVITA’ CON AUTORITA’ E OPERATORI

Domani 24 marzo ore 14:00

IL SISTEMA PORTUALE VENETO NEI GIORNI DELL’EMERGENZA COVID, IL PUNTO SULL’ATTIVITA’ CON AUTORITA’ E OPERATORI

 

Assieme a Pino Musolino – Autorità di Sistema Portuale Mare Adriatico Settentrionale, interverranno:

Alessandro Becce – Amministratore Delegato Vecon

Gianluca Palma – Direttore Ente Zona Industriale

Paolo Salvaro – Presidente Confetra NordEst

Alessandro Santi – Presidente Assoagenti Veneto

Gianni Satini – Presidente veneto FAI – Federazione Autotrasportatori Italiani

Andrea Scarpa – Presidente Assosped Venezia e Vicepresidente nazionale Fedespedi

Si prega di confermare la presenza per permettere la realizzazione tecnica del collegamento.

>>COORDINATE TECNICHE:

L’incontro si svolgerà in collegamento web, Skype o telefonico alle seguenti coordinate, il collegamento sarà attivo dalle ore 13:55.

Partecipa da web browser con qualsiasi PC/MAC, Android (Chrome), iOS (Safari):

https://aenet.sala.vc/sala101 PIN: 2403

Da qualsiasi sistema videoconferenza H.323 o SIP:

Chiama I´indirizzo IP: 164.132.208.21, poi digita “17039” seguito da # (hash key). PIN: 2403

• Chiama Sala101@aenet.sala.vc PIN: 2403

Collegati usando la nostra applicazione per PC – MAC – LINUX:

• Effettua il download https://www.gofacing.com/downloads/aenet-conference/ installa e chiama dal tuo laptop “Sala101”. PIN: 2403

Collegati da Skype:

•Cerca e aggiungi ai tuoi contatti Sala101@aenet.sala.vc e chiama come al solito. PIN: 2403.

Da qualsiasi telefono:

•Comporre il numero telefonico 071 9605304. Alla risposta automatica inserire il codice della sala cloud: “17039”, seguito da # (hash key) e PIN: 2403

•Per chi chiama dall´estero sono disponibili numeri internazionali: https://www.gofacing.com/wp-content/download/DOCUMENTACION/Aenet-conference/International_numbers_AENET.pdf

Montura incontra online: Domenica Tutti al Mare con Montura (ma con lo psicologo)

Rovereto – I migliori velisti del team Montura e uno psicologo ci insegneranno tecniche per sopravvivere quando le acque si fanno molto agitate. In diretta dalla Sardegna, da Milano e da Padova saranno collegati Gaetano Mura, il veterano della vela made in Montura, Sergio Caramel e Claudia Rossi, giovani campioni della nostra squadra, e lo psicoterapeuta Alessandro Calderoni, direttore del Pronto Soccorso Psicologico di Milano.

A coordinare l’incontro, rigorosamente online, Maurizio Guagnetti, giornalista di Stazione Radio.

Starsene chiusi in casa fa bene al fisico e alla salute di tutti, ma solo per questa quarantena. In ogni caso quella che stiamo vivendo è una situazione estrema, paragonabile a una tempesta di quelle che obbligano i marinai a chiudersi sottocoperta. Noi di Montura stiamo cercando di trasformare questa situazione in un momento per conoscerci meglio e magari trovare una nuova via per uscirne insieme.

Domenica alle 16 saremo in diretta Facebook  e Instagram sui profili di Montura. A questo link – http://bit.ly/monturaonline – puoi iscriverti, fino a esaurimento posti, e partecipare all’incontro (in collegamento video) con la possibilità di raccontare la tua esperienza.

Per iscriversi e partecipare all’evento basta seguire questo link: http://bit.ly/monturaonline

La Fraglia Vela Riva rinvia il 38mo Meeting del Garda Optimist a giugno

Riva del Garda- E’ a causa della pandemia globale COVID-19 che la Fraglia Vela Riva ha deciso di posticipare la 38ma edizione del Meeting del Garda Optimist, evento che, da tradizione, nel corso del week end Pasquale, impegna nelle acque dell’alto Benaco oltre mille giovani timonieri provenienti dai più svariati angoli del globo.

Originariamente in programma tra l’8 e il 12 aprile, grazie alla stretta collaborazione che lega il sodalizio benacense la Federazione Italiana Vela, l’evento ha trovato nuova collocazione tra l’11 e il 14 giugno.

La decisione è stata assunta tenendo conto delle disposizioni emanate dal Governo Italiano, dalle linee guida suggerite dall’OMS e dei provvedimenti assunti dalla quasi totalità dei Paesi nei quali risiedono i partecipanti alla manifestazione.

“Il rapido evolversi della crisi sanitaria, l’entrata in vigore dei Decreti a firma del Presidente del Consiglio e le conseguenti decisioni del CONI hanno ben presto reso evidente l’impossibilità di procedere in modo sicuro con il regolare svolgimento del Meeting del Garda Optimist, questo indipendentemente dal fatto che verso la metà di Pasqua l’emergenza sia risolta o meno. L’evento coinvolge infatti migliaia di minori, un numero elevato di adulti tra genitori e accompagnatori e la priorità per noi è la salvaguardia della loro salute – spiega Alfredo Vivaldelli, presidente della Fraglia Vela Riva – Di conseguenza, insieme alla Federazione Italiana Vela, che ringrazio moltissimo per la fattiva collaborazione, si è deciso di cercare una nuova data per la manifestazione.

Mi preme sottolineare che non abbiamo mai valutato la possibilità di cancellare l’edizione 2020: il Meeting del Garda Optimist è globalmente riconosciuto come uno degli appuntamenti più importanti del movimento velico italiano e sapere che ritornerà a giugno è un fatto che ci aiuta a pensare positivo e a vedere la luce alla fine del tunnel che tutti stiamo percorrendo”.

 

Foto: Zerogradinord

Vela a Palermo: annunciata la sede del CAMPIONATO Mondiale 2021 classe hansa

L’Associazione Internazionale di Classe Hansa (AICH) ha reso noto che ad ospitare il prossimo Mondiale 2021 della Classe Paralimpica Hansa sarà la città di Palermo.

La scelta di questo evento è frutto dell’intenso lavoro operato dalla classe italiana che, in questi ultimi anni, in collaborazione con Lega Navale Italiana e Federazione Italiana Vela ha moltiplicato il numero delle imbarcazioni e degli atleti che gareggiano in questa categoria. Si tratta di imbarcazioni che hanno cambiato il mondo della vela paralimpica grazie alla propria facilità di trasporto ed utilizzo.

Grazie ad una serie di servomeccanismi, infatti, è possibile navigare a vela anche agli atleti affetti da gravi condizioni di disabilità, con grande meraviglia di chi non avrebbe mai potuto solo immaginare di solcare le acque di mari e laghi in totale autonomia. Ma ciò che distingue la classe Hansa in termini di integrazione è il fatto che sono ammessi a partecipare, non solo atleti paralimpici ma anche equipaggi misti o interamente normodotati e «consentiranno di vivere nuove esperienze e avventure a tutti coloro che avranno voglia di farci un giro» – come dice il Presidente Internazionale della classe Bob Schahinger.

Fondamentale per la scelta siciliana è stata anche la fiducia che la Classe ha potuto riporre in due Circoli di comprovata esperienza: la Lega Navale Italiana, sezione Palermo centro e il Circolo della Vela Sicilia. In particolare, la Sezione Palermo Centro della Lega Navale Italiana, da oltre 15 anni, porta avanti progetti per disabili e vanta all’attivo otto edizioni di “Una Vela Senza Esclusi” evento che, nel giugno scorso, ha fatto da contenitore al Campionato Italiano di Vela Paralimpica Hansa 303 organizzato, per la prima volta nel Meridione.

E’ stato proprio il successo di questa manifestazione, la grande partecipazione e l’entusiasmo che ha generato a sancire e cementare la fiducia nei Circoli palermitani. «Noi della Lega Navale Italiana Sezione Palermo-Centro, dopo il successo ottenuto con  l’organizzazione del Campionato Italiano, siamo onorati di accogliere a Palermo nel nostro pontile “oltre le barriere”, ricevere a Palermo atleti paralimpici di tutto il mondo e felici di poter organizzare questo importante evento con il Circolo della Vela Sicilia» ha dichiarato il Presidente Lega Navale Italiana-Vincenzo Autolitano».

Partner ideale non poteva che essere il Circolo della Vela Sicilia, noto a livello internazionale per l’esperienza organizzativa dimostrata in ben 16 edizioni della Palermo-Montecarlo oltre che in Campionati Europei delle classi Star e J24 e i Campionati Italiani Assoluti delle classi olimpiche e per essere il Challenger of Record della XXXVI America’s Cup con il Team Luna Rossa Prada Pirelli. Stesso slancio, infatti, manifesta il Presidente del Circolo della Vela Sicilia Agostino Randazzo per il quale «sarà entusiasmante organizzare insieme alla Lega Navale Italiana il Campionato Mondiale paralimpico nella nostra Palermo. Da sempre siamo stati al loro fianco nelle attività sociali-paralimpiche, anche in occasione della loro partecipazione a dieci edizioni della Palermo-Montecarlo».

Fondamentale è, inoltre, il supporto della Federazione Italiana Vela, il cui Presidente Francesco Ettorre dichiara che «la FIV quest’anno ha deciso di inserire per la prima volta questa classe al CICO (Campionato Italiano delle Classi Olimpiche) proprio per cercare di tracciare un nuovo solco, nel quale credere con forza e determinazione. Il mondiale Hansa 2021 che si volgerà a Palermo si innesta in questo percorso di crescita e supporto al parasailing che la nostra Federazione ha intrapreso e continua a seguire ormai da parecchi anni».

Infine, ma non ultimo, sono tutti sicuri di ben figurare grazie alla collaborazione con l’amministrazione comunale e regionale che sosterranno la Sicilia e Palermo in questo mondiale. E’ indubbio che un evento di tale richiamo potrà costituire un volano turistico molto significativo, grazie al coinvolgimento di tutto l’indotto che vi ruota intorno.

Blue Economy Summit, Rinviato a giugno 2020

Click Utility informa che a seguito delle disposizioni in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Coronavirus, Blue Economy Summit è stato rinviato nella settimana dal 15 al 20 giugno 2020.

La Federazione del Mare è tra i patrocinatori della terza edizione del Blue Economy Summit.

Si parlerà di

-A che punto siamo con l’LNG?

-Cold ironing e generazione distribuita

-Automazione nei porti e nei retroporti

-Magazzini sul mare, il nuovo antico ruolo dei terminal portuali all’epoca dell’e-commerce

-Temperatura controllata nei porti: magazzini, container e trailer

-Digitalizzazione dell’attività portuale: dalla gestione dei documenti ai digital twin

-5G e porti: tecnologie e servizi

-Cyber-physical security delle infrastrutture e delle attività logistico-portuali: le nuove sfide.

Ulteriori informazioni e indicazioni per registrarsi disponibili sul sito: http://www.besummit.it/

Civitavecchia: Torna la Nave dei Libri per Barcellona

La “Nave di Libri per Barcellona” partirà dal porto di Civitavecchia il 21 aprile 2020 e il ritorno è previsto per il 25 aprile. Un evento all’insegna della cultura. Scopri il programma.

Arrivata all’undicesima edizione, la Nave di Libri per Barcellona partirà il 21 aprile 2020 dal porto di Civitavecchia, con sosta a Porto Torres per approdare nella capitale catalana in occasione della celebre Festa di San Giorgio il 23 aprile 2020, ma anche la Giornata Mondiale dei libri.

Si tratta, infatti, di una data simbolica, dove viene ricordato l’anniversario della morte degli scrittori Miguel de Cervantes e William Shakespeare.

Nave di Libri per Barcellona: L’evento

L’evento si terrà dal 21 al 25 aprile 2020, organizzato dal mensile “Leggere:tutti”, in collaborazione con Grimaldi Lines e con il patrocinio dell’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona.

La Nave di Libri per Barcellona sarà la Cruise Roma della Grimaldi Lines e farà rotta verso il porto di Barcellona con una serie di nuove e interessanti proposte durante il tragitto e dopo lo sbarco. Infatti, è previsto un ricco programma di intrattenimento: reading, spettacoli teatrali, proiezioni di film, dibattiti e molto altro.

La Nave di Libri per Barcellona arriverà la sera del 22 aprile e tutti i suoi passeggeri potranno partecipare ad una festa organizzata all’insegna di rose e libri, con la partecipazione straordinaria di poeti e scrittori. La tradizione vuole infatti che in questo giorno gli uomini regalino una rosa alle donne e siano contraccambiati con un libro.

Oltre alla possibilità di visitare la città, sono previste alcune iniziative, come la passeggiata nella Barcellona Letteraria e diversi incontri all’Istituto Italiano di Cultura di Barcellona.

Ma scopriamo il programma del grande evento..

Nave di Libri per Barcellona: Il programma

Il programma è in via di definizione, ma vi sono già alcune anticipazioni. Ci saranno, in primis, graditi ritorni sulla Nave di libri:

il generale dei Carabinieri Roberto Riccardi, scrittore di gialli di successo, che presenterà il saggio Detective dell’arte in cui racconta le storie di alcuni furti di opere d’arte e il lavoro d’indagine per il loro recupero;

il giornalista Gaetano Savatteri, con l’anteprima del suo nuovo libro;

Vittorio Russo, capitano di lungo corso della Nave, che parlerà di viaggi del tempo e della memoria attraverso il suo personale Uzbekistan;

Donald Sassoon, storico, scrittore e saggista britannico, professore emerito di Storia Europea Comparata alla Queen Mary University of London, presenterà in anteprima il suo ultimo libro The Anxious Triumph: a Global History of Capitalism, 1860-1914 già edito nel 2019 in lingua inglese e a breve in italiano.

Tra i nuovi partecipanti a quest’avventura ci saranno:

Oscar Di Montigny, manager, divulgatore ed esperto di comunicazione, che presenterà in anteprima la sua nuova opera; sul tema della gratitudine;
Eugenia Romanelli con il libro Il corpo della terra. La relazione negata, curato insieme a Giusy Mantione;
lo scrittore e musicista Peppe Millanta con La rotta delle Nuvole, un libro decisamente evocativo del viaggio.

Non solo libri, ma anche spazio anche alla musica e al cinema con la cantautrice Grazia Di Michele, che parlerà del libro autobiografico Apollonia, e Carlotta Rondana, tra le interpreti dell’ultimo film di Ferzan Özpetek La Dea Fortuna. L’attrice presenterà il suo libro Molo 23 e commenterà alcune scene del film.

Un’altra importante presenza tra i protagonisti della Nave di libri, è lo scrittore, cantautore, attore e regista David Riondino con il suo libro Sussidiario, che rappresenta molto bene il carattere ecclettico dell’autore.

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab