peyrani

Salone Nautico di Puglia: mercoledì l’inaugurazione

BARI – Si terrà MERCOLEDI’ 29 MARZO alle 12 nella sala Conferenze del Nuovo Padiglione della Fiera del Levante di Bari la Cerimonia inaugurale della XV edizione del SALONE NAUTICO DI PUGLIA.

Prenderanno parte alla manifestazione il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, gli Assessori Regionali Loredana Capone, Raffaele Piemontese, Sebastiano Leo e Leonardo Di Gioia, il Sindaco di Bari Antonio Decaro, l’Assessore allo Sport e all’Ambiente del Comune di Bari Pietro Petruzzelli, il Presidente di Unioncamere Alessandro Ambrosi, il Presidente dello Snim Puglia Giuseppe Meo, il delegato per la Puglia della Lega Navale Italiana, Andrea Retucci.

Interverrà per un saluto la Commissaria straordinaria della Fiera del Levante, Antonella Bisceglia.
Modererà l’evento la giornalista Nicla Pastore.

APERTE LE ISCRIZIONI AL SALONE NAUTICO INTERNAZIONALE DI GENOVA

GENOVA – Si aprono oggi, martedì 21 marzo, le iscrizioni del 57mo Salone Nautico Internazionale di Genova che si concluderanno il 28 aprile per la conferma degli spazi espositivi della passata edizione. La crescita delle pre-adesioni ha permesso l’anticipazione della data in cui confermare la prelazione a tutto vantaggio dell’efficacia dell’organizzazione.

L’avvio delle attività operative per l’organizzazione del Salone, che si terrà dal 21 al 26 settembre, si inserisce in uno scenario di mercato sempre favorevole. I dati de “La Nautica in Cifre” dell’Ufficio Studi di UCINA Confindustria Nautica confermano un trend di sviluppo dell’industria della nautica da diporto in Italia. Dopo l’inversione della tendenza del 2015, che ha visto un aumento del fatturato complessivo pari al 17,1 per cento e di quello interno pari al 21 per cento, la chiusura dell’anno nautico 2016 ha confermato un trend positivo con un +13 per cento, e previsioni di crescita di fatturato per l’anno 2017 in linea con il biennio precedente.

Il Salone riparte, quindi, dal successo dello scorso anno forte di segnali incoraggianti che delineano un’ulteriore crescita anche del mercato interno. I dati dello stipulato leasing 2016 elaborati da Assilea Associazione italiana leasing, infatti, parlano di un aumento dei contratti rispetto al 2015 del 26 per cento e confermano l’impatto sul mercato registrato a valle della scorsa edizione del Salone Nautico, testimoniando il consolidamento della ripresa del mercato Italiano e il ruolo dell’Italia come hub Internazionale per la nautica da diporto.

“Il Salone Nautico di Genova, con i suoi 57 anni di storia, parte sotto i migliori auspici”, dichiara Carla De Maria, Presidente di UCINA Confindustria Nautica. “I dati della passata edizione sono già confermati e la previsione è che tutti i numeri saranno in crescita, fatto confermato dalle dichiarazioni già raccolte nei mesi scorsi da parte degli espositori italiani e stranieri che aumenteranno spazi e gamma espositiva in acqua. Il Salone Nautico si conferma così strumento efficace per le aziende”.

SALONE NAUTICO DI PUGLIA: venerdì la presentazione della 15esima edizione

BARI – Quindicesima edizione del SALONE NAUTICO DI PUGLIA, seconda nel capoluogo barese. Tema di quest’anno la Blu economy e le opportunità per lo sviluppo di una filiera che vale oltre 30 miliardi di euro.

La manifestazione, che si svolgerà nel Nuovo Padiglione della Fiera del Levante dal 29 marzo al 2 aprile 2017, sarà presentata dal Presidente Snim Giuseppe Meo, venerdì 24 marzo alle 11, in una CONFERENZA STAMPA (Sala Stampa Presidenza della Regione Puglia) nella quale saranno resi noti il calendario degli eventi delle cinque giornate, i focus tematici, le attività collaterali del villaggio dello sport allestito dal Coni Puglia.

Prenderanno parte alla conferenza stampa, Loredana Capone, assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia; Sebastiano Leo; assessore regionale all’Istruzione e alla Formazione Professionale; Raffaele Piemontese, assessore allo sport; Leonardo Di Gioia, assessore alle risorse agroalimentari e alla pesca; Sandro Ambrosi, presidente Camera di Commercio di Bari, Pietro Petruzzelli, assessore allo sport del Comune di Bari, Angelo Giliberto, Presidente Coni Puglia.

Salone Nautico di Puglia: 15esima edizione dal 29 marzo al 2 aprile

BARI – Il mondo del mare è in fibrillazione per la 15esima edizione del Salone Nautico di Puglia che  per il secondo anno consecutivo si svolgerà a Bari dal 29 marzo al 2 aprile 2017.

15esima edizione del salone e seconda per il capoluogo pugliese che ha offerto a quella che ormai è considerata la manifestazione di riferimento dell’Adriatico, una location ideale come la Fiera del Levante. Oltre 30mila metri quadrati la superficie espositiva occupata quest’anno dallo SNIM, raddoppiata rispetto all’edizione 2016, con oltre 120 espositori e 300 esemplari di varie tipologie di barca. Un evento in forte crescita che, grazie alla posizione strategica della Puglia ha l’ambizione di far partire proprio da questa regione un nuovo impulso al settore nautico messo a dura prova negli ultimi anni.
Il Salone Nautico di Puglia sarà l’occasione per alimentare il dibattito sulle politiche del mare, sulle strategie da adottare per il rilancio della sua economia cogliendone le potenzialità con focus su cantieristica, turismo nautico e rapporto con il territorio che coinvolgeranno le principali associazioni dell’industria nautica (Assonautica Italiana, Ucina, Nautica Italiana), le istituzioni e le organizzazioni nazionali come L’Istituto Commercio Estero ICE.

Altri temi al centro del dibattito la promozione estera del settore nautico con le ripercussioni sul turismo, il mondo dei charter ancora troppo poco conosciuto e di difficile accesso per lo più a causa di una scarsa presenza nei principali canali di comunicazione e promozione.

Saranno cinque giornate fitte di occasioni di business e un calendario ricco di eventi con l’obiettivo di analizzare e approfondire le opportunità che il settore nautico può offrire all’economia del Mezzogiorno.  Nell’ambito della manifestazione, infatti, sarà sottoscritto un protocollo di intesa per la realizzazione del Polo Nautico del Sud Italia. La decisione è frutto dell’importante accordo raggiunto fra il Consorzio Nautico Puglia, l’associazione siciliana Ascon e l’Ancr della Campania. Si tratterà di avviare rapporti di collaborazione tra le 130 aziende associate e pianificare insieme un programma di internazionalizzazione a sostegno dell’intero comparto.

“L’obiettivo che ci prefiggiamo quest’anno – ha detto Giuseppe Meo organizzatore della manifestazione – è quello di costruire una piattaforma sull’intera filiera dell’economia del mare che va dalla pesca alla nautica al turismo con uno sguardo privilegiato alle cosiddette “carriere blu” ovvero i posti di lavoro creati dalla blu economy. Un altro importante step – ha concluso Meo – che sarà definito nel corso del Salone Nautico di Puglia , sarà la “rete dei porti” per l’ottimizzazione dei servizi e lo sviluppo di nuovi itinerari turistici che partono proprio dalle strutture ricettive portuali della regione. Un progetto con capofila il Distretto della Nautica di Puglia, a cui abbiamo già iniziato a lavorare attraverso accordi e collaborazioni con i principali attori della ricettività pugliese”.

La manifestazione si svolgerà con il patrocinio della Regione Puglia, della Città Metropolitana di Bari, di Unioncamere Puglia, della Camera di Commercio, dell’Autorità Portuale di Bari, del Coni Puglia. Partner dell’evento la Lega Navale Italiana e Assonautica.

Mediterraneo pro Turismo e novità smart per MSC Crociere

NAPOLI – Giunta alla sua ventunesima edizione, la Borsa Mediterranea del Turismo, è l’unica grande fiera turistica B2B del Mediterraneo. Con l’edizione 2017 si conferma un appuntamento irrinunciabile per tutto il mondo dei professionisti del settore, e primo evento internazionale che nell’anno si svolgerà in Italia e quindi principale marketplace di primavera nel nostro Paese.

La fiera si sviluppa su sei padiglioni che ospitano 440 espositori tra i quali tutte le grandi firme del Turismo tra: Tour Operators, Compagnie Aeree, Compagnie di Navigazione e di Crociere, Enti del Turismo Internazionali. Il padiglione ITALIA in particolare è dedicato all’Incoming e ospita le Regioni Italiane, gli operatori ricettivi, Enti Pubblici Nazionali, Consorzi, Associazioni. Quest’anno avremo quattro importanti workshop tematici: Incoming,Terme&Benessere, Incentivi&Congressi e del Turismo Sociale con un programma ricco di convegni, dibattiti, presentazioni di destinazioni e prodotti, eventi e serate organizzate dagli operatori che scelgono la BMT per lanciare le novità della stagione.

Fra le novità del 2017 la possibilità di programmare la propria presenza nei workstand, area più ampia di uno stand normale, allestita come piccola sala riunioni dove l’espositore potrà programmare le presentazioni del suo prodotto, workshop e corsi di formazione. Fra le Compagnie di Navigazione e Crociere, non poteva mancare MSC Crociere che ha visto nascere la mostra BMT di Napoli.

Nel piano industriale 2017/2022 di MSC, la Compagnia partenopea è impegnata nella costruzione di undici navi per quasi 9 miliardi di euro d’investimenti, passando da circa 40.000 posti letto/giorno a circa 80.000 posti letto/giorno; una flotta capace di affrontare la destagionalizzazione di un settore sempre in crescita. Infatti, a giugno 2017 sarà inaugurata la prima crociera di MSC Meraviglia, l’ammiraglia della flotta, e a dicembre 2017 la MSC Seaside, due navi smart che permetteranno di aumentare i volumi di business in termini di prezzo medio di ospiti a bordo, realizzando un nuovo concept di crociera, quella di un’esperienza più vicina al mare.

“Quest’anno inizieranno anche le toccate regolari da e per l’Albania; novità assoluta nel campo crocieristico europeo”, ha detto in un’intervista il Country Manager Italia MSC, Leonardo Massa; e dall’inizio di quest’anno, con il programma RoadShow 2.0, è possibile, tramite un oculus Samsung, entrare, stando comodi a casa, in una realtà virtuale immersiva e visitare nave, prodotti e destinazioni. Ed allora appuntamento a Napoli per la BMT.

 

 

Abele Carruezzo

© Riproduzione riservata

VERSILIA YACTHING RENDEZ-VOUS: NASCE IL NUOVO EVENTO DELLA NAUTICA D’ECCELLENZA

VIAREGGIO – Si svolgerà dall’11 al 14 maggio a Viareggio la prima edizione del Versilia Yachting Rendez-vous, il nuovo appuntamento internazionale dedicato alla nautica dell’alto di gamma. (www.versiliayachtingrendezvous.it).

L’evento è stato presentato oggi a Viareggio dagli organizzatori – Fiera Milano con il supporto del Distretto Tecnologico per la Nautica e la Portualità Toscana – e da Nautica Italiana, partner strategico. Alla presentazione sono intervenuti il Sindaco di Viareggio, Giorgio Del Ghingaro, e il Presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi.
Versilia Yachting Rendez-vous nasce con l’intento di valorizzare le potenzialità dell’industria nautica d’eccellenza che, proprio in Toscana e in Versilia, ha un forte insediamento e una consolidata tradizione, in cui progettualità, tecnologia e alta qualità artigianale si coniugano in un territorio riconosciuto nel mondo per la bellezza, l’arte, l’accoglienza e l’italian lifestyle.

Nelle darsene di Viareggio, in uno specchio acqueo di quasi 50 mila metri quadrati, un centinaio di magnifiche imbarcazioni di medie e grandi dimensioni, espressione della migliore cantieristica italiana e internazionale, costituiranno il nucleo della manifestazione. Nell’originale cornice del distretto nautico toscano, viva e operativa fabbrica a cielo aperto, un’area totale di 110 mila metri quadrati accoglierà per quattro giorni visitatori, amanti del mare e operatori nel primo Rendez-vous, che apre la stagione nautica 2017.

A fianco alle imbarcazioni in acqua, il percorso espositivo si svilupperà in quattro aree tematiche, dedicate a selezionati operatori legati alla grande nautica: “Tender&Toys” ospiterà produttori di tender tecnolgici e altre soluzioni “leisure” per i grandi yacht; “Italian Coast Excellence” raccoglierà l’offerta dei servizi di qualità nautici e turistici dedicati agli ospiti dei super yacht; nel “Superyacht Marina” si presenteranno i porti turistici che offrono strutture e servizi di qualità espressamente dedicati alle unità di grandi dimensioni; “Superyacht Equipment and Component” riunirà in modo innovativo e inedito una selezione di produttori di accessori e componenti dedicati ai super yacht.

L’evento, ideato e fortemente voluto da Nautica Italiana, è organizzato da Fiera Milano in collaborazione con il Distretto Tecnologico per la Nautica e la Portualità Toscana, con il sostegno e il supporto di Regione Toscana e Comune di Viareggio, con l’intento di coinvolgere tutto il comparto e le associazioni di settore nazionali ed internazionali. Grande ruolo di accoglienza avrà tutto il territorio della Versilia, con i suoi Comuni, che saranno palcoscenico e cornice degli eventi che animeranno le giornate del Versilia Yachting Rendez-vous.

“Viareggio ha molte risorse, ma soprattutto ha il mare: da un lato il turismo e la ricezione, dall’altro il porto con la cantieristica. A questi due grandi temi si lega tutto il resto: dal commercio all’artigianato di altissimo livello. Perché i viareggini hanno un’arma segreta: la creatività”, ha dichiarato Giorgio Del Ghingaro, Sindaco di Viareggio. “Questa fantasia indomabile, che li ha accompagnati sempre lungo il corso della loro storia e che ha portato, tra le altre cose, all’invenzione delle barche più belle del mondo che qui coniugano come in nessun altro posto, eleganza e innovazione.

Qui le barche non si vendono solamente: si fanno. In eventi come questi leggo la voglia di andare avanti, di guardare al futuro e allo stesso tempo la volontà di non perdere i punti di riferimento. Ringrazio quindi la Regione, gli organizzatori, le aziende che parteciperanno.  Viareggio ha nel cuore grandi possibilità di sviluppo: basta crederci e lavorare sodo per realizzarle. Sono qui, in questa strada, davanti a queste darsene, il cuore e le radici della Viaregginità più vera e autentica. Da qui era inevitabile ripartire”.

“Siamo lieti di supportare il Versilia Yachting Rendez-vous, un evento di profilo e apertura internazionale, innovativo nei contenuti e nel format in grado di valorizzare le eccellenze nautiche e che punta al coinvolgimento diretto del territorio” ha dichiarato Vincenzo Poerio, presidente del Distretto della nautica e della portualità toscana. “Il paragone costante con il contesto internazionale genera un positivo confronto. La crescita è tangibile: il mercato degli yacht sopra i 50 metri ha registrato un incremento del 6% nell’anno passato.

Una tendenza che coinvolge direttamente Viareggio, da dove proviene una parte considerevole del fatturato complessivo dei mega yacht, grazie alla presenza di una decina di super brand internazionali e di oltre 1400 imprese. Su circa 400 imbarcazioni, circa 100 sono state costruite da cantieri che hanno sede a Viareggio: vale a dire il 25% del totale mondiale. Viareggio e la Toscana rappresentano il distretto produttivo dei grandi cantieri costruttori di yacht esportati in tutto il mondo. Alcuni dati, estrapolati dal Global Order Book 2016, le riconoscono un ruolo da vera e propria potenzia mondiale del settore. Per tutti questi motivi, appare logico e necessario che venga organizzata una rassegna come il Versilia Yachting Rendez-vous che evidenzi le potenzialità dell’industria del settore in un periodo stagionale adeguato rispetto anche al calendario della nautica italiana e internazionale.

Appare altrettanto naturale che la scelta vada su Viareggio, uno degli insediamenti più importanti dell’industria nautica globale e internazionale”.“Sono convinto che il nostro Paese debba avere un’eccellenza fieristica in ogni campo in cui vanta un’eccellenza produttiva” dichiara il presidente di Fiera Milano, Roberto Rettani. “Fiera Milano è presente con le sue manifestazioni nei settori merceologici chiave del made in Italy, dalla moda all’arredo, dal turismo fino al food&beverage. Da quest’anno avremo anche la nautica e siamo pronti a organizzare un evento davvero unico per il comparto. Abbiamo concretamente fornito ai partner della manifestazione tutta la nostra professionalità nell’organizzazione e gestione dei grandi eventi fieristici al fine di garantire un appuntamento internazionale con le caratteristiche vincenti che tutti ci aspettiamo”.

“Siamo felici. È una giornata molto importante per la nautica: nasce un nuovo evento dedicato alla produzione nautica internazionale, espressione dell’eccellenza del “saper fare”. Se è vero che ogni imbarcazione è uno scrigno di conoscenze, tecnologie, abilità, creatività, estetica, passione, al Versilia Yachting Rendez-vous si assisterà ad uno spettacolo eccezionale, che negli anni darà ulteriore forza all’intero settore e costituirà un’opportunità unica per la Versilia e soprattutto per Viareggio sarà una spinta per consolidare la sua vocazione di Yachting City nel mondo” ha dichiarato Lamberto Tacoli, Presidente di Nautica Italiana. “Siamo soddisfatti che Nautica Italiana contribuisca all’avvio di questo nuovo progetto, che amplia in modo complementare l’offerta espositiva per il nostro Paese. Con queste permesse Versilia Yachting Rendez-vous vuole rispondere all’esigenza di novità e di innovazione del comparto in una logica di trasversalità e di contaminazione con il territorio”.

“La Regione ha aderito volentieri all’idea di organizzare un appuntamento di rilievo internazionale capace di valorizzare il meglio della produzione cantieristica toscana e sosterrà con convinzione questa iniziativa. E non poteva essere altrimenti, vista la rilevanza che il settore toscano della nautica ha nel panorama nazionale e internazionale” dichiara Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana.

“Nella nostra Regione lavorano 15.000 addetti, oltre un terzo di quelli italiani, impiegati da 2.900 imprese attive lungo l’intera filiera, dalla costruzione, al refitting, dai servizi, al turismo. Il fatturato, con i suoi 1,5 miliardi di euro, rappresenta il 45% di quello italiano del settore e un quarto dei megayacht che solcano i mari del mondo sono prodotti in Toscana. Sono questi i numeri della nostra eccellenza e mi pare naturale che la Versilia, cuore pulsante di questo distretto produttivo d’eccellenza, ospiti un evento che ne valorizzi le caratteristiche, i prodotti e l’abilità imprenditoriale e manifatturiera dei suoi addetti. Diamo dunque un grande benvenuto, al Versilia Yachting Rendez-vous, leva efficace per far crescere ancora questo settore”.

Parte integrante del Versilia Yachting Rendez-vous saranno gli eventi, programmati sia all’interno che all’esterno della manifestazione, con l’obiettivo di contaminare il territorio. Ognuna delle quattro giornate svilupperà un tema dominante: il design (giovedì 11 maggio), l’eccellenza gastronomica (venerdì 12 maggio), l’arte (sabato 13 maggio) e la moda (domenica 14 maggio).

Nella costruzione del programma degli eventi è coinvolta Fondazione Altagamma, che rappresenta l’alta industria culturale e creativa del Paese e a cui Nautica Italiana è affiliata. La prima edizione del Versilia Yachting Rendez-vous si svolgerà nella darsena di Viareggio dall’11 al 14 maggio e sarà visitabile dal giovedì al sabato dalle ore 11 alle ore 21,30 e domenica dalle ore 11 alle ore 18.

FERRETTI GROUP AL DUBAI INTERNATIONAL BOAT SHOW 2017 CON 8 MODELLI

DUBAI – Ferretti Group approda negli Emirati Arabi Uniti con una flotta di 8 modelli fra gli 8 e i 33 metri, in rappresentanza dei marchi Ferretti Yachts, Riva, Custom Line e della divisione FSD.

L’occasione è il Dubai International Boat Show, uno dei saloni più prestigiosi del Medio Oriente, in programma da domani, 28 febbraio, fino al 4 marzo presso il Dubai International Marine Club di Mina Seyahi.

Ferretti Group partecipa alla 25esima edizione del DIBS in collaborazione con Art Marine e Sea Pros, dealer esclusivi del Gruppo Ferretti per l’area del Medio Oriente. La flotta degli yacht farà da splendida cornice allo stand flottante sull’acqua, offrendo ai visitatori un panorama scenografico di scintillante bellezza.In particolare, sbarca per la prima volta a Dubai come “Gulf première” Ferretti Yachts 550, best seller della flotta Ferretti Yachts e uno dei flybridge di maggior successo a livello internazionale.

Ospiti e appassionati potranno visitare anche 5 iconici modelli Riva, in rappresentanza della gamma open, coupé e flybridge, uno dei più grandi semidislocanti Custom Line e il nuovo pattugliatore della divisione FDS (Ferretti Security and Defence):
- Iseo, Aquariva Super, 68’ Ego Super, 76’ Perseo, 88’ Domino Super per Riva;
- Navetta 33 Crescendo per Custom Line;
- FSD 195.

LA “GULF PREMIÈRE” AL DUBAI INTERNATIONAL BOAT SHOW 2017 FERRETTI YACHTS 550

Ferretti Yachts 550 unisce eleganza e spirito sportivo. Le linee sono razionali ma anche esteticamente seducenti.Inedito per disegno dello scafo, organizzazione delle sale macchine e impianti, e layout di tutti gli interni, Ferretti Yachts 550 è come sempre il brillante risultato della pluridecennale collaborazione fra il Gruppo, in particolare il suo Dipartimento Engineering e il Comitato Strategico di Prodotto, insieme allo Studio Zuccon International Project.

FVG Marinas a Boot Tulln dal 2 al 5 marzo

TULLN – Continua l’impegno internazionale di Rete FVG Marinas, per presentare ai diportisti l’ampia gamma di servizi e ormeggi disponibili in tutta la Regione Friuli Venezia Giulia.
Dal 2 al 5 marzo, la Rete sarà presente presso lo stand regionale di Promoturismo FVG, nella Hall 4, stand 421 di Boot Tulln.

“Dopo il debutto a Düsseldorf, il più importante salone nautico d’Europa, la Rete dei 19 Marina si trasferisce a Tulln per completare l’offerta nel mercato austriaco.” dichiara Gennaro Coretti, Amministratore per l’area di Grado “Il litorale da Muggia al Tagliamento è lo sbocco naturale del Bacino Danubiano in Adriatico, molto gradito a tedeschi e austriaci per la qualità dell’accoglienza e la raffinatezza dell’offerta enogastronomica e non potevamo mancare questo appuntamento per incontrarli”.

La Fiera di Tulln è il naturale prosieguo di un dialogo instaurato con una clientela esigente, precisa e attenta, che trova nei servizi di Rete FVG Marinas il partner ideale.
Dopo la risposta positiva della promozione “Prenota due notti in un FVG Marinas e la terza è gratis” valida fino ad aprile 2017, che ha consentito a molti diportisti di scoprire alcuni Marina e gli splendidi luoghi del Friuli Venezia Giulia, la Rete ha deciso di prolungare l’offerta fino a fine giugno 2017.

“A Boot Düsseldorf oltre all’interesse per gli ormeggi è emerso un dato estremamente importante.” Gli fa eco Fortunato Moratto, Amministratore per l’area di San Giorgio di Nogaro e Marano “I visitatori hanno apprezzato l’ampia offerta di servizi cantieristici d’eccellenza, che attraggono molte imbarcazioni dalla Grecia, dalMediterraneo occidentale e dal Tirreno, che durante il periodo invernale sispostano nei nostri cantieri per lavori di refitting. Non a caso alcuni deiMarina della nostra Rete sono stati scelti dai migliori cantieri internazionali come Ferreti, Fairline, San Lorenzo, Nautor’Swan, Sun Beam, Azimut, Elan, Italia Yachts, Solaris.

Le nostre maestranze sono molto specializzate nei lavori di verniciatura, lavori in legno di rifacimento di interni e coperte, lavori di laminatura sia in vetroresina che in carbonio, carpenteria metallica e motoristica a dei prezzi contenuti, ma di altissima qualità rispetto alla concorrenza, con una attenzione particolare per i dettagli sia di lavorazione, sia di ospitalità nei confronti di armatori e comandanti. Quasi tutte le lavorazioni vengono eseguite all’interno di capannoni appositamente attrezzati e riscaldati per l’ottenimento di migliori risultati.” Conclude Moratto.

La Rete FVG Marinas, che comprende i 19 principali Marina della regione, è in grado di offrire al diportista circa 7000 posti barca dai 7 ai 100 metri di lunghezza, in un ambiente estremamente vario, meta turistica d’eccellenza: dalle rinomate spiagge Bandiera Blu F.E.E., alla suggestiva costa a strapiombo, alle lagune navigabili, tutto arricchito da un’offerta culturale d’eccellenza, senza scordare la dimensione sportiva.

I visitatori allo stand di Boot Tulln avranno anche un primo ma importante “assaggio” della professionalità e accoglienza dei Marina, grazie al personale presente alloStand, composto dai dipendenti dei Marina, a disposizione per fornire informazioni sulla Rete, il territorio e proposte commerciali, con vantaggiose offerte studiate per i diportisti austriaci, tedeschi ed internazionali.

Ecco dove trovare i 19 Marina membri della Rete FVG Marinas:
- Lignano Sabbiadoro, Aprilia Marittima e fiume Stella: Porto Turistico Marina Uno, Marina Punta Faro, Marina Punta Gabbiani, Marina Punta Verde, Darsena Porto Vecchio, Dry Marina Aprilia Marittima 2000, Marina Stella;
- San Giorgio di Nogaro e laguna di Marano: Portomaran, Marina Sant’Andrea, Cantieri Marina San Giorgio, Marina Planais;
- Grado: Darsena San Marco, Marina Primero, Porto San Vito;
- Monfalcone: Marina Hannibal e Marina Lepanto;
- Trieste e costa triestina: Marina Portopiccolo, Porto San Rocco, Marina San Giusto.

Made in Italy sbarca a Miami International Boat Show

MILANO – NAUTICA ITALIANA sarà presente all’International Boat Show di Miami dal 16 al 20 febbraio prossimo. L’evento è diventato un focus importante per la nautica mondiale, soprattutto per i professionisti del settore del Nord e America meridionale, come pure in America centrale e Caraibi; mercati questi di tutto rispetto anche se si attestano dopo il Mediterraneo.

L’eccellenza della nautica italiana nei diversi settori dell’industria, della produzione, accessoristica e servizi ai territori sarà presente dando testimonianza del “fare italiano”, dalla piccola nautica allo yachting di lusso sia direttamente che attraverso i propri dealer USA. NAUTICA ITALIANA, affiliata alla Fondazione Altagamma, dalla sua nascita, è impegnata ad affiancare e a supportare i propri soci nelle loro attività nei mercati nazionali e internazionali.

Ottimismo traspare dalle parole del presidente Lamberto Tacoli: “Siamo fiduciosi che i segnali di ripresa dell’industria italiana che hanno caratterizzato la stagione 2016 possano proseguire nel 2017 confermandosi nuovamente ai vertici mondiali. Quest’anno, il Global Order Book di Show Boat International vede infatti ai primi tre posti nella top 20 per lunghezza complessiva di barche oltre i 24metri realizzate, tre produttori italiani, i primi due associati a NAUTICA ITALIANA”.

“Come Associazione, ha aggiunto il presidente Tacoli, stiamo lavorando insieme a Fiera Milano e in sinergia con il territorio Toscano e Fondazione Altagamma, all’organizzazione del nuovo Versilia Yachting Rendez-vous, a Viareggio dall’11 al 14 maggio 2017: una manifestazione di respiro internazionale, concepita per tutte le Aziende della nautica che esprimono eccellenza, qualità e valore del Made in Italy, in un format innovativo che possa offrire una vetrina di altissimo livello a tutto il settore”.

Oggi l’Associazione NAUTICA ITALIANA conta oltre ottanta soci identificando l’intero comparto sia in termini di rappresentatività di fatturato che nei diversi settori: cantieristica e new building (37%), refit (11%), accessoristica e componentistica (23%), servizi (20%) e marina (9%).

 

Abele Carruezzo

© Riproduzione riservata

AL VIA I LAVORI PER IL PRIMO PATTUGLIATORE POLIVALENTE D’ALTURA

TRIESTE – Si è svolta oggi presso lo stabilimento Fincantieri di Muggiano (La Spezia) la cerimonia per il taglio della lamiera che dà il via ai lavori del primo Pattugliatore Polivalente d’Altura (PPA).

All’evento hanno partecipato, tra gli altri, il Sottosegretario di Stato alla Difesa On. Domenico Rossi, il Capo di Stato Maggiore della Marina ammiraglio di squadra, Valter Girardelli, il Direttore Generale di Fincantieri, Alberto Maestrini, e il Responsabile della Divisione Navi Militari di Fincantieri, Angelo Fusco.

Questo PPA, primo di sette unità, sarà consegnato nel 2021 e rientra nel piano di rinnovamento delle linee operative delle unità navali della Marina Militare deciso dal Governo e dal Parlamento e avviato nel maggio 2015.Il programma, complessivamente, prevede la costruzione di nove unità di cui sette PPA, un’unità da trasporto e sbarco (LHD, ovvero Landing Helicopter Dock) e un’unità di supporto logistico (LSS, ovvero Logistic Support Ship).

L’operazione vede coinvolta anche RINA Services. L’esperienza acquisita nei vari progetti passati e la stretta collaborazione tra RINA e la Marina Militare in ambito internazionale per lo sviluppo del Naval Ship Code (norma equivalente alla SOLAS – Safety of Life at Sea, ma applicabile alle navi militari sviluppata dalla International Naval Safety Association di cui fanno parte RINA, MMI e le principali Marine NATO) hanno permesso di affinare le modalità di collaborazione, superando il tradizionale concetto di classe e tenendo in maggiore considerazione le specifiche esigenze tecniche e operative della Marina.

Caratteristiche tecniche dell’unità:  PPA – Pattugliatori Polivalenti d’Altura

Il pattugliatore polivalente d’altura rappresenta una tipologia di nave altamente flessibile con capacità di assolvere a molteplici compiti che vanno dal pattugliamento con capacità di soccorso in mare, alle operazioni di Protezione Civile, nonché, nella sua versione più equipaggiata, da nave combattente di prima linea. Sono infatti previste differenti configurazioni di sistema di combattimento: a partire da una “leggera”, relativa al compito di pattugliamento, integrata di capacità di autodifesa, fino ad  una “completa”, equipaggiata con il massimo della capacità di difesa. Inoltre l’unità è in grado di impiegare imbarcazioni veloci tipo RHIB (Rigid Hull Inflatable Boat) sino a una lunghezza di oltre 11 metri tramite gru laterali o una rampa di alaggio situata all’estrema poppa.

132,5 metri di lunghezza
Velocità oltre 33 nodi in funzione della configurazione e dell’assetto operativo
171 persone di equipaggio
Dotata di impianto combinato diesel e turbina  a gas (CODAG) e di un sistema di propulsione elettrica
Capacità di fornire acqua potabile a terra
Capacità di fornire corrente elettrica a terra per una potenza di 2000 kw
2 zone modulari a poppa e centro nave che permettono l’imbarco di svariate tipologie di moduli operativi/logistici/abitativi/sanitari containerizzati (in particolare la zona di poppa può ricevere e movimentare in area coperta fino a 5 moduli in container ISO 20” mentre la zona centrale fino 8 container ISO 20”)
I PPA saranno costruiti presso il Cantiere Integrato di Riva Trigoso e Muggiano con consegna prevista per la prima unità della classe nel 2021, mentre i successivi saranno consegnati nel 2022, 2023, 2024 con due unità, nel 2025 e nel 2026.

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab