peyrani

Pallanuoto in Puglia: tutti in acqua fino al 25 aprile

BARI – La Waterpolo Bari attende la capolista Roma Nuoto; per gli under 17 concentramento a Crotone. Week end lungo nelle vasche pugliesi, tra serie A2 e spareggi under 20.

SERIE A2

Si torna in acqua per rendere onore alla pallanuoto, si spera il meno appesantiti possibile dalle feste pasquali. E sabato 22 aprile alle 15.00 allo Stadio del Nuoto di Bari è già super match per la Waterpolo Bari, pronta a sfidare la capolista Roma Nuoto. I reds guidati da Antonello Risola sono stati i primi a scalfire l’imbattibilità della corazzata capitolina, proprio nel match d’andata al Foro Italico a gennaio nella settima giornata d’andata, con un rocambolesco pareggio 13-13. Questa diciottesima giornata arriva dopo una lunga pausa pasquale e la sconfitta dei baresi a Catania: la partita è aperta e tutto può succedere quindi, ma per inseguire il sogno play off alla Waterpolo Bari servono punti, e alla Roma Nuoto non basterà la voglia di rivalsa per vincere a Bari.Arbitrano l’incontro Waterpolo Bari – Roma Nuoto i signori Luigi Barletta e Antonio Pascucci.

SERIE C

Due partite in programma allo Stadio del Nuoto di Bari per la terza giornata di ritorno del girone 6 del campionato di serie C. I primi a scendere in acqua sabato 22 aprile alle 11.30 saranno i ragazzi del Centrosport Brindisi e della Fimco Sport: si prennuncia un bel match, tra la formazione guidata dal duo Tau-Amitrani e il collettivo salentino quest’anno affidato a Francesco Carbonara. A seguire, alle 12.45, in acqua la Sport Project contro il Circolo Villani, con i ragazzi della Fenice chiamati a ribattere agli attacchi dei casertani, distanti cinque punti in classifica. Bella e intensa trasferta per i ragazzi di Mauro Birri, impegnati alle 13.30 a Cava de Tirreni. Tra la Mediterraneo Sport e  il Cavasports c’è solo un punto di differenza, e dopo il pareggio contro la terza forza del campionato sarebbe importante rientrare a Taranto con tre punti utili in chiave salvezza. Chiude la terza giornata di ritorno il match della Sport Eventi alle 15.00, in trasferta alla San Vitale contro l’Oasi Salerno.

PROMOZIONE

Quarta giornata di ritorno per il campionato di Promozione sabato 22 aprile. Si giocano in serata i due match del girone A: alle 20.45 allo Stadio del Nuoto di Bari la Payton Bari sfida la Master Valenzano mentre alle 21.00 alle piscine di piazza Europa al quartiere San Paolo di Bari in acqua Dharmha Casamassima-Giovinazzo. Riposa l’Airon Club. Il girone B invece prevede sempre in serata, alle 19.30 il primo incontro della quarta di ritorno a Pulsano, tra Tursport e DNA Putignano mentre alle 20.15 alla Meridiana di Taranto i padroni di casa  sfidano il Nuoto Castellana. Chiude il programma alla comunale di Ruvo di Puglia alle 20.30  l’incontro tra Adriatika e Basilicata Nuoto 2000.UNDER 20Spareggi avvincenti in programma martedì 25 aprile allo Stadio del Nuoto di Bari: a contendersi due posti nella final four in programma il 7 maggio, saranno nel primo spareggio in programma alle 9.30 il Centrosport Brindisi e la Sport Eventi e alle 10.45 Airon Club-Master Valenzano. Si incrociano così in questi spareggi le squadre seconde e terze classificate dei gironi A e B nei quali è stato diviso quest’anno il campionato di Promozione: le vincenti affronteranno nelle semifinali della final four rispettivamente la Rari Nantes Crotone, prima classificata nel girone B e la Waterpolo Bari, prima classificata nel girone A.

UNDER 17

Quarto concentramento per il campionato interregionale under 17, serie A – seconda fase: l’appuntamento per domenica 23 aprile è a Crotone, con il primo incontro fissato per le ore 11.00 e l’ultimo in programma alle 18.00. Questi gli accoppiamenti della giornata.Per la serie B del campionato under 17 invece primo incontro valido per la quarta giornata d’andata della seconda fase, domenica 23 aprile a Taranto tra Meridiana e Tursport mentre alla Masseriola di Brindisi in acqua alle 12.45 Fimco e Nuoto Giovinazzo. Completa la giornata il match delle 17.00 alle piscine di piazza Europa al quartiere San Paolo di Bari tra Dharmha Casamassima e Impero Fasano.

UNDER 15

In acqua domenica 23 aprile per la quarta giornata del girone B della serie B del campionato under 15 a Noci alle 9.30 ci saranno i ragazzi dell’Otré contro la Flipper. Martedì 25 aprile invece si gioca per la serie A del girone B: alle 11.00 in acqua Impero-Fimco a Fasano mentre a San Vito (Taranto) alle 12.00 in scena Tursport e Nuoto Castellana.

UNDER 13

Terza giornata di ritorno per i piccoli under 13 di Puglia: per la serie A domenica 23 aprile in acqua allo Stadio del Nuoto di Bari alle 9.15 il derby tra Payton 1 e Waterpolo Bari mentre alle 9.30 alla comunale di Taranto la Mediterraneo affronta la Fimco Sport. Alle 11.00 ultimo incontro del girone, a Noci con i padroni di casa pronti a far fronte all’Airon Club. Per il girone B del campionato invece si gioca allo Stadio del Nuoto di Bari alle 10.30 Payton 2-Pianeta Benessere mentre alle 12.00 alla Meridiana di Taranto i padroni di casa ricevono lo Sport Club. Chiude il programma della giornata alle 16.00 l’incontro al Majesty di Bari alle 16.00 tra Flipper e Tursport.

GUG PUGLIA

Il presidente del GUG Puglia Patrizia Zappatore sarà commissario speciale della partita Waterpolo Bari-Roma Nuoto, valida per la diciottesima giornata del campionato di serie A2 – girone Sud. Per la stessa categoria Luca De Girolamo arbitrerà sabato 22 aprile il match RN Frosinone-NC Civitavecchia alle 15.30. Doppio impegno nel girone 4 del campionato nazionale di serie B per i due fischietti pugliesi Angelo Anaclerio e Carmine Buonpensiero. Sabato 22 aprile il primo sarà a Crotone alle 14.00, per arbitrare RN Auditore – Swim Academy mentre il secondo alle 15.00 fischierà il match Cosenza Nuoto – Cus Unime.

OGGI SONO 90 ANNI DI FEDERAZIONE ITALIANA VELA

ROMA – Giornata speciale oggi per la FIV: il 13 aprile del 1927, esattamente 90 anni fa, su indicazione del CONI nasceva ufficialmente la Reale Federazione Italiana della Vela, poi divenuta Federazione Italiana Vela. La nostra Federvela, quindi, compie 90 anni, un importante anniversario che avremo modo di festeggiare nel corso della stagione con una serie di iniziative celebrative da qui al Salone Nautico di Genova, ma che oggi, giorno esatto della sua fondazione, vogliamo condividere con tutti voi, tesserati, circoli affiliati, regatanti, appassionati di vela e futuri velisti.

“Oggi è una giornata molto importante, una data storica per la Federazione Italiana Vela e per tutti noi che amiamo e pratichiamo questo sport”, sono le parole del Presidente federale Francesco Ettorre, l’ottavo nella storia della FIV.

“E’ un onore per me poter festeggiare questo compleanno da Presidente e lo faccio con emozione, orgoglio e la consapevolezza che per guardare avanti con fiducia e progettare un futuro migliore per l’intero movimento della vela, non possiamo non guardare al passato, ai valori che fin dall’inizio hanno spinto persone, anche lontane tra loro, a unirsi e a fondare quella che oggi è la nostra Federvela. 90 anni sono davvero tanti, vuol dire che la FIV ha una storia solida e che la vela è uno sport importante.

Sta a tutti noi, adesso, far si che questa ricorrenza sia un volano per aumentare ulteriormente la popolarità del nostro movimento e che questo periodo sia solo una parte della lunga storia della vela in Italia e della stessa FIV, a cui auguro di festeggiare ancora tanti compleanni come questo”.

Si è conclusa oggi a Genova la due giorni di riunione del Consiglio Federale

GENOVA – Si è conclusa oggi a Genova, presso la sede della Federazione Italiana Vela, la riunione n. 465 del Consiglio Federale.In apertura, il Presidente Francesco Ettorre ha tenuto una breve relazione ai Consiglieri toccando i principali temi affrontati nell’ultimo mese: dall’incontro a Sofia, in Bulgaria, per l’elezione dei rappresentanti dell’EUROSAF, la federvela europea, che ha visto il Presidente uscente Marco Predieri, non più candidabile poiché al termine del secondo mandato, eletto nel ruolo di Vicepresidente, alla riunione della Coaches Commission di World Sailing, che ha nominato il DT della FIV Michele Marchesini nel ruolo di Chairman, un prestigioso riconoscimento per tutta la vela italiana, fino al Campionato Italiano Classi Olimpiche di Ostia, con un bilancio finale in occasione del quale il presidente Ettorre ha evidenziato il positivo riscontro da parte dei partecipanti, complimentandosi per organizzazione che per la prima volta ha visto coinvolta direttamente la FIV con il supporto di alcuni circoli del litorale romano e del Comitato IV Zona.

Lo spostamento della data del Campionato, inoltre, anticipata rispetto al passato, è stata una scelta che ha favorito la preparazione degli atleti, fra cui molti giovani, che nei giorni successivi hanno partecipato al Trofeo Princesa Sofia di Palma, il primo evento internazionale di rilievo delle classi olimpiche che si è conclusa con degli ottimi risultati per la vela azzurra, evidenziati dal Presidente Ettorre che ha poi relazionato i presenti in merito all’importante visita in Giappone con il DT Marchesini e il team Manager Guglielmo Vatteroni, in previsione dei Giochi di Tokyo 2020 e degli eventi che li precederanno.

Il Presidente ha poi informato il Consiglio sugli ulteriori passi effettuati relativamente alla situazione della classe Laser, con un intervento duro e determinato nei confronti dell’ILCA e con la richiesta di intervento da parte di World Sailing per una risoluzione positiva della vicenda, nell’interesse degli atleti italiani.A conclusione del suo intervento, Ettorre ha ricordato con commozione Flavio Marendon, Ufficiale di Regata, capo Arbitro nazionale e grande amico della FIV, scomparso durante i giorni del CICO di Ostia: una perdita grave e improvvisa che ha destato molta commozione in tutti gli ambienti della vela italiana.

Venerdì pomeriggio si è invece svolto il previsto incontro con i rappresentanti delle Società Affiliate della I Zona, un segnale molto forte verso il territorio da parte del nuovo corso federale, apprezzato da tutti i presenti a partire dagli esponenti dello stesso Comitato Zonale. L’incontro si è aperto con l’intervento del presidente di Zona Gianni Belgrano che ha voluto presentare al Consiglio federale la squadra della I Zona, precedendo il saluto del presidente FIV, il quale a sua volta ha presentato uno ad uno i componenti del Consiglio e ha ribadito l’importanza del Consiglio Federale aperto alle società della Zona ospitante, con l’intento di avvicinare la FIV al territorio in modo da poter dare corso alla soluzione di quelle che sono le problematiche più sentite dai presidenti di club.

Le questioni trattate sono state in primis la Normativa Europea Bolkestein (sulla quale la presidenza FIV ha interessato l’ufficio legale del CONI, che si è fatto carico del problema che interessa anche altre Federazioni sportive) e il rilancio dell’attività della vela d’altura, con un intervento del Consigliere Federale Donatello Mellina, responsabile del settore, che ha illustrato la Normativa del Diporto con l’introduzione dell’attività diportistica amatoriale, che punta ad aprire al diporto per coinvolgere un maggior numero di imbarcazioni e velisti – un contesto in cui si inserisce anche la partnership con Assomarinas.

Altri argomenti trattati sono stati la formazione istruttori e le relative figure professionali in campo velico (il maestro di vela), questione che la FIV sta seguendo da vicino con il Ministero di competenza, e le numerosi iniziative promozionali che vedranno la Federazione impegnata su diversi fronti, a partire dal Vela Day, una giornata di promozione della vela che si celebrerà il 2 giugno, in partnership con Kinder+Sport e Assomarinas, durante la quale tutte le società veliche italiane potranno presentare anche a chi è estraneo al mondo della vela le proprie attività e organizzare uscite dimostrative. Al momento la FIV sta raccogliendo le adesioni delle società, mentre ai primi di maggio partirà una campagna di promozione e comunicazione. A questa iniziativa andrà ad affiancarsi la presenza della FIV alla Barcolana di Trieste con eventi “a bordo” che coinvolgeranno i giovani.

Le altre tematiche affrontate in questa due giorni di Consiglio sono state lo sviluppo di un’attività promozionale della vela paralimpica, che prosegue, in sinergia con il CIP (Comitato Italiano Paralimpico), attraverso l’organizzazione di un calendario di appuntamenti che mirano ad avvicinare alla disciplina anche atleti paralimpici provenienti da altri sport; la relazione tecnica del DT Alessandra Sensini, che ha evidenziato i programmi della stagione per il settore giovanile anche in vista delle Olimpiadi Giovanili del 2018 che interesseranno la disciplina del Kite e che oggi vede impegnata la FIV nell’organizzazione di raduni e regate di osservazione e la formazione di Udr Kite in grado di gestire le 20 regate a calendario nazionale.

L’approvazione formale della Normativa relativa alla Scuola Vela, del Bando per l’assegnazione dell’ufficio stampa federale e l’avvio di una collaborazione con la società parmense SG Plus Ghiretti & Partners, specializzata in marketing sportivo, che opererà con la FIV per progetti di marketing strategico, sono altri punti affrontati nella riunione di oggi.Il prossimo Consiglio Federale si svolgerà in via telematica (in data ancora da definire), mentre il successivo è in programma a luglio a Gizzeria, in Calabria, in occasione dell’importante Campionato Europeo Kite.

Pallanuoto in Puglia: ultimi appuntamenti prima della pausa pasquale

BARI – Giornata numero diciasette per la Waterpolo Bari, in trasferta a Catania sabato 8 aprile alle 16.45 per affrontare la Muri Antichi, quart’ultima in classifica. I 32 punti dei biancorossi contro i 15 della squadra etnea però sono un dato relativo. Antonello Risola sa che alla Scuderi sarà battaglia, perché agli uomini di Puliafito brucia ancora la sconfitta di una rete subìta a Bari e son capaci di tirar fuori dal cilindro tra le mura amiche prestazioni maiuscole.

La Waterpolo però dal canto suo sa che deve andare avanti senza guardare in faccia nessuno: per ottenere i play off bisogna solo continuare vincere, anche se farlo lontano da Bari è naturalmente più difficile. Quello della Waterpolo Bari è un piccolo miracolo in evoluzione, una storia ancora tutta da scrivere.Arbitrano l’incontro Polisportiva Muri Antichi – Waterpolo Bari i signori Andrea Baretta e Fabio Brasiliano.

SERIE C

Trittico di partite allo Stadio del Nuoto di Bari per la seconda giornata di ritorno del girone 6 del campionato di serie C. I primi a scendere in acqua alle 13.00 saranno i ragazzi della Sport Project contro il Volturno: partita da non prendere sotto gamba, perché i campani hanno dato filo da torcere sabato scorso al Centrosport Brindisi. I ragazzi guidati dal duo Tau-Amitrani invece giocheranno alle 14.30 contro il Circolo Villani, con l’obiettivo di difendere il secondo posto in classifica. Terzo ed ultimo incontro valido per la serie C in programma a Bari è alle 15.45 tra Fimco Sport e Sport Eventi, con i salentini guidati da Francesco Carbonara contrapposti al fanalino di coda del campionato. Partita delicata per la Mediterraneo Taranto alle 14.30 nella vasca comunale del capoluogo jonico, durante la quale i ragazzi di mauro Birri dovranno vedersela con l’Oasi Salerno terza in classifica.

PROMOZIONE

Terza giornata di ritorno per il campionato di Promozione sabato 8 aprile. Per il combattuto girone A si gioca alle 11.45 allo Stadio del Nuoto di Bari Airon Club-Dharmha Casamassima mentre alle 14.00 a Giovinazzo i padroni di casa ospitano la Master Valenzano. Riposa la Payton Bari. Il girone B invece prevede alle 14.00 Nuoto Castellana-DNA Putignano e due partite serali: alle 19.30 in acqua alla comunale di Potenza Basilicata Nuoto 2000-Tursport e alla comunale di Ruvo di Puglia alle 20.30  l’incontro tra Adriatika e Meridiana.

UNDER 20

Due recuperi in programma domenica 9 aprile: per la quinta giornata di ritorno del girone A in acqua alle 9.15 allo Stadio del Nuoto di Bari Airon Club-Waterpolo Bari. Stessa vasca per il recupero della quarta giornata d’andata: si gioca alle 11.45 Adriatika – Centrosport Brindisi.

UNDER 15

Terza giornata di ritorno per il campionato under 15 – serie A e tre partite, tutte in programma allo Stadio del Nuoto di Bari: si inizia alle 10.30 con Airon Club – Mediterraneo Taranto per proseguire alle 11.45 con Amici Nuoto Puglia – Cosenza Nuoto. Si chiude alle 13.00 con Waterpolo Bari-Crotone. Per il girone A della serie B del campionato under 15 si gioca invece alle 12.00 all’Outline di Lecce in match tra Olimpica Salentina e Impero Fasano mentre alle 12.45 alla Masseriola di Brindisi in acqua Fimco e Tursport. Riposa il Nuoto Castellana. Per il girone B in acqua alle 12.00 a Potenza Basilica e Otré mentre alle 17.00 chiude la giornata alle piscine del quartiere San Paolo di Bari la partita tra Sport Project e Flipper. Riposa la Payton Bari.

GUG PUGLIA

Doppio impegno nel girone 3 del campionato nazionale di serie B per i due fischietti pugliesi Carmine Buonpensiero e Angelo Anaclerio. Saranno entrambi a Roma sabato 8 aprile: per Buonpensiero impegno al Foro Italico per dirigere alle 16.30 Lazio Waterpolo-Club Aquatico Pescara mentre alle piscine del Torrino alle 19.00 Anaclerio fischierà ZeroNove Roma-Antares Nuoto Latina.
I campionati nazionali e regionali di pallanuoto osserveranno una settimana di pausa in corrispondenza delle festività pasquali. Si torna in acqua sabato 22 e domenica 23 aprile.

Il designer Guillaume Verdier e il cantiere Persico Marine per la prossima Volvo Ocean Race

ALICANTE – Mentre procedono i preparativi e si annunciano altri team partecipanti all’edizione 2017/18 della Volvo Ocean Race, gli organizzatori della regata stanno lavorando in parallelo per definire quello che sarà il futuro dell’evento. L’annuncio è arrivato oggi: la prossima edizione, ovvero la quattordicesima nella storia del giro del mondo a vela in equipaggio, si correrà su barche monotipo nuove, che verranno progettate dal designer francese Guillaume Verdier e saranno costruite dal cantiere italiano Persico Marine, con sede a Nembro in provincia di Bergamo.

Verdier è entrato a far parte del Design Team della Volvo Ocean Race e, attualmente, si sta occupando della domanda cruciale, ossia se la barca sarà un monoscafo o un multiscafo. La decisione finale sui progetti proposti sarà annunciata il 18 maggio prossimo nella città svedese di Goteborg, sede di Volvo, società proprietaria e sponsor della regata.

Verdier è uno dei progettisti di maggior successo nel campo della vela agonistica degli ultimi anni, dal suo tavolo da disegno arrivano multiscafi giganti come Maxi Gitana di Edmond de Rothschild, che sarà varato a luglio, o la barca sfidante di Team New Zealand alla America’s Cup, ma anche maxi monoscafi come il velocissimo Comanche, e progetti vincenti per il Vendée Globe, fra cui gli IMOCA 60 a foil come Hugo Boss e Banque Populaire VIII.

L’opzione monoscafo o multiscafo è solo una delle decisioni chiave che saranno prese nelle prossime settimane e che verranno annunciate il 18 maggio in Svezia. Delle scelte che costituiranno il più radicale cambiamento nella storia della regata, nata nel 1973 come Whitbread Round the World Race.

“La flotta delle barche utilizzate oggi è stata concepita nel 2011 per essere competitiva per due edizioni.” Ha spiegato il CEO della Volvo Ocean Race   Mark Turner. “Abbiamo bisogno di fare passi avanti e decidere quale barca utilizzare in futuro, tenendo aperte tutte le opzioni sul design e il tipo di barca. Siamo felici di lavorare con un designer di grande talento come Guillaume Verdier, che andrà ad aggiungersi al gruppo di design e completerà le indicazioni che pensiamo di avere da un team più ampio, composto da velisti professionisti e società partner.”

Nick Bice, il Chief Technical Development Officer della regata ha commentato così la scelta del cantiere italiano Persico Marine come capo-progetto nella costruzione della nuova barca, al posto del sistema ora in uso per i Volvo Ocean 65 del consorzio di cantieri. “Il consorzio ha fatto un ottimo lavoro, costruendo barche così simili, ma questa volta preferiamo affidarci a un solo cantiere, che a sua volta certamente affiderà l’incarico ad altre aziende per costruire le barche in tempo e rispettando il budget. Negli anni scorsi Persico si è dimostrato essere un partner molto forte e siamo felici di poter lavorare nuovamente con l’azienda italiana.”

Marcello Persico, responsabile dell’omonimo cantiere con sede a Nembro in provincia di Bergamo si è detto felice che la sua azienda sia coinvolta nella costruzione della prossima generazione di barche. “Abbiamo lavorato in stretta collaborazione con la Volvo Ocean Race nel corso degli ultimi otto anni e ci sentiamo parte della famiglia.” Ha detto. “Credo che Persico Marine potrà fornire un eccellente supporto e servizio alla Volvo Ocean Race quando entrerà nella fase successiva della sua storia.”

La decisione di percorrere la strada della barca monotipo, il Volvo Ocean 65, è stata presa per la Volvo Ocean Race 2014/15, una delle più combattute edizioni nella storia della regata. La prossima edizione, che prenderà il via da Alicante il 22 ottobre 2017, utilizzerà le stesse barche, che tuttavia sono state sottoposte ad ampi lavori di refit del valore di un milione di euro ciascuna, presso la sede del Boatyard di Lisbona, in Portogallo. Queste barche sono state progettate per essere molto veloci ma anche abbastanza affidabili da prendere parte a due edizioni del giro del mondo, al massimo livello di competitività e di monotipia. Alla flotta di sette barche costruite per l’edizione 2014/15 se ne aggiungerà una nuova, ma identica, commissionata dal Team AkzoNobel.

Gli organizzatori della Volvo Ocean Race hanno scelto Guillaume Verdier dopo aver contattato diversi yacht designer di alto livello, compreso lo studio Farr Yacht Design, che ha dato vita all’epoca del monotipo con il progetto del Volvo Ocean 65. L’obiettivo di Verdier sarà quello di guidare la squadra di progettazione per creare una flotta che possa avere esattamente le stesse caratteristiche di stretta monotipia ma prendendo anche in considerazione l’evoluzione della tecnologia del foiling, di grande attualità nella vela odierna.

“Utilizzeremo le varie esperienze che derivano da eventi come la Coppa America, i multiscafi oceanici e i monoscafi IMOCA Open 60” ha spiegato il progettista transalpino.“Partiremo da una pagina bianca, e qualsiasi sia la barca che disegneremo, sia essa un monoscafo o un multiscafo, impareremo molto lavorando insieme. Penso che i velisti vogliano solo divertirsi, che siano attratti da un nuovo modo di navigare. Negli Open 60, ad esempio, abbiamo fatto scelte abbastanza radicali, ma anche sicure. E penso che questa sarà la chiave di lettura anche per le barche della Volvo Ocean Race.”

Quando mancano oltre sei mesi alla partenza, sono quattro i team che hanno confermato la loro partecipazione, nei prossimi mesi altri annunceranno di essere sulla linea di partenza.

Alessandro Farassino confermato alla Presidenza del Circolo Nautico Riva di Traiano

RIVA DI TRAIANO – Dopo l’assemblea dei soci svoltasi la settimana scorsa, i membri eletti nel direttivo del Circolo Nautico Riva di Traiano si sono riuniti domenica 2 aprile per l’elezione del Presidente e il rinnovo delle cariche sociali, con l’assegnazione delle deleghe operative.

Alla Presidenza è stato confermato Alessandro Farassino, Commodoro del CNRT è l’Ammiraglio Francesco Lo Sardo, che ricopre anche le cariche di Vice Presidente e Direttore Sportivo, Segretario Marina Ferrieri, Tesoriere Cecilia Mazzoni.Il Presidente Farassino ha poi assegnato le deleghe operative: a Mauro Ascenzi la responsabilità di mezzi e attrezzature, a Luca Angelini l’assistenza tecnologica di supporto in regata, a Dudi Coletti la Scuola Vela, a Carlo Gargaglia la delega sulla attività sportiva d’altura, a Lorenzo Narracci la responsabilità della sezione motonautica e pesca sportiva. Sono stati nominati, in qualità di Probiviri, Luciano Cittadini, Giuliano Perego e Marino Zigrossi.

“Ringrazio tutti per avermi rinnovato la fiducia – ha commentato il Presidente Farassino – e continuerò certamente ad impegnarmi al massimo per la crescita del Circolo e per la sempre maggior diffusione della vela d’altura, che rimane parte integrante del nostro Dna. Un direttivo con le deleghe già assegnate e pienamente operativo era assolutamente necessario per affrontare al meglio una Roma per 2 oramai alle porte. Un’edizione che si annuncia fantastica e con grandi campioni sulla linea di partenza. La grande partecipazione in solitario e in doppio ci conforta, perché conferma che la strada che abbiamo intrapreso è quella giusta”.

Scuola e sport sono inconciliabili? Il caso del velista Carlo Ciabatti

ROMA – Scuola e sport sono inconciliabili? No, da ora non più, grazie ad un programma varato dal Ministero dell’Istruzione per riuscire a conciliari i sempre più pressanti impegni con il fondamentale percorso scolastico che ogni ragazzo deve fare. Il programma è appena entrato nella sua fase operativa, siamo nella fase di rodaggio, ed ha tutti i presupposti per far si che i ragazzi che praticano sport ad un livello nazionale ed internazionale non si trovino a dover scegliere tra agonismo e formazione.

 

Il programma sperimentale è stato predisposto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in collaborazione con il CONI e con tutte le Federazioni e riguarda gli studenti-atleti di tutte le discipline sportive.Il progetto sperimenta una didattica innovativa supportata dalle tecnologie digitali, attraverso l’utilizzo di una piattaforma e-learning e dedicata a tutti gli studenti-atleti iscritti negli Istituti secondari di secondo grado statali del territorio nazionale.

L’obiettivo formativo prioritario della sperimentazione è tutelare il diritto allo studio degli studenti praticanti attività agonistica, ragazzi che, per il loro impegni agonistici, si vedono spesso costretti ad abbandonare il sistema di istruzione tradizionale e che, ora invece, potranno usufruire di percorsi personalizzati e completare il ciclo di studi.

Per ogni studente-atleta sarà studiato un percorso che terrà conto dei suoi impegni sportivi. Ad affiancare ciascun studente ci sono due tutor che, nel caso di Carlo Ciabatt – atleta azzurro nella categoria RSX, ha vinto un titolo mondiale nella classe Techno 293 e milita nel Windsurfing Club Cagliari – sono Alessandra Pinna (tutor scolastico) e Mauro Covre (tutor sportivo). Carlo frequenta il Liceo Michelangelo di Cagliari diretto dirigente scolastico Francesco Manconi.

Carlo Ciabatti fa sicuramente da apripista per questo programma che si spera venga adottato in altre scuole. “Anche prima dell’attuazione di questo programma tutte le assenze per regate non venivano conteggiate e ho avuto la grande fortuna di avere dei docenti che sono sempre stati sensibili nei confronti miei e della mia attività. Ora ho delle agevolazioni più importanti che mi consentono di organizzare un piano di studi adattato alle mie esigenze agonistiche- spiega Carlo -.

Quest’anno poi è particolarmente importante perché ho l’esame di maturità e, nonostante tutta la flessibilità di questo “programma sportivo”, gli impegni scolastici sono importanti e mi richiedono sacrifici che negli anni scorsi non ho dovuto affrontare”

CANOTTIERI GARDA SALO’: PRESENTAZIONE STAGIONE 2017 31 Marzo 2017

GARDA – Si è svolta presso la Sala dei Trofei della Canottieri Garda Salò la presentazione della stagione 2017, la prima che vede in carica il nuovo Consiglio Direttivo eletto nel novembre del 2016 con Marco Maroni (Presidente) e Vittorio Minervini (Vicepresidente), stagione che segna l’inizio del nuovo quadriennio olimpico (2017 – 2020).

La Società coglie così l’occasione per fare il punto della situazione, puntando l’attenzione sul presente senza dimenticare di guardare al passato e di proiettarsi verso il futuro.La stagione agonistica ha avuto un inizio molto positivo, tre gli atleti di punta: Laura Meriano (medaglia d’argento al Campionato Mondiale junior in 4x, due argenti ai Campionati Italiani di Fondo in singolo e di Fondo in doppio con Vittoria Tonoli); Antonio Squizzato(cinque titoli italiani, due bronzi al Campionato Europeo, tre partecipazioni paralimpiche, settimo assoluto a Rio 2016) e Paola Bergamaschi (Campionessa Mondiale under 23, due titoli Nazionali e un argento).

Tra le novità del 2017 l’istituzione del Club delle Aziende Sponsor che sostengono la S.C.G.S. (Amica Chips s.p.a.Benaco Energia s.p.a. Cantiere del Pardo s.p.a.Cedral Tassoni s.p.a.Centrale del Latte di Brescia s.p.a.Manellis.p.a.Tavinas.p.a.Timmagine s.r.l. Unigel s.r.l.) selezionate sulla base di parametri compatibili con quelli della Società.Fonte di soddisfazione e di orgoglio l’acquisto della sede storica che avviene dopo 126 anni di attività: si tratta di un traguardo importante che va a rafforzare ulteriormente la già solida impronta della Società, divenuta nel tempo capace di crescere con le proprie forze sia in numero di discipline offerte e di atleti ma anche a livello qualitativo, divenendo un punto di riferimento per lo sport non solo per Salò ma anche per i territori limitrofi, inserendosi a pieno titolo in quello che è il ruolo comprensoriale della città benacense.

Il prossimo obbiettivo che la S.C.G.S. si propone di poter realizzare è la costruzione della Diga Foranea in prossimità del Porto: la realizzazione di tale progetto permetterebbe di dare lustro alla città di Salò dotandola di quello che diverrebbe il miglior porto del Lago di Garda, l’unico sito nel cuore del centro città.Ricco il programma degli eventi che vedranno come protagoniste le varie discipline offerte dalla S.C.G.S.Vela

32° SALÒ SAIL MEETING (15/17 Luglio 2017) Regata velica che vede coinvolte tutte le flotte dei monotipi lacustri. Si tratta di un appuntamento storico e di grande impatto visivo: più di sessanta barche e trecento atleti sulla linea di partenza prenderanno possesso dello splendido Golfo salodiano.TREVELICA SALODIANA (1 Ottobre 2017) Giunta alla 53° edizione, rappresenta il Campionato Sociale della S.C.G.S.

TRANS LAC EN DU…MILA18 (20 Gennaio 2018) Regata a due tappe con equipaggio a due, si svolge tra Salò, Gardone, Maderno e Gargnano, è l’evento che dà inizio alla nuova stagione velica. Ideata, tra gli altri, da Cristian Tarolli vincitore della prima edizione, è a lui dedicata.

Nuoto

6° FONDO NEL GOLFO (24 Giugno 2017) Tradizionale appuntamento dell’estate salodiana, si caratterizza come competizione in acque libere che dal 2011 ha contato la presenza di trecento atleti provenienti da diversi paesi europei.
LA TRAVERSATA X GARDA SWIM (1 Luglio 2017) Una traversata che unisce le due sponde del Lago di Garda da ben otto edizioni per un percorso totale di 7 km, definita come la manifestazione di nuoto in acque libere più bella del Nord Italia, quella del 2017 è la prima organizzata dalla S.C.G.S.
GARA DI NUOTO FIN (5 Novembre 2017) La S.C.G.S. ritorna ad organizzare la gara di nuoto che vede come protagoniste le squadre giovanili a livello interregionale.
TROFEO PROPAGANDA (10 Dicembre 2017) Anche quest’anno la S.C.G.S. ospiterà più di duecento bambini dai 6 ai 9 anni che avranno l’occasione di mettersi alla prova dimostrando i progressi raggiunti in una prima esperienza di confronto.

Triathlon

GARA DI TRIATHLON SPRINT (24 Settembre 2017) Una grande novità che la S.C.G.S. porta all’interno della città di Salò, nella splendida cornice del Golfo: tre le frazioni sportive (nuoto, bici e corsa) che eseguiranno il proprio percorso tra Salò e l’entroterra collinare di San Felice Del Benaco.

Tennis

Il tennis è una delle grandi novità del 2016 che, insieme al Triathlon (2015) e al Kite Surf (2017), è andata ad ampliare il raggio di discipline offerte dalla Società. Tra gli eventi più attesi per questo settore il TORNEO OPEN CITTÀ DI SALÓ che si disputerà dal l’8 Luglio al 23 Luglio 2017.

Canottaggio

LA SFIDA DEL LAGO (22 Ottobre 2017) Si tratta della seconda edizione della sfida tra i Circoli di Canottaggio del Garda nata da un’idea della S.C.G.S. che vedrà competere gli atleti nella specialità 8 senza.La S.C.G.S. non manca neppure in questo 2017 di segnare in programma iniziative di solidarietà volte a sottolineare il potere terapeutico della vela nel processo di guarigione/recupero di patologie di diversa natura.
PROGETTO RAGGIUNGERE (7 Maggio 2017) Organizzato in collaborazione con l’Associazione Italiana “Raggiungere” per Bambini con malformazioni agli arti Onlus con sede a Milano, vedrà la presenza di Antonio Squizzato. Si tratta della seconda giornata di avvicinamento alla vela e di promozione per il settore attività Paralimpiche. I ragazzi dell’Associazione avranno la possibilità di seguire una breve lezione teorica per poi uscire con gli istruttori imparando a condurre l’imbarcazione assumendo i diversi ruoli a bordo.
PROGETTO ITACA(7 Luglio 2017) Veleggiata notturna organizzata in collaborazione con AIL Onlus che ha come obbiettivo quello di sensibilizzare sui percorsi di riabilitazione oncologica.

Pallanuoto in Puglia: tutte le sfide da vivere

BARI – In serie C inizia il girone di ritorno, concentramento under 17 a Bari.

SERIE A2

Niente scherzi. Sabato primo aprile alle 15.00 allo Stadio del Nuoto di Bari per la quinta giornata di ritorno del campionato nazionale di serie A2 – girone sud,  la Waterpolo Bari pronta ad affrontare il Nuoto Catania. La sconfitta a Salerno è stata una brutta botta, ma ora è il tempo di reagire, a prescindere dal risultato che arriverà nello scontro con la seconda forza del campionato. I catanesi di mister Dato hanno pareggiato tra le mura amiche sabato scorso contro il Latina: questo si sta rivelando un girone dove non sempre vince semplicemente il più forte o la squadra meglio attrezzata, ma chi riesce a mixare forza, tecnica e un’ottima gestione delle difficoltà in acqua. Gli uomini di Antonello Risola hanno conquistato i loro 29 punti anche grazie a questo: bisogna tornare a farlo nel migliore dei modi.Arbitrano l’incontro Waterpolo Bari – Nuoto Catania i signori Stefano Alfi e Massimiliano Sponza.

SERIE C

Si ricominicia! Prima giornata di ritorno sabato primo aprile per il girone 6 del campionato di serie C. Alle 12.45 la Cenerentola Sport Eventi ospita allo Stadio del Nuoto di Bari il Circolo Villani mentre alle 13.30 sarà di nuovo derbissimo tra Fimco Sport e Mediterraneo Taranto. All’andata finì con un salomonico e imprevedibile 9-9 ma con la squadra guidata da Francesco Carbonara rinfrancata dall’ultimo successo e le giovani tigri joniche pronte sempre a dare il tutto per tutto, di certo è la partita da non perdere della giornata. Trasferta durissima per la Sport Project, diretta a Casoria contro la capolista Nuoto Napoli (ore 13.45) mentre a Santa Maria Capua Vetere il Centrosport Brindisi alle 16.00 dovrà cercare di ritrovare la strada della vittoria, dopo la sconfitta proprio contro le Fenici baresi sabato scorso.

PROMOZIONE

Sabato 1 aprile seconda giornata di ritorno per il girone A del campionato: alle 11.30 si gioca allo Stadio del Nuoto di Bari Master Valenzano-Airon Club. Alle 14.00 invece alla Netium in acqua Giovinazzo-Payton; riposa il Dharmha Casamassima. Per il girone B invece, l’anticipo di mercoledì 29 marzo ha visto la DNA Putignano vincere per 10-3 contro l’Adriatika. Sabato invece si scende in acqua alle 19.30 a Pulsano per Tursport-Nuoto Castellana e alle 20.15 a Taranto per il match tra Meridiana e Basilicata Nuoto 2000 e Adriatika.

UNDER 17

Vittoria sofferta per 11-12 ma tre punti portati a casa per i ragazzi della Waterpolo Bari domenica scorsa impegnati ad Anzio contro il Latina per il girone 3 del campionato nazionale under 17 A. Domenica 2 aprile alle 15.00 inizia per i ragazzi allenati da Roberto Bucci il girone di ritorno: dovranno vedersela allo Stadio del Nuoto contro la Zero 9 Roma: vincere è necessario per conquistare l’accesso alle fasi finali. Terzo concentramento, con sei partite in una sola giornata per la seconda fase della serie A del campionato maschile under 17, dove insieme alle squadre pugliesi militano l’Auditore Crotone e il Cosenza Nuoto. In acqua domenica 2 aprile allo Stadio del Nuoto di Bari a partire dalle 10.15, con ultimo match alle 18.45. Il dettaglio degli accoppiamenti è disponibile qui. Per la serie B invece la terza giornata prevede alle 10.00 a Pulsano il match tra Tursport e Impero Fasano e alle 14.00 alla Masseriola di Brindisi l’incontro tra Fimco Dharmha Casamassima. Chiude la giornata alle 16.00 il match a Giovinazzo tra i padroni di casa e la Meridiana.

UNDER 13

Seconda giornata di ritorno per il campionato regionale under 13: domenica 2 aprile in acqua allo Stadio del Nuoto alle 9.00 Waterpolo Bari – Otré Noci, alle 12.45 invece alla Masseriola di Brindisi si gioca il match tra Fimco Sport e Airon Club mentre alle 17.30 in acqua alle 17.30 alla comunale di Taranto Payton 1-Mediterraneo. Per la serie B invece alla Meridiana di Taranto in acqua alle 9.00 i padroni di casa contro la Payton 2; alle 10.00 ad Altamura invece il Pianeta Benessere ospita la Flipper.

GUG PUGLIA

Patrizia Zappatore, presidente regionale del GUG Puglia, sarà commissario speciale per il match di serie A2 Rari Nantes Salerno – Roma Nuoto alla San Vitale di Salerno alle 17.00. Il signor Luca De Girolamo arbitrerà ad Ancona il match valido per il girone nord del campionato maschile di serie A2 tra Vela Nuoto e Brescia Waterpolo. Nel girone 4 del campionato nazionale di serie B, impegnati in Calabria altri due fischietti pugliesi. Per Angelo Anaclerio trasferta a Cosenza per arbitrare Cosenza Nuoto-Ossidiana Messina. Carmine Buonpensiero invece sarà a Crotone e dirigerà Rari Nantes Crotone – Basilicata Nuoto 2000.

Pallanuoto in Puglia, per la C ultima d’andata

BARI – Trasferta a Salerno per la Waterpolo Bari, sognando i play off. In acqua nel fine settimana i ragazzi del campionato di Promozione, under 20 e under 15.

SERIE A2

Direzione Salerno per l’armata biancorossa della Waterpolo Bari, attesa sabato 25 marzo alle 17.00 dalla Tgroup Arechi per la quarta giornata di ritorno del girone sud del campionato di pallanuoto maschile di serie A2. Una partita che arriva in un momento clou della stagione: gli uomini di Risola sono a 29 punti, quarti in classifica e in piena zona play off, avanti di una lunghezza rispetto ai salernitani guidati da Greco, che a Bari vinsero in maniera molto larga all’andata ma che son caduti sabato scorso contro il Latina. Alla San Vitale di certo Provenzale e compagni sono chiamati ad una prova di maturità, senza nervosismi e con l’aplomb tutto barese che li ha visti gestire situazioni molto complicate in questo campionato fino ad ora ineguagliabile.Arbitrano l’incontro Tgroup Arechi- Waterpolo Bari i signori Raffaele Colombo e Thomas Pagani Lambri.

SERIE C

Ultima e nona giornata d’andata per il girone 6 del campionato di serie C sabato 25 marzo: ad aprire la giornata sarà la Fimco Sport allo Stadio del Nuoto di Bari alle 11.45 contro il Cavasports. I ragazzi di Francesco Carbonara non hanno più alibi, devono vincere per non rischiare di essere risucchiati nella zona bassa della classifica.

A seguire, alle 13.00 in acqua sempre a Bari la Sport Eventi, chiamata ad una prova d’orgoglio contro il Volturno mentre chiude il trittico delle partite allo Stadio del Nuoto per la serie C il big match tra Sport Project e Centrosport Brindisi alle 14.30. La truppa del presidente Pierluigi Francioso vuole tornare a fare punti dopo aver perso lo scontro al vertice contro il Nuoto Napoli mentre la Sport Project arriva da tre vittorie consecutive. Trasferta ostica ma durante la quale bisogna tirar fuori gli artigli per la Mediterraneo Taranto, attesa sabato alle 14.45 alla San Prisco di Caserta dal Circolo Villani.

PROMOZIONE

Il girone di ritorno è iniziato, nei fatti, con l’anticipo di mercoledì scorso, che ha visto l’Airon Club vittoriosa contro il Giovinazzo per 4-22. Sabato 25 marzo in acqua alle piscine del quartiere San Paolo di Bari alle 21.00 Dharmha Casamassima-Payton. Per il girone A, composto da cinque squadre, riposa la Master Valenzano.Il girone B invece prevede alle 19.30 a Potenza il match tra basilicata Nuoto e Castellana, alle 20.15 a Taranto l’incontro tra Meridiana e DNA Putignano ed a chiudere a Ruvo alle 20.30 Adriatika-Tursport.

UNDER 20

Quarta giornata di ritorno tutta compressa allo Stadio del Nuoto di Bari domenica 26 marzo per il girone A del campionato: in acqua alle 10.30 Adriatika-Basilicata Nuoto mentre alle 11.45 la Waterpolo affronta il Centrosport Brindisi. Riposa l’Airon Club.

UNDER 17

Quinta giornata del campionato under 17 A – girone 3, per i ragazzi della Waterpolo Bari, impegnati in trasferta a Latina contro i paroni di casa: in acqua alle 13.30 domenica 26 marzo. I ragazzi guidati da Roberto Bucci devono ritrovare la via della vittoria: un solo punto in quattro giornate non basta.

UNDER 15

Domenica 26 marzo seconda giornata di ritorno per il campionato maschile under 15: in acqua per la serie A allo Stadio del Nuoto di Bari alle 13.00 Amici Nuoto-Crotone e alla stessa ora a Cosenza i padroni di casa affronteranno l’Airon Club. Per la serie B, girone A si gioca invece a San Vito (Taranto) e a Brindisi. Alle 11.00 la Tursport riceve l’Olimpica Salentina mentre alle 12.45 alla Masseriola in acqua Fimco e Nuoto Castellana. Riposa l’Impero Fasano. Per la serie B del girone B in programma il posticipo della prima giornata sabato 25 marzo alle 20.45 al Majesty tra Flipper e Payton e domenica 26 marzo alle 9.15 allo Stadio del Nuoto di Bari Payton-Otré Noci per la seconda di ritorno. Chiude la giornata il match alle 12.00 a Potenza tra Basilicata e Sport Project.

GUG PUGLIA

Angelo Anaclerio fischierà l’incontro valido per la decima giornata del girone 3 del campionato di serie B tra CC Lazio Waterpolo e San Mauro Nuoto, in programma sabato 25 marzo alle 17.30 alla piscine Le Cupole di Acilia (Roma).

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
www.brindisi-corfu.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab