peyrani

Pallanuoto in Puglia: primo turno della Final eight del campionato Promozione

BARI – Settima giornata di ritorno per il girone 6 del campionato appulo-campano di serie C sabato 20 maggio: allo Stadio del Nuoto di Bari alle 14.30 scenderanno in acqua la Sport Eventi e il Centrosport Brindisi. I ragazzi del presidente Pierluigi Francioso devono diferendere la seconda piazza, in attesa dell’ultimo scontro diretto con la capolista, sabato prossimo a Bari. Dal Nuoto Napoli la separano sei punti, ma ci sono ancora tre giornate tutte da giocare. A Casoria invece sono attesi gli uomini della Fimco Sport guidati da Francesco Carbonara. Dopo la brutta sconfitta di sabato scorso alla San Prisco è d’obbligo mettere in acqua maggiore determinazione. Chiude la giornata alla comunale di Taranto il match alle 20.15 tra Mediterraneo e Sport Project. I ragazzi terribili di Birri dopo aver vinto contro il Centrosport Brindisi sono pronti a tutto pur di raggiungere la salvezza. Vettone e compagni sono avvisati, a Taranto sarà acqua bianca.
PROMOZIONE

Domenica 21 maggio allo Stadio del Nuoto di Bari inizia l’epilogo del campionato di Promozione. Dopo la regular season che ha visto partecipare undici squadre, compresa la Basilicata Nuoto fuori classifica, in otto si contenderanno l’accesso alla serie C per la prossima stagione. Nel girone A fino ad ora ha primeggiato l’Airon Club, nel girone B invece è la DNA Putignano ad essersi classificata per prima. Sarà interessante vedere come, a partire dagli scontri incrociati dei quarti di finale, le altre formazioni proveranno a scalfire le certezze delle due favorite. Bisognerà aspettare il 28 maggio poi per conoscere il verdetto finale. Le prime a scendere in acqua per la final eight domenica 21 maggio alle 9.15 saranno Airon Club e Meridiana Taranto. Qui il dettaglio degli accoppiamenti.

UNDER 17

Assegnato il titolo interregionale alla formazione dell’Amici Nuoto Puglia, continua invece per altre tre giornate il girone B del campionato under 17 regionale: si gioca domenica 21 maggio alle 17.00 alle piscine di piazza Europa al quartiere San Paolo di Bari Dharmha-Fimco. Valido per la terza giornata di ritorno il posticipo in programma a Taranto il 24 maggio alle 21.00 tra Meridiana e Nuoto Giovinazzo.

UNDER 15

La quarta giornata di ritorno della serie A del campionato, prevista per il 25 aprile, sarà recuperata in parte sabato 20 maggio, con in acqua allo Stadio del Nuoto di Bari alle 15.45 i ragazzi della Waterpolo Bari e di Amici Nuoto Puglia. Domenica 21 maggio alle 14.00 a Taranto invece il match tra Mediterraneo e Cosenza Nuoto. Per la serie B del girone B del campionato under 15 si recupera a Potenza sabato 20 maggio alle 19.30 il match tra Basilicata Nuoto e Payton.

UNDER 13
Appuntamento al Mediterraneo Village di Taranto per la prima puntata domenica 21 maggio della final six under 13. Si inizia alle 9.30 con lo spareggio tra Meridiana e Flipper Nuoto e poi a seguire gli scontri incrociati tra le squadre quinta e sesta classificata nella serie A della regular season e le formazioni che occupano dal primo al quinto posto della serie B. Come indicato dallo schema in dettaglio saranno le squadre vincenti degli incontri in programma alle 12.45 e alle 15.30 ad accedere alla finalissima, in programma sempre a Taranto il 4 giugno.

GUG PUGLIA

Trasferta pescarese per Angelo Anaclerio, impegnato sabato 20 maggio nel girone 3 del campionato nazionale di serie B. Arbitrerà alle Naiadi alle 15.00 l’incontro tra Pescara Nuoto e Pallanuoto e CC Lazio Nuoto. IL CAMPIONATO MASCHILE DI SERIE A2 OSSERVA UN TURNO DI RIPOSO. L’ultima giornata di campionato è in programma sabato 27 maggio 2017.

Motonautica: riparte la stagione agonistica internazionale di Al&Al

NAPOLI – Al&Al è sceso in acqua a Napoli per scaldare i motori in vista della nuova stagione agonistica. Il team di offshore per il 2017, insieme agli storici brand italiani Carpisa, Yamamay, e Consulbrokers che lo hanno accompagnato nelle vecchie stagioni, ha chiuso accordi con nuovi partner come Pastamato e Caccia Engeneering, che seguiranno lo scafo in giro per il mondo.

Al&Al debutterà quest’anno in Cina per la prima tappa del campionato più importante dell’offshore mondiale, X-Cat World Series 2017. Seguiranno altre tappe in Estremo Oriente per concludere il campionato con due tappe negli Emirati Arabi. Quest’anno il campionato mondiale sarà particolarmente interessante: 28 campioni, 14 team provenienti da Emirati Arabi, Kuwait  Italia, Spagna, Francia, Svizzera, Svezia, Russia, Australia e Stati Uniti,  gareggiando tra Giugno  e Dicembre.

Sono molte le novità di quest’anno per Al&Al Racing Team: i nuovi motori 4 tempi fuoribordo per il bolide X-cat, perfettamente in linea con le nuove misure antinquinamento grazie ai ridottissimi consumi di benzina e di rumori, e più performanti che mai grazie ai 400 cv, in assoluto i motori fuoribordo più forti che ci siano oggi al mondo. Una barca modificata, totalmente messa a nuovo: i tecnici del team aiutati dall’ esperienza ultradecennale del Cantiere Postiglione, insieme allo staff di  Antonio Schiano, leader indiscusso del colosso  Mercury Marine, saranno impegnati alla messa a punto della nuova barca con la quale Al&Al conta di superare le 125 miglia orarie, più di 200 all’ora sulla acqua.

Insieme al pluricampione italiano Alfredo Amato, e già campione d’ Europa in Class 1 nel 2013, e al pluricampione Diego Testa, due nuovi piloti saranno alla guida dei bolidi Al&Al: l’italiano Daniele Martingoni, già campione in Formula e il giovanissimo Rosario Schiano. “Dopo il successo a Dubai della stagione 2015 e ad Abu Dhabi nel 2016  dove abbiamo battuto i pluricampioni mondiale degli Emirati anche quest’anno contiamo di batterli ancora,  puntando all’ ambito titolo mondiale.

Come lo scorso anno abbiamo iniziato a scaldare i motori proprio a Napoli con una breve prova dimostrativa: siamo partiti con il nostro Outerlimits dal Cantiere Postiglione a Baia e in 2 minuti e mezzo siamo arrivati fino al circolo YCCS a Napoli” ha affermato Alfredo Amato.    Infine, il team lancerà a luglio una nuova sfida a tutto il mondo offshore: Long Distance Offshore Record Napoli Portofino.

CAMPIONATO ITALIANO MOTO D’ACQUA da Eraclea (VE): i vincitori

ERACLEA – Si è conclusa ad Eraclea (VE), la prima prova del Campionato Italiano Moto d’Acqua Circuito, Freestyle ed Endurance edizione 2017. Un’ottima tappa iniziale del Campionato che ha registrato circa 100 piloti impegnati nelle varie categorie di gara.

Nella Ski F1 bel “duello in famiglia” per Ugo e Andrea Guidi, i due torinesi del J.M.S. Jet Motor. A vincere la gara di Eraclea è stato però Ugo, con un 3° posto ed una vittoria nelle due manches disputate; secondo posto del podio per suo figlio Andrea, mentre ha chiuso 3° assoluto Nicola Piscaglia, il riminese dell’H2O Racing Team. Andrea Guidi si è comunque aggiudicato agevolmente la gara della Ski F2, mentre Andy Trasmondi (marchigiano dell’H2O Racing Team) ha dovuto faticare un pò di più per conquistare la gara della Ski F3.

Nella Runabout F1 è arrivato il primo successo stagionale ad alto livello per Angelo Bertozzi. Il toscano di Massa portacolori del Funjet ha trovato il successo sia nella Run. F1 che nella Run.F2. Nella Run. F1 si è imposto di strettissima misura sul ravennate Lorenzo Benaglia (arrivato a solo mezzo punto di distacco) e su Gianluca Santi Amantini, i due piloti dell’H2O Racing Tea, rispettivamente 2° e 3° classificati.

Nella Runabout F2, a Bertozzi è stato sufficiente ottenere un terzo ed un secondo posto nelle due manches di gara per aggiudicarsi la vittoria.   Vittoria piuttosto agevole, invece, quella del veneto Pierpaolo Terreo (Radical Riders), salito sul gradino più alto del podio della classe Runabout F3. Esordio ad Eraclea della nuova categoria Runabout F4, classe che ha visto la vittoria di Marcantonio Oliveri, catanese di Paternò e portacolori de Ass. Sportiva Speed Wave. Oliveri ha regolato rispettivamente il ligure Paolo Noris e il torinese Ettore Cerenetti.

Il Campionato Italiano Freestyle classe Pro ha registrato tre piloti del Jet Revolution a podio: primo gradino per Roberto Mariani, il romano del Jet Revolution campione italiano uscente; secondo posto per suo fratello Davide, mentre sul gradino più basso c’è salito Antonio Pontecorvo. Nell’Endurance Unica, successo netto del veneto Antonio Tadiello (Jet Immagine Team), che ha dominato lasciando imponendosi sul bergamasco Michele Cadei (Jet-Fly Aquabike) e al figlio Enrico Tadiello, portacolori del Jet Immagine Team  (rispettivamente 2° e 3° classificato).

La prossima gara prevista in calendario per il Campionato Italiano Moto d’acqua 2017 si svolgerà in Calabria, a Catanzaro Lido, dal 16 al 18 giugno. Da ricordare inoltre, l’appuntamento con la tappa italiana del Mondiale Aquabike, a Porto Cesareo (Le) dal 2 al 4 giugno.

Ad Eraclea si apre oggi il Campionato Italiano MOTO D’ACQUA 2017

ERACLEA – La stagione agonistica della Motonautica italiana si apre oggi con la prima prova del Campionato Italiano Moto d’acqua 2017. Nella cittadina veneta di Eraclea, sabato 6 e domenica 7 maggio al via le prime gare stagionali delle categorie del circuito classico (Ski, Runabout e Freestyle) e dell’Endurance (categoria Unica).

Oltre circa 100 i piloti impegnati in questa prima importante tappa stagionale. Organizzatore della manifestazione, denominata “3° G.P. Città di Eraclea”, è l’ASD Radical Riders. Le gare si svolgeranno nello specchio d’acqua antistante lo stabilimento Miramare (Via Marinella, Eraclea Mare).

Il programma orario (come da avan-programma allegato) prevede lo svolgimento delle prove libere sabato mattina dalle ore 9.45 alle 11.00 circa; a seguire inizieranno le gare vere e proprie (la prima delle due manches di gara per ogni categoria).

La domenica si disputeranno le seconde e conclusive manches di tutte le categorie in gara. Dopo la prova di Eraclea, il circus delle moto d’acqua si trasferirà in Calabria, a Catanzaro Lido dal 16 al 18 giugno, per la 2^ delle sei prove stagionali di Campionato. Da ricordare l’appuntamento con la prima delle due tappe italiane del Mondiale Aquabike, a Porto Cesareo (LE) dal 2 al 4 giugno.

CAMPIONATO ITALIANO RADIOCOMANDATA
Domenica 7 Maggio 2017, a Viareggio (LU), si disputerà una tappa del Campionato Italiano di Motonautica Radiocomandata. La manifestazione si svolgerà in località San Ronchino nel comune di Massarola e vedrà in azione i piloti che conducono i radio modelli delle classi D (DA, DB, DC, DD27 e DD35). Le gare inizieranno alle ore 9.00 per concludersi alle ore 15.00 circa.

CAMPIONATO NAZIONALE MOTO D’ACQUA 2017: prima tappa 6-8 maggio ERACLEA MARINA – VENEZIA

VENEZIA – Il Campionato Italiano Moto d’Acqua 2017, organizzato dalla Federazione Italiana Motonautica, unico riconosciuto dal CONI, inizierà venerdì 6 maggio dalle ore 16,30 con la Prima tappa  ad Eraclea Marina, in provincia di Venezia, nello specchio acqueo antistante il Lungomare del paese e terminerà domenica 8 maggio con le premiazioni. I piloti, di ognuna delle 9 categorie diverse che esistono in questa disciplina, saranno chiamati a misurarsi nelle due manches previste, la prima al sabato e la seconda alla domenica (programma allegato).

L’indiscussa preparazione atletica e tecnica dei piloti sarà anche quest’anno l’elemento fondamentale per avere successo in questa disciplina sportiva. La moto d’acqua è considerata una delle più significative, attraenti e divertenti attività della motonautica in tutto il mondo. Un settore giovane, in costante espansione,  in cui forza fisica e grinta del pilota, purché sempre espresse nel rispetto dell’avversario, dominano e guidano il mezzo.

Ad Eraclea, così come in tutto il Campionato Italiano moto d’acqua,  che conta 6 tappe, parteciperanno piloti di tutte le età e con esperienza diversa, dai grandi campioni, a piloti neofiti : dopo la prima tappa ad Eraclea – Venezia , il 17 – 18 giugno 2017 il campionato si sposterà  a Catanzaro,  l’ 1 e il 2 Luglio 2017  sarà a Brindisi, il 22 – 23 luglio a Porto Torres, il 9 e il 10 Settembre 2017, sarà ad Idroscalo (Milano), si concluderà il 23 – 24 Settembre 2017 a Santa Severa (Roma).

I due tipi di moto d’acqua che partecipano nelle diverse categorie sono : SKI e RUNABOUT, ognuna delle quali si divide in classi e discipline diverse a seconda delle modifiche apportate alla moto ed al motore, secondo quanto previsto dai Regolamenti vigenti;

I circuiti previsti sono:
SKI CIRCUITO – Moto d’acqua che si guidano in piedi; sono sicuramente le più tecniche da guidare, occorre un eccellente allenamento fisico e tanto equilibrio per essere un talento. Velocità oltre 100 km/h.
RUNABOUT CIRCUITO – Moto d’acqua decisamente più grandi e potenti che si guidano da seduti. Sono le più diffuse in quanto utilizzabili anche da due persone, ovviamente solo nell’uso diportistico.

Velocità oltre 130 km/h.

FREE STYLE – Il vero spettacolo del settore, evoluzioni sempre più incredibili da parte dei piloti più esuberanti di tutto il Campionato; la loro esibizione raccoglie migliaia di persone sia dal vivo sia sui social.
ENDURANCE – Questa è la più dura delle discipline, i piloti si sfidano con moto d’acqua da 130 km/h in circuito basato esclusivamente sulla velocità e sulla durata; partecipano a questa categoria i piloti più allenati e pronti a resistere contro ogni avversità.

Tra i piloti in gara quest’anno spiccano i nomi di:  Alberto Monti,  pilota Jet Ski Ravennate,  25 volte campione italiano, 6 volte campione europeo e 3 volte campione del mondo. Indubbiamente il personaggio più in vista, nonché l’atleta più longevo che abbiamo, con i suoi 50 anni compiuti, ancora è il pilota da battere e ricopre sempre le prime posizioni anche al mondiale.

Roberto Mariani, pilota Free Style, anche lui pluricampione italiano, campione europeo, campione del mondo Ranking. Indiscusso dominatore del settore, personaggio pubblico che con le sue acrobazie continua a strabiliare le platee di ogni luogo.  Nicola Piscaglia, giovanissimo pilota Jet Ski, il rivale più agguerrito di Monti, al momento è tra i primi 10 piloti più bravi del mondo e, nonostante la giovane età, è già campione Italiano.

Giorgio Viscione, quarantenne pilota Runabout, Campione Italiano, nonché Presidente della Commissione Italiana Moto d’Acqua per la Federazione Italiana Motonautica. Viscione quest’anno ha rivoluzionato il settore, introducendo ordine e nuovo entusiasmo tra tutti i piloti,  ha scelto come team di lavoro gli espertissimi Franco Piscaglia, papà di Nicola, Mirko Spoto e Andrea Guidi, atleta ventenne, campione Italiano nel 2015 e 2016.

Gli iscritti al campionato sono 127, un numero mai avuto prima,  l’anno agonistico 2017 sarà davvero pieno di atleti provenienti da tutta Italia e dall’estero, che con forza, allenamento e adrenalina pura si sfideranno nelle faticosissime gare.

L’obiettivo di Giorgio Viscione, condiviso con la  sua Commissione, è quello di avvicinare il pubblico a questo mondo che definisce fantastico e incredibilmente affascinante. Si pratica all’aria aperta, di solito in mare, quindi a contatto diretto con la natura, nella stagione estiva e soprattutto di grande rispetto per la natura stessa e per gli avversari. Il Presidente Viscione, veterano di questo sport, con i suoi 15 anni di esperienza nel settore,  sottolinea che il suo segreto è stato quello di condividere tutte le decisioni con gli altri piloti, oltre che con quello che lui definisce il suo mentore l’Avv. Vincenzo Iaconianni,  Presidente della Federazione Italiana Motonautica, l’organismo istituzionale che gestisce le Moto d’acqua,  una delle più antiche Federazioni del Coni.

“Per i prossimi 4 anni olimpici – sostiene Viscione – cercheremo insieme a Franco Piscaglia, Mirko Spoto e Andrea Guidi di far crescere il numero dei partecipanti, di rendere il campionato sempre più visibile e divertente, sia per chi lo pratica sia per chi lo guarda.”

Tra le curiosità sicuramente sottolineiamo il ritorno alle corse di vecchie glorie, piloti plurititolati, anche se non più giovanissimi, comunque atleti straordinari che di sicuro non saranno secondi a nessuno, come Angelo Bertozzi, Paolo Paesani e Paolo Noris. L’organizzazione di questa prima tappa è affidata a Marco Infante, pilota e  Presidente della Società Sportiva Radical Rider, che con il suo staff metterà tutti i piloti nelle migliori condizioni per  offrire al pubblico uno spettacolo grandioso.Tra i partner più importanti del Campionato abbiamo Brp Italia e Fervi che saranno presenti a tutte le tappe.

Al via la missione sportiva “Ocean RIB Experience – transoceanica in gommone”

PALERMO – Sabato 29 aprile 2017 alle ore 12:00, Sergio Davì mollerà gli ormeggi, ancora una volta, dal Marina Arenella di Palermo per ritentare la traversata atlantica sino al Brasile.Un’impresa sportiva che ha l’unico precedente nel primo tentativo del 2015 dello stesso Davì.

Il gommonauta palermitano, a bordo del suo Nemo, un Master 996 di serie, motorizzato con una coppia fuoribordo benzina Suzuki DF200AP, attraverserà l’Atlantico, in compagnia del suo amico e co-pilota Alessio Bellavista, lungo una rotta che tocca 3 continenti e 5 Paesi (Italia, Baleari, Spagna, Marocco, Canarie, Capo Verde e Brasile).

Sarà possibile seguire in real time l’avventura attraverso la pagina web www.oceanribexperience.it e gli aggiornamenti attraverso la pagina Facebook Ciuri Ciuri Mare – not only adventures.

Pallanuoto in Puglia: tutti in acqua fino al 25 aprile

BARI – La Waterpolo Bari attende la capolista Roma Nuoto; per gli under 17 concentramento a Crotone. Week end lungo nelle vasche pugliesi, tra serie A2 e spareggi under 20.

SERIE A2

Si torna in acqua per rendere onore alla pallanuoto, si spera il meno appesantiti possibile dalle feste pasquali. E sabato 22 aprile alle 15.00 allo Stadio del Nuoto di Bari è già super match per la Waterpolo Bari, pronta a sfidare la capolista Roma Nuoto. I reds guidati da Antonello Risola sono stati i primi a scalfire l’imbattibilità della corazzata capitolina, proprio nel match d’andata al Foro Italico a gennaio nella settima giornata d’andata, con un rocambolesco pareggio 13-13. Questa diciottesima giornata arriva dopo una lunga pausa pasquale e la sconfitta dei baresi a Catania: la partita è aperta e tutto può succedere quindi, ma per inseguire il sogno play off alla Waterpolo Bari servono punti, e alla Roma Nuoto non basterà la voglia di rivalsa per vincere a Bari.Arbitrano l’incontro Waterpolo Bari – Roma Nuoto i signori Luigi Barletta e Antonio Pascucci.

SERIE C

Due partite in programma allo Stadio del Nuoto di Bari per la terza giornata di ritorno del girone 6 del campionato di serie C. I primi a scendere in acqua sabato 22 aprile alle 11.30 saranno i ragazzi del Centrosport Brindisi e della Fimco Sport: si prennuncia un bel match, tra la formazione guidata dal duo Tau-Amitrani e il collettivo salentino quest’anno affidato a Francesco Carbonara. A seguire, alle 12.45, in acqua la Sport Project contro il Circolo Villani, con i ragazzi della Fenice chiamati a ribattere agli attacchi dei casertani, distanti cinque punti in classifica. Bella e intensa trasferta per i ragazzi di Mauro Birri, impegnati alle 13.30 a Cava de Tirreni. Tra la Mediterraneo Sport e  il Cavasports c’è solo un punto di differenza, e dopo il pareggio contro la terza forza del campionato sarebbe importante rientrare a Taranto con tre punti utili in chiave salvezza. Chiude la terza giornata di ritorno il match della Sport Eventi alle 15.00, in trasferta alla San Vitale contro l’Oasi Salerno.

PROMOZIONE

Quarta giornata di ritorno per il campionato di Promozione sabato 22 aprile. Si giocano in serata i due match del girone A: alle 20.45 allo Stadio del Nuoto di Bari la Payton Bari sfida la Master Valenzano mentre alle 21.00 alle piscine di piazza Europa al quartiere San Paolo di Bari in acqua Dharmha Casamassima-Giovinazzo. Riposa l’Airon Club. Il girone B invece prevede sempre in serata, alle 19.30 il primo incontro della quarta di ritorno a Pulsano, tra Tursport e DNA Putignano mentre alle 20.15 alla Meridiana di Taranto i padroni di casa  sfidano il Nuoto Castellana. Chiude il programma alla comunale di Ruvo di Puglia alle 20.30  l’incontro tra Adriatika e Basilicata Nuoto 2000.UNDER 20Spareggi avvincenti in programma martedì 25 aprile allo Stadio del Nuoto di Bari: a contendersi due posti nella final four in programma il 7 maggio, saranno nel primo spareggio in programma alle 9.30 il Centrosport Brindisi e la Sport Eventi e alle 10.45 Airon Club-Master Valenzano. Si incrociano così in questi spareggi le squadre seconde e terze classificate dei gironi A e B nei quali è stato diviso quest’anno il campionato di Promozione: le vincenti affronteranno nelle semifinali della final four rispettivamente la Rari Nantes Crotone, prima classificata nel girone B e la Waterpolo Bari, prima classificata nel girone A.

UNDER 17

Quarto concentramento per il campionato interregionale under 17, serie A – seconda fase: l’appuntamento per domenica 23 aprile è a Crotone, con il primo incontro fissato per le ore 11.00 e l’ultimo in programma alle 18.00. Questi gli accoppiamenti della giornata.Per la serie B del campionato under 17 invece primo incontro valido per la quarta giornata d’andata della seconda fase, domenica 23 aprile a Taranto tra Meridiana e Tursport mentre alla Masseriola di Brindisi in acqua alle 12.45 Fimco e Nuoto Giovinazzo. Completa la giornata il match delle 17.00 alle piscine di piazza Europa al quartiere San Paolo di Bari tra Dharmha Casamassima e Impero Fasano.

UNDER 15

In acqua domenica 23 aprile per la quarta giornata del girone B della serie B del campionato under 15 a Noci alle 9.30 ci saranno i ragazzi dell’Otré contro la Flipper. Martedì 25 aprile invece si gioca per la serie A del girone B: alle 11.00 in acqua Impero-Fimco a Fasano mentre a San Vito (Taranto) alle 12.00 in scena Tursport e Nuoto Castellana.

UNDER 13

Terza giornata di ritorno per i piccoli under 13 di Puglia: per la serie A domenica 23 aprile in acqua allo Stadio del Nuoto di Bari alle 9.15 il derby tra Payton 1 e Waterpolo Bari mentre alle 9.30 alla comunale di Taranto la Mediterraneo affronta la Fimco Sport. Alle 11.00 ultimo incontro del girone, a Noci con i padroni di casa pronti a far fronte all’Airon Club. Per il girone B del campionato invece si gioca allo Stadio del Nuoto di Bari alle 10.30 Payton 2-Pianeta Benessere mentre alle 12.00 alla Meridiana di Taranto i padroni di casa ricevono lo Sport Club. Chiude il programma della giornata alle 16.00 l’incontro al Majesty di Bari alle 16.00 tra Flipper e Tursport.

GUG PUGLIA

Il presidente del GUG Puglia Patrizia Zappatore sarà commissario speciale della partita Waterpolo Bari-Roma Nuoto, valida per la diciottesima giornata del campionato di serie A2 – girone Sud. Per la stessa categoria Luca De Girolamo arbitrerà sabato 22 aprile il match RN Frosinone-NC Civitavecchia alle 15.30. Doppio impegno nel girone 4 del campionato nazionale di serie B per i due fischietti pugliesi Angelo Anaclerio e Carmine Buonpensiero. Sabato 22 aprile il primo sarà a Crotone alle 14.00, per arbitrare RN Auditore – Swim Academy mentre il secondo alle 15.00 fischierà il match Cosenza Nuoto – Cus Unime.

OGGI SONO 90 ANNI DI FEDERAZIONE ITALIANA VELA

ROMA – Giornata speciale oggi per la FIV: il 13 aprile del 1927, esattamente 90 anni fa, su indicazione del CONI nasceva ufficialmente la Reale Federazione Italiana della Vela, poi divenuta Federazione Italiana Vela. La nostra Federvela, quindi, compie 90 anni, un importante anniversario che avremo modo di festeggiare nel corso della stagione con una serie di iniziative celebrative da qui al Salone Nautico di Genova, ma che oggi, giorno esatto della sua fondazione, vogliamo condividere con tutti voi, tesserati, circoli affiliati, regatanti, appassionati di vela e futuri velisti.

“Oggi è una giornata molto importante, una data storica per la Federazione Italiana Vela e per tutti noi che amiamo e pratichiamo questo sport”, sono le parole del Presidente federale Francesco Ettorre, l’ottavo nella storia della FIV.

“E’ un onore per me poter festeggiare questo compleanno da Presidente e lo faccio con emozione, orgoglio e la consapevolezza che per guardare avanti con fiducia e progettare un futuro migliore per l’intero movimento della vela, non possiamo non guardare al passato, ai valori che fin dall’inizio hanno spinto persone, anche lontane tra loro, a unirsi e a fondare quella che oggi è la nostra Federvela. 90 anni sono davvero tanti, vuol dire che la FIV ha una storia solida e che la vela è uno sport importante.

Sta a tutti noi, adesso, far si che questa ricorrenza sia un volano per aumentare ulteriormente la popolarità del nostro movimento e che questo periodo sia solo una parte della lunga storia della vela in Italia e della stessa FIV, a cui auguro di festeggiare ancora tanti compleanni come questo”.

Si è conclusa oggi a Genova la due giorni di riunione del Consiglio Federale

GENOVA – Si è conclusa oggi a Genova, presso la sede della Federazione Italiana Vela, la riunione n. 465 del Consiglio Federale.In apertura, il Presidente Francesco Ettorre ha tenuto una breve relazione ai Consiglieri toccando i principali temi affrontati nell’ultimo mese: dall’incontro a Sofia, in Bulgaria, per l’elezione dei rappresentanti dell’EUROSAF, la federvela europea, che ha visto il Presidente uscente Marco Predieri, non più candidabile poiché al termine del secondo mandato, eletto nel ruolo di Vicepresidente, alla riunione della Coaches Commission di World Sailing, che ha nominato il DT della FIV Michele Marchesini nel ruolo di Chairman, un prestigioso riconoscimento per tutta la vela italiana, fino al Campionato Italiano Classi Olimpiche di Ostia, con un bilancio finale in occasione del quale il presidente Ettorre ha evidenziato il positivo riscontro da parte dei partecipanti, complimentandosi per organizzazione che per la prima volta ha visto coinvolta direttamente la FIV con il supporto di alcuni circoli del litorale romano e del Comitato IV Zona.

Lo spostamento della data del Campionato, inoltre, anticipata rispetto al passato, è stata una scelta che ha favorito la preparazione degli atleti, fra cui molti giovani, che nei giorni successivi hanno partecipato al Trofeo Princesa Sofia di Palma, il primo evento internazionale di rilievo delle classi olimpiche che si è conclusa con degli ottimi risultati per la vela azzurra, evidenziati dal Presidente Ettorre che ha poi relazionato i presenti in merito all’importante visita in Giappone con il DT Marchesini e il team Manager Guglielmo Vatteroni, in previsione dei Giochi di Tokyo 2020 e degli eventi che li precederanno.

Il Presidente ha poi informato il Consiglio sugli ulteriori passi effettuati relativamente alla situazione della classe Laser, con un intervento duro e determinato nei confronti dell’ILCA e con la richiesta di intervento da parte di World Sailing per una risoluzione positiva della vicenda, nell’interesse degli atleti italiani.A conclusione del suo intervento, Ettorre ha ricordato con commozione Flavio Marendon, Ufficiale di Regata, capo Arbitro nazionale e grande amico della FIV, scomparso durante i giorni del CICO di Ostia: una perdita grave e improvvisa che ha destato molta commozione in tutti gli ambienti della vela italiana.

Venerdì pomeriggio si è invece svolto il previsto incontro con i rappresentanti delle Società Affiliate della I Zona, un segnale molto forte verso il territorio da parte del nuovo corso federale, apprezzato da tutti i presenti a partire dagli esponenti dello stesso Comitato Zonale. L’incontro si è aperto con l’intervento del presidente di Zona Gianni Belgrano che ha voluto presentare al Consiglio federale la squadra della I Zona, precedendo il saluto del presidente FIV, il quale a sua volta ha presentato uno ad uno i componenti del Consiglio e ha ribadito l’importanza del Consiglio Federale aperto alle società della Zona ospitante, con l’intento di avvicinare la FIV al territorio in modo da poter dare corso alla soluzione di quelle che sono le problematiche più sentite dai presidenti di club.

Le questioni trattate sono state in primis la Normativa Europea Bolkestein (sulla quale la presidenza FIV ha interessato l’ufficio legale del CONI, che si è fatto carico del problema che interessa anche altre Federazioni sportive) e il rilancio dell’attività della vela d’altura, con un intervento del Consigliere Federale Donatello Mellina, responsabile del settore, che ha illustrato la Normativa del Diporto con l’introduzione dell’attività diportistica amatoriale, che punta ad aprire al diporto per coinvolgere un maggior numero di imbarcazioni e velisti – un contesto in cui si inserisce anche la partnership con Assomarinas.

Altri argomenti trattati sono stati la formazione istruttori e le relative figure professionali in campo velico (il maestro di vela), questione che la FIV sta seguendo da vicino con il Ministero di competenza, e le numerosi iniziative promozionali che vedranno la Federazione impegnata su diversi fronti, a partire dal Vela Day, una giornata di promozione della vela che si celebrerà il 2 giugno, in partnership con Kinder+Sport e Assomarinas, durante la quale tutte le società veliche italiane potranno presentare anche a chi è estraneo al mondo della vela le proprie attività e organizzare uscite dimostrative. Al momento la FIV sta raccogliendo le adesioni delle società, mentre ai primi di maggio partirà una campagna di promozione e comunicazione. A questa iniziativa andrà ad affiancarsi la presenza della FIV alla Barcolana di Trieste con eventi “a bordo” che coinvolgeranno i giovani.

Le altre tematiche affrontate in questa due giorni di Consiglio sono state lo sviluppo di un’attività promozionale della vela paralimpica, che prosegue, in sinergia con il CIP (Comitato Italiano Paralimpico), attraverso l’organizzazione di un calendario di appuntamenti che mirano ad avvicinare alla disciplina anche atleti paralimpici provenienti da altri sport; la relazione tecnica del DT Alessandra Sensini, che ha evidenziato i programmi della stagione per il settore giovanile anche in vista delle Olimpiadi Giovanili del 2018 che interesseranno la disciplina del Kite e che oggi vede impegnata la FIV nell’organizzazione di raduni e regate di osservazione e la formazione di Udr Kite in grado di gestire le 20 regate a calendario nazionale.

L’approvazione formale della Normativa relativa alla Scuola Vela, del Bando per l’assegnazione dell’ufficio stampa federale e l’avvio di una collaborazione con la società parmense SG Plus Ghiretti & Partners, specializzata in marketing sportivo, che opererà con la FIV per progetti di marketing strategico, sono altri punti affrontati nella riunione di oggi.Il prossimo Consiglio Federale si svolgerà in via telematica (in data ancora da definire), mentre il successivo è in programma a luglio a Gizzeria, in Calabria, in occasione dell’importante Campionato Europeo Kite.

Pallanuoto in Puglia: ultimi appuntamenti prima della pausa pasquale

BARI – Giornata numero diciasette per la Waterpolo Bari, in trasferta a Catania sabato 8 aprile alle 16.45 per affrontare la Muri Antichi, quart’ultima in classifica. I 32 punti dei biancorossi contro i 15 della squadra etnea però sono un dato relativo. Antonello Risola sa che alla Scuderi sarà battaglia, perché agli uomini di Puliafito brucia ancora la sconfitta di una rete subìta a Bari e son capaci di tirar fuori dal cilindro tra le mura amiche prestazioni maiuscole.

La Waterpolo però dal canto suo sa che deve andare avanti senza guardare in faccia nessuno: per ottenere i play off bisogna solo continuare vincere, anche se farlo lontano da Bari è naturalmente più difficile. Quello della Waterpolo Bari è un piccolo miracolo in evoluzione, una storia ancora tutta da scrivere.Arbitrano l’incontro Polisportiva Muri Antichi – Waterpolo Bari i signori Andrea Baretta e Fabio Brasiliano.

SERIE C

Trittico di partite allo Stadio del Nuoto di Bari per la seconda giornata di ritorno del girone 6 del campionato di serie C. I primi a scendere in acqua alle 13.00 saranno i ragazzi della Sport Project contro il Volturno: partita da non prendere sotto gamba, perché i campani hanno dato filo da torcere sabato scorso al Centrosport Brindisi. I ragazzi guidati dal duo Tau-Amitrani invece giocheranno alle 14.30 contro il Circolo Villani, con l’obiettivo di difendere il secondo posto in classifica. Terzo ed ultimo incontro valido per la serie C in programma a Bari è alle 15.45 tra Fimco Sport e Sport Eventi, con i salentini guidati da Francesco Carbonara contrapposti al fanalino di coda del campionato. Partita delicata per la Mediterraneo Taranto alle 14.30 nella vasca comunale del capoluogo jonico, durante la quale i ragazzi di mauro Birri dovranno vedersela con l’Oasi Salerno terza in classifica.

PROMOZIONE

Terza giornata di ritorno per il campionato di Promozione sabato 8 aprile. Per il combattuto girone A si gioca alle 11.45 allo Stadio del Nuoto di Bari Airon Club-Dharmha Casamassima mentre alle 14.00 a Giovinazzo i padroni di casa ospitano la Master Valenzano. Riposa la Payton Bari. Il girone B invece prevede alle 14.00 Nuoto Castellana-DNA Putignano e due partite serali: alle 19.30 in acqua alla comunale di Potenza Basilicata Nuoto 2000-Tursport e alla comunale di Ruvo di Puglia alle 20.30  l’incontro tra Adriatika e Meridiana.

UNDER 20

Due recuperi in programma domenica 9 aprile: per la quinta giornata di ritorno del girone A in acqua alle 9.15 allo Stadio del Nuoto di Bari Airon Club-Waterpolo Bari. Stessa vasca per il recupero della quarta giornata d’andata: si gioca alle 11.45 Adriatika – Centrosport Brindisi.

UNDER 15

Terza giornata di ritorno per il campionato under 15 – serie A e tre partite, tutte in programma allo Stadio del Nuoto di Bari: si inizia alle 10.30 con Airon Club – Mediterraneo Taranto per proseguire alle 11.45 con Amici Nuoto Puglia – Cosenza Nuoto. Si chiude alle 13.00 con Waterpolo Bari-Crotone. Per il girone A della serie B del campionato under 15 si gioca invece alle 12.00 all’Outline di Lecce in match tra Olimpica Salentina e Impero Fasano mentre alle 12.45 alla Masseriola di Brindisi in acqua Fimco e Tursport. Riposa il Nuoto Castellana. Per il girone B in acqua alle 12.00 a Potenza Basilica e Otré mentre alle 17.00 chiude la giornata alle piscine del quartiere San Paolo di Bari la partita tra Sport Project e Flipper. Riposa la Payton Bari.

GUG PUGLIA

Doppio impegno nel girone 3 del campionato nazionale di serie B per i due fischietti pugliesi Carmine Buonpensiero e Angelo Anaclerio. Saranno entrambi a Roma sabato 8 aprile: per Buonpensiero impegno al Foro Italico per dirigere alle 16.30 Lazio Waterpolo-Club Aquatico Pescara mentre alle piscine del Torrino alle 19.00 Anaclerio fischierà ZeroNove Roma-Antares Nuoto Latina.
I campionati nazionali e regionali di pallanuoto osserveranno una settimana di pausa in corrispondenza delle festività pasquali. Si torna in acqua sabato 22 e domenica 23 aprile.

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
www.brindisi-corfu.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab