Home » Altro, Diporto, Internazionale, News » La Manica sarà attraversata con una moto d’acqua

La Manica sarà attraversata con una moto d’acqua

E’ iniziata la fase di preparazione, nel North Yorkshire, per i subacquei che attraverseranno la Manica con moto d’acqua, però sommerse. Sono quattro i sommozzatori che da Scarborough Sub Aqua Club attraverseranno il Canale a meno 16,4 piedi (-5 metri) dalla superficie del mare; se riusciranno nell’impresa sarà il primo successo, a squadra, del Guinness World Records. La traversata è prevista per luglio prossimo e sarà lunga 21 miglia (34 Km), partendo da Cliff di Shakespeare (Dover) fino a Capo Gris Nez (Francia), ad una velocità di 3 nodi circa. Seguiranno una precisa strategia di viaggio: navigheranno a coppia per il Canale un’ora alla volta per recuperare ossigeno e permettere loro la decompressione dovuta. Il sommozzatore Darren Spencer ha dichiarato: “Siamo abbastanza fiduciosi, e tutti i ragazzi soci del club sono con noi già ci sostengono in tutti i modi possibili; quest’impresa è la prima al mondo e quindi sarà piuttosto difficile, per via anche delle vibrazioni dei motori che sott’acqua si sentono in modo accentuato”.

Corrispondente da Londra
Em. Carr.

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Quando un porto agevola le “modalità”: il caso Southampton
  2. Dartmouth – Week-End di Pentecoste
  3. Regata dell’Easter Egg: l’estro marino degli inglesi
  4. Abbiamo visitato per voi Greenwich Yacht Club

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=792

Scritto da Emanuela Carruezzo su mag 7 2011. Archiviato come Altro, Diporto, Internazionale, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°1

In questo nuovo numero de Il Nautilus vi proponiamo uno speciale sul porto di Trieste con gli ultimi dati e provvedimenti che riguardano le recenti attività dell’Autorità di sistema. Si parla anche dei porti di Civitavecchia, Ancona, Venezia, Napoli, La Spezia, Genova, Cagliari e Porto Torres. Ma si parla anche dei risultati della manifestazione NauticSud che si è svolta a Napoli e di come vengono smaltiti i rifiuti prodotti dalle navi secondo le ultime direttive internazionali.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab