Home » Diporto, News » Costa Favolosa: è partita oggi da Genova con 3.600 passeggeri

Costa Favolosa: è partita oggi da Genova con 3.600 passeggeri

Costa Favolosa, la nuova ammiraglia di Costa Crociere realizzata da Fincantieri, è salpata oggi pomeriggio da Venezia per fare rotta su Trieste dov’è attesa domani per la cerimonia di battesimo ed un’ intera giornata di festeggiamenti.

A bordo circa 1.500 ospiti. Prima della partenza, la bandiera di Fincantieri è stata ammainata mentre veniva issata quella di Costa Crociere, per segnare il passaggio di proprietà. Le note del Rondò veneziano e l’Inno alla gioia di Beethoven hanno fatto da sfondo musicale al solenne momento.

Poi, è stata la volta dell’inno di Mameli mentre veniva issato il tricolore. Alla cerimonia sono intervenuti il numero uno di Carnival, Micky Arison, l’amministratore delegato di Fincantieri, Giuseppe Bono e il presidente di Costa Crociere, Pier Luigi Foschi. Era presente anche Nicola Costa, la cui famiglia ha fondato il gruppo Costa e che per anni ha diretto la società; prima del passaggio all’americana Carnival.

Costa Favolosa, 114.500 tonnellate di stazza lorda, è stata interamente realizzata, in poco più di diciotto mesi, negli stabilimenti Fincantieri di Porto Marghera e potrà; ospitare in totale 3.600 ospiti. È la più grande nave da crociera italiana della storia, che punta a essere un simbolo del Made in Italy nei mari del mondo. Sono infatti italiane le oltre 500 aziende che hanno contribuito alla sua realizzazione.

La scelta di Trieste e della sua grande piazza sul mare, piazza dell’Unità; d’Italia, per il grande festeggiamento di domani sera, ha un valore simbolico: l’evento è inserito infatti anche nelle celebrazioni per i 150 anni d’Italia.

Salvatore Carruezzo

Short URL: https://www.ilnautilus.it/?p=2225

Scritto da su Lug 1 2011. Archiviato come Diporto, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab