peyrani
Home » Diporto, Italia, News » Porto di Pesaro: partiti i controlli con il barcavelox

Porto di Pesaro: partiti i controlli con il barcavelox

Da giovedì scorso, nel porto di Pesaro, è iniziata la prima operazione, eseguita da personale della Capitaneria presso la banchina di Levante, all’altezza della stazione marittima, sui controlli sulla velocità di navigazione delle unità navali con il sistema di telerilevamento laser tipo autovelox.

Sono oltre 40 le barche controllate, tra unità di porto e da pesca, in ingresso ed in uscita dal porto segnalando opportunamente la presenza della pattuglia con la prevista segnaletica monitoria, posizionata in testata del molo.

In particolare, si è accertato il rispetto dell’ordinanza emanata dalla Capitaneria di porto di Pesaro, che limita ad un massimo di tre nodi (circa 6 km/h), la velocità d’ingresso e di uscita dal canale, la cui violazione comporta una sanzione amministrativa. I controlli saranno intensificati nel corso della stagione estiva ed in particolare nel periodo del ferragosto.

Francesca Cuomo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Capitaneria di porto: a Bari controlli intensificati
  2. Porto di Brindisi: Capitaneria dispone controlli per il traghetto super fast
  3. Operazione “Mare Sicuro 2011”: resoconto del primo mese a Brindisi
  4. Porto di Brindisi: parte l’operazione Mare sicuro 2011
  5. Brindisi-Corfù: porto interno interdetto e controlli extra della Capitaneria

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=3287

Scritto da Francesca Cuomo su ago 12 2011. Archiviato come Diporto, Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
www.brindisi-corfu.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab