peyrani
Home » Diporto, Italia, News » Porti della Liguria: controlli con mezzi aeronavali delle Fiamme Gialle

Porti della Liguria: controlli con mezzi aeronavali delle Fiamme Gialle

I mezzi navali ed aerei del reparto operativo aeronavale Ligure nelle prossime giornate, che registrano il massimo traffico marittimo da diporto, vigileranno a 360 gradi sul mare.

Lo rende noto la Guardia di finanza spiegando come, di due guardiacostiere d’altura e le vedette costiere delle quattro province liguri saranno impegnate in mare, oltre che per prevenire i traffici illeciti, anche con funzione di una maggiore collaborazione con la Capitaneria di porto e con le altre forze di polizia.

«L’intensificazione della vigilanza marittima nel senso più ampio del termine – spiega la Guardia di finanza in una nota – quando lungo le coste c’è massima affluenza di natanti, è un impegno doveroso nei confronti dell’utenza da diporto, al fine di rafforzare i margini di sicurezza nei momenti in cui gli amanti delle gite in barca sono più spensierati.

In questo particolare contesto la vigilanza in mare delle vedette della guardia di finanza è significativa soprattutto in termini di prevenzione, tendente a valorizzare quelle sinergie operative qualificate maggiormente come protezione del diportista, più che di controllo».

Salvatore Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Capitaneria di porto: a Bari controlli intensificati
  2. Guardia costiera e Arpav intensificano controlli in Veneto
  3. Porti di Sardegna: il 15 giugno partono i collegamenti della flotta sarda
  4. Brindisi-Corfù: porto interno interdetto e controlli extra della Capitaneria
  5. Convegno Porti e ambiente: a Brindisi si parla di riforma della 84/94

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=3310

Scritto da Salvatore Carruezzo su ago 13 2011. Archiviato come Diporto, Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab