Home » Diporto, Italia, News » Pollicardo: il 57% delle immatricolazioni per barche fino a 10 metri

Pollicardo: il 57% delle immatricolazioni per barche fino a 10 metri

Nautica non vuol dire lusso, privilegi e tanto meno evasione fiscale. A smontare, dati alla mano, i luoghi comuni più abusati sul mondo del diportismo è Lorenzo Pollicardo, esperto internazionale di nautica e organizzatore del Salone di Venezia.

«Secondo le statistiche – dichiara Pollicardo – in Italia sono circa 520.000 i cosiddetti natanti, quelle unità, cioè, non immatricolate: si tratta in pratica di derive, barche a remi, canoe, kajak, pattini e pedalò, insieme alle piccole barche a motore, normalmente fuoribordo.

Non credo proprio si possa sostenere che tra queste 520.000 unità esista un numero significativo di prodotti da industria del lusso». «Il lusso dobbiamo cercarlo nel naviglio immatricolato – spiega – Le unità registrate sono 99.000, non sappiamo quante effettivamente naviganti o addirittura esistenti, e comunque ben il 57% è inferiore ai 10 metri.

Alla fine i veri prodotti di lusso sono 233 navi da diporto oltre i 24 metri, 2.600 imbarcazioni nella fascia tra i 18 e i 24 metri, 12.900 imbarcazioni nella fascia tra i 12 e i 18 metri. Molte di queste unità, pur risultando ufficialmente iscritte, potrebbero addirittura non esistere più e in ogni caso, se andiamo a vedere i dati sui proprietari e la data di costruzione scopriamo che questa flotta del lusso è molto datata, e con l’aumento dell’età scende il valore della barca».

Salvatore Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Fincantieri: commessa per una nave extra lusso per du Ponant
  2. X edizione del Trofeo di Regata “Centro Velico Giovinazzo”: anche Buena Vista tra le 23 barche iscritte
  3. Savina Caylyn: corteo di barche a Procida
  4. Demolire barche: problema poco sostenibile
  5. Porto di Cagliari: trovato ordigno a 14 metri di profondità

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=4221

Scritto da Salvatore Carruezzo su set 25 2011. Archiviato come Diporto, Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab