peyrani
Home » Diporto, Italia, News » Manovra finanziaria: arriva la tassa su barche e yacht

Manovra finanziaria: arriva la tassa su barche e yacht

Dal consiglio dei ministri di questo pomeriggio arrivano le prime novità sulla manovra finanziaria voluta dal premier Mario Monti. Dal 1 maggio 2012 «le navi ed imbarcazioni da diporto nazionali ed estere, che stazionino in porti marittimi nazionali, navighino o siano ancorate in acque pubbliche anche se in concessione a privati, sono soggette al pagamento della tassa per ogni giorno o frazione di esso», si legge nella manovra.

Ben 7 euro giornalieri per le imbarcazioni da diporto di lunghezza da 10,01 metri a 12 metri; 12 euro per quelle di lunghezza da 12,01 metri a 14 metri; 40 euro per le imbarcazioni da 14,01 a 17 metri; 75 euro per quelle da 17,01 a 24 metri; infine 150 euro al giorno per le navi da diporto di lunghezza da 24,01 metri. Questo il provvedimento contenuto all’interno della bozza.

Salvatore Carruezzo

Foto: Simone Rella

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Cna Nautica contro tassa sui posti barca
  2. Pollicardo: il 57% delle immatricolazioni per barche fino a 10 metri
  3. I costi della pirateria dentro la manovra finanziaria
  4. Yacht Solutions for Bangkok
  5. Cnr: nel 2012 pronto mega yacht da 90 milioni d euro

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=5794

Scritto da Salvatore Carruezzo su dic 4 2011. Archiviato come Diporto, Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab