Home » Diporto, Italia, News » Porto di Brindisi: Grimaldi lancia la linea con la Grecia

Porto di Brindisi: Grimaldi lancia la linea con la Grecia

Il primo collegamento è partito lo scorso 11 aprile ma oggi l’armatore della motonave Sorrento della Grimaldi ha inaugurato la tratta con Brindisi proprio a bordo del traghetto.

“Questo matrimonio funzionerà – ha esordito Guido Grimaldi – manager del settore commerciale della compagnia – e costituisce solo il primo passo verso il rilancio di questo porto. La nostra flotta e la nostra capacità commerciale saranno in grado di dare un grande impulso all scalo brindisino”.

Il collegamento Brindisi-Igoumenitsa-Patrasso ha frequenza trisettimanale, con partenze dal porto pugliese ogni lunedì, mercoledì e sabato alle ore 19.00 ed arrivo martedì, giovedì e domenica alle ore 12.30, per ripartire da Patrasso alle ore 17.00 e toccare Brindisi il giorno successivo alle ore 08.00, sempre via Igoumenitsa. Nella stagione estiva, dal 9 luglio al 9 settembre 2012, ogni venerdì verrà offerta un’ulteriore partenza da Brindisi per Igoumenitsa e Corfù.

Le tariffe partono da 44 euro a persona per la sola andata e da 76 euro a persona per un viaggio di andata e ritorno in passaggio marittimo effettuato in bassa stagione. Il secondo prezzo è disponibile grazie ad una tariffa speciale dedicata a questo nuovo collegamento che prevede lo sconto del 30% sul biglietto di ritorno, sia per i passeggeri che per il veicolo al seguito.

I collegamenti sono effettuati con la motonave Sorrento, uno dei moderni ed eleganti traghetti della flotta Grimaldi Lines. La nave è in grado di trasportare oltre 800 passeggeri e 170 auto al seguito: dispone di 93 cabine – interne, esterne e suite – di 62 poltrone reclinabili e di tutti i servizi che rendono particolarmente piacevole l’esperienza della navigazione: self-service di bordo, caffetteria, area videogiochi e slot machine, negozio, solarium con lettini e bar. Grimaldi Lines opera nel Mar Mediterraneo con un totale di 18 collegamenti.

“E’ il primo armatore italiano che coprirà questa tratta a Brindisi – ha spiegato il presidente dell’Autorità portuale Hercules Haralambides – ma rappresenta solo la prima parte del nostro progetto. Puntiamo ad incrementare il traffico passeggeri anche con il Mar Nero e con altri Paesi europei”.

Con la Grimaldi è anche allo studio la possibilità di realizzare un long bridge che comprenda collegamenti con Spagna e Portogallo, uno scalo a Brindisi e, attraverso una rete via terra con Civitavecchia, anche il coinvolgimento dei Paesi Balcanici.

Francesca Cuomo
Foto-servizio: Simone Rella

 

 


© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Porto di Brindisi: attraccano la Sorrento e la Seabourn Spirit
  2. Grimaldi lancia un nuovo collegamento Brindisi-Igoumenitsa-Patrasso
  3. LETTERA APERTA PORTO DI BRINDISI: La linea rossa dell’indecenza e della diffamazione
  4. Porto di Brindisi: ripristinati i collegamenti con Grecia e Albania
  5. Porto di Brindisi: 5 milioni di euro per la cooperazione con la Grecia

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=8660

Scritto da Francesca Cuomo su apr 16 2012. Archiviato come Diporto, Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab