Home » Diporto, News » ASTRA YACHT PER LA PRIMA VOLTA PARTNER DELLA REGATA LA CINQUECENTO

ASTRA YACHT PER LA PRIMA VOLTA PARTNER DELLA REGATA LA CINQUECENTO

CAORLE – Monitorare in tempo reale i dati di navigazione su smartphone e tablet, avere al polso uno strumento perfetto per la navigazione, la tattica e la regata, e in modo semplice divertente e intuitivo veleggiare con un piccolo aiuto e un “istruttore” personale a portata di mano: oggi è possibile grazie  ad Astra Yacht, azienda  che opera con successo sul mercato dell’innovazione nautica dal 2010, con una forte specializzazione in tecnologie ESA (easy sailing assistance) per la navigazione adatte a team professionali e armatori che vogliano analizzare e incrementare le loro prestazioni in tempo reale.

Non è un caso quindi che Astra Yacht sia a fianco de La 500, la prima regata a lunga percorrenza riservata a due membri d’equipaggio, che partirà il 31 maggio 2015 da Porto S. Margherita a Caorle.

Dopo la partnership per La Duecento, che ha visto premiati con l’ultima tecnologia ideata da Astra Yacht il team di Vola Vola, primi classificati nella Duecento per due, anche i vincitori de La 500 per due potranno ricevere il Multiplex Gamp, il primo multiplex wifi in grado di registrare i dati di navigazione, utilizzabile con i propri software preferiti su qualsiasi device.

Il Multiplex GAMP collega tra loro tutti gli strumenti di bordo, AIS, GPS e visualizza su smartphone, tablet, pc ed Esa WATCH i dati che servono in tempo reale.

Questo strumento è compatibile con le principali Applicazioni per le regate. I dati vengono poi memorizzati nella scheda MicroSD e possono essere comodamente gestiti tramite l’Applicazione iOS gratuita Astra Dongle Recorder.

“Il GAMP è un router multiplexer access point NMEA compatibile con le applicazioni per smartphone e tablet più utilizzate nella nautica quali ad esempio iNavx, iRegatta, esa Regatta ed esa Training. Crediamo fortemente che queste tecnologie possano reinventare le prestazioni in mare ”, dichiara Andrea Strassera, A.d. di Astra Yacht.

Leggi anche:

  1. LA CINQUECENTO X2: TWT UCOMM PRIMA NELLA CLASSIFICA IRC CLASSE 0 E SECONDA IRC OVERALL
  2. La Roma per 1 sarà la prima regata virtuale italiana
  3. Sua Maestà la Rolex Fastnet Race: la prima volta del Circolo Canottieri Aniene 1892
  4. La Volvo Ocean Race per la prima volta a Newport, Rhode Island
  5. Trieste Yacht Show: la prima edizione al via il 24 marzo

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=29533

Scritto da Redazione su mag 28 2015. Archiviato come Diporto, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab