Home » Diporto, Nautica, News » Sostenibilità sul lago di Garda RepowerE, la prima imbarcazione “full electric”

Sostenibilità sul lago di Garda RepowerE, la prima imbarcazione “full electric”

Milano–Repower ha inaugurato ieri con un tour sul Lago di Garda RepowerE, una delle prime barche nate full electric. RepowerE è l’evoluzione cabinata di Become, il taxiboat presentato circa due anni fa e da allora in servizio a Sirmione. Grazie anche all’esperienza maturata in questo periodo, oggi RepowerE rappresenta una soluzione concreta e alternativa alla nautica classica, in grado di offrire un’esperienza unica.

RepowerE si distingue per tre caratteristiche: compatibilità, silenziosità e sostenibilità. Per compatibilità ci si riferisce alla possibilità di ricaricare l’imbarcazione usando BITTA e PALINA, gli strumenti di ricarica Repower che tanto successo hanno nel mondo automotive. Questo permette di inserire RepowerE in un ecosistema già sviluppato che ne garantisce la piena fruibilità. Il silenzio, la seconda caratteristica, a cui si somma la totale assenza di vibrazioni è un segno distintivo del motore elettrico e viene ancor più apprezzato se messo a confronto con la navigazione classica, a motore termico. La sostenibilità è evidentemente connessa all’assenza di emissioni inquinanti e climalteranti grazie all’alimentazione full electric ma anche al grande livello di efficienza che riduce drasticamente i consumi e i relativi costi di gestione.

Grazie a queste caratteristiche RepowerE rappresenta un perfetto mezzo da lavoro, rivolgendosi a tutte quelle aziende che vogliono fare della sostenibilità una leva per potenziare il proprio business. Non è un caso che il tour abbia previsto una tappa presso il Grand Hotel Terme, il cinque stelle di Terme di Sirmione, una eccellenza della ricettività del lago di Garda, che anche grazie alla presenza di un molo di proprietà rappresenta un business case ideale su come introdurre le soluzioni di mobilità elettrica nella propria attività.

“La mobilità elettrica ha già saputo contaminare il mercato automotive, facendo convergere competenze di settori diversi quali energy e ICT verso nuove soluzioni di mobilità – ha dichiarato Fabio Bocchiola, Country Manager Repower Italia. “Oggi la nautica rappresenta una nuova frontiera in questo campo e Repower è pronta a dare il suo contributo, presentando la sua visione di sostenibilità a 360°.

RepowerE è stata presentata al 58° salone nautico di Genova dove, unico modello full electric della manifestazione, ha riscosso un importate successo, anche in termini di visibilità, guadagnandosi un’attenzione che è andata oltre alle riviste di settore e ai confini nazionali.

Leggi anche:

  1. Jam di Luigi Gozzo vince il Campionato Invernale J24 sul Lago di Garda
  2. Il Tp52 “NorthWestGardaSailing” con Robert Scheidt sul Lago di Garda
  3. TRANS LAC EN DU, IN NOTTURNA SUL LAGO DI GARDA
  4. ALBA MEDITERRANEA, LA PRIMA IMBARCAZIONE SOCIAL ORIENTED, IN NAVIGAZIONE VERSO IL CIRCOLO DELLA VELA DI BRINDISI
  5. Alba Mediterranea, la prima imbarcazione Social Oriented, in navigazione verso Gallipoli

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=57390

Scritto da Redazione su nov 22 2018. Archiviato come Diporto, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab