Home » Diporto, Eventi, Italia, News » YARE 2019: IN AUMENTO GLI INCONTRI TRA COMANDANTI E IMPRESE

YARE 2019: IN AUMENTO GLI INCONTRI TRA COMANDANTI E IMPRESE

Chiude l’appuntamento internazionale sul refit confermando l’importanza del networking e lo sviluppo di relazioni business. Appuntamento con la edizione del decennale in programma a primavera 2020

Viareggio-In aumento, rispetto alle previsioni, gli incontri tra comandanti di superyacht e imprese della giornata dedicata al business (B2C – Meet the Captain) che si attestano sul numero di 1.771 face to face, con 105 aziende partecipanti e 100 comandanti, oltre 350 presenti al Superyacht Captains Forum e 400 ospiti al Networking Gala Dinner al Real Collegio di Lucca.

Sono questi i numeri che emergono e che confermano l’importanza strategica e cruciale di YARE (Yachting Aftersales and Refit Experience) – organizzato da NAVIGO, società per l’innovazione e lo sviluppo della nautica – come occasione di crescita in ambito refit e aftersales: un appuntamento imprescindibile per le enormi opportunità di business matching che riesce a creare.

La nona edizione – conclusasi questa mattina – si è svolta al centro congressi Principino, sulla suggestiva Passeggiata di Viareggio, ma – come ad ogni edizione – per comandanti e imprese non sono mancate le occasioni per conoscere e visitare le eccellenze dei distretti della nautica e del territorio della Versilia e della Lucchesia, grazie al tour in alcuni importanti cantieri navali e ad attività di svago e sport molto apprezzate dai partecipanti.

Di particolare interesse, sono i dati illustrati durante il Superyacht Captains Forum che mostrano un trend consolidato e addirittura in crescita sia per l’aumento a livello mondiale della flotta di yacht dai 30 agli oltre 90 metri (5.646 unità nel 2019 e la previsione di 5.789 nel 2022), sia per quanto riguarda l’incremento del metraggio delle navi: secondo The Superyacht media group, voce autorevole della nautica internazione, nel 2022 si arriverà a 387 imbarcazioni tra i 60 e i 90 mt e addirittura a 97 che supereranno i 90 mt.

Un’ulteriore conferma dell’ottimo stato di salute e del rinnovato slancio dell’economia dello yachting italiano e internazionale arriva dalla sempre più alta partecipazione B2C – Meet the Captain, il format collaudato e apprezzato dai partecipanti di YARE. Grazie a YARE APP – sono scattate infatti le migliori opportunità di matching: preferenze espresse, messaggi diretti e risposte in tempo reale hanno portato ad una crescita di oltre il 40% rispetto alla passata edizione in termini di Perfect Match.

Nel corso di questa nona edizione sono state toccate cifre da capogiro che superano anche quelle dello scorso anno: un totale di 1.771 incontri giudicati con il 92,9% di soddisfazione già nelle agende degli appuntamenti programmati, lo rende un momento pre-commerciale apicale per la nascita di un rapporto di successo e che denota l’interesse dei comandanti a trovare sempre più le migliori opportunità di collaborazione con le aziende.

L’83% dei meeting hanno confermato le aspettative; il 79% dei comandanti hanno votato come interessanti per loro i servizi offerti dalle aziende incontrate in quanto pienamente in linea con le esigenze dei propri yacht; il 74% dei comandanti ha dichiarato di voler usufruire nel breve periodo dei servizi offerti e  l’88% dei riscontri a caldo raccolti dalle aziende partecipanti (vecchi e nuovi in Yare) che hanno manifestato la soddisfazione per i contatti creati e per le prospettive di business emerse.

Elementi positivi che raccontano di un evento capace di dare un’opportunità di business a un settore che esiste e che ha messo al centro aziende protagoniste della Superyachting Industry e un territorio toscano vocato che ha il pivot in Viareggio: centro delle attenzioni dello yachting mondiale.

Per la prossima edizione – quella del decennale – YARE dà appuntamento a primavera 2020 confermandosi come una delle rassegne di punta degli eventi nautici ospitati in Toscana.

YARE è sponsorizzato da Lürssen, Boero, Jotun, Felice Maritime Consulting and Yacht Management, Italia Super Yacht, Porto Mirabello e Orbis Yacht, NCA Refit, Lusben e Fincantieri
È supportato da: Ucina – Confindustria Nautica, Distretto Tecnologico per la Nautica e la Portualità Toscana, Camera di Commercio Lucca e Lucca Promos, Intesa San Paolo.
Gode del patrocinio di SYBAss, Ucina – Confindustria Nautica, Nautica Italiana, Sezione Yacht Federagenti Italia, delle associazioni di comandanti nazionali e internazionali Italian Yachtmasters e Pya e delle istituzioni locali Comune Viareggio, Comune di Lucca e Provincia Lucca.
Media partner internazionale: The Superyacht Group. Mediapartner: Nautica Report, Superyacht Radio, Superyachtdigest, The World of Yachts and Boats e Yachting Pages.

Leggi anche:

  1. NAUTICA ITALIANA – B2B DAY 2019: INCONTRI CHE FANNO BENE AL COMPARTO
  2. REFIT: IL SUPERYACHT CAPTAINS’ FORUM IN PROGRAMMA A YARE
  3. SUPERYACHT REFIT: IL FORUM INTERNAZIONALE IN PROGRAMMA A YARE
  4. YARE 2016: UN’ANTEPRIMA SUI COMANDANTI OSPITI
  5. LA 6a EDIZIONE DI YARE VA IN SCENA CON IL PATROCINIO DI NAUTICA ITALIANA

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=59382

Scritto da Redazione su mar 23 2019. Archiviato come Diporto, Eventi, Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab