Home » Diporto, Italia, News » Porto di Ancona: Giampieri, comunità portuale sconvolta da quanto accaduto

Porto di Ancona: Giampieri, comunità portuale sconvolta da quanto accaduto

“Tutta la comunità portuale è sconvolta da quanto è accaduto – dice Rodolfo Giampieri, presidente dell’Autorità di sistema portuale – e si stringe con affetto e solidarietà intorno alla famiglia di Luca Rizzeri, che ha perso la vita nel porto di Ancona. Siamo attoniti che possano accadere fatti del genere, convinti che la sicurezza sul posto di lavoro non si possa barattare con niente. Quando succedono cose simili, è una sconfitta per tutti”.

Secondo Giampieri, “il miglior piano di sviluppo per il lavoro e l’economia è quello che mette la sicurezza al centro di ogni strategia”. Quanto successo, aggiunge Giampieri, “è ora al vaglio della Magistratura che attraverso la Capitaneria di porto di Ancona, e anche con il supporto dell’Autorità di sistema portuale, siamo certi farà totale chiarezza sull’accaduto e sulle eventuali responsabilità”.

Si è stabilito che nella riunione già programmata per domani pomeriggio fra Autorità di sistema portuale e Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, l’ordine del giorno sarà allargato al tema della sicurezza in ambito lavorativo.

Leggi anche:

  1. Porto di Ancona: incontro presidente Parlamento europeo Tajani con presidente Giampieri e cluster portuale
  2. PORTO DI ANCONA: GIAMPIERI, LA SICUREZZA NON SI BARATTA CON NIENTE
  3. FINCANTIERI: GIAMPIERI, ORGOGLIOSI CHE PUNTI SU ANCONA
  4. Porto di Ancona: il presidente Giampieri incontra il Presidente di Jadrolinija Alan Klanac
  5. Autorità portuale di Ancona: Giampieri presidente

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=62650

Scritto da Redazione su giu 11 2019. Archiviato come Diporto, Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab