Home » Diporto, Eventi, Infrastrutture, Internazionale, Italia, Marinas, News, Turismo » Marina Cala de’ Medici sbarca all’International Charter Expo di Vienna

Marina Cala de’ Medici sbarca all’International Charter Expo di Vienna

Il Porto sarà presente alla fiera internazionale dedicata al mondo del charter col Consorzio Marine della Toscana

 

Rosignano Solvay- Marina Cala de’ Medici sbarca quest’anno alla quinta edizione dell’International Charter Expo (ICE) di Vienna, la fiera internazionale, itinerante (ogni anno si svolge in una città differente), dedicata al mondo del charter che si terrà dal 7 al 10 novembre. Dopo una prima presenza del Consorzio “Marine della Toscana” al salone nautico di Viareggio, il Versilia Yachting Rendez-vous, dal 10-13 maggio 2019, questa sarà per il Consorzio la prima presenza ad un salone internazionale.

Il Consorzio Marine della Toscana, costituitosi a fine marzo scorso, conta attualmente fra i suoi consorziati Marina Cala de’ Medici SpA, la Società Cooperativa L’Ormeggio, che gestisce il Marina di Salivoli, e Yacht Broker Srl, che opera all’interno del Porto di Viareggio. Il Consorzio ha fra i propri obiettivi prioritari quello di promuovere appunto, ed “esportare”, anche all’estero, il brand già ampiamente riconoscibile dei territori costieri della Toscana, che funge da cappello ed elemento aggregatore delle realtà del diporto turistico che proprio in Toscana operano, nell’ottica dello sviluppo di un turismo innovativo ed integrato, in grado di competere con quello offerto dalle strutture al di là dei confini italiani, reali competitor dei porti del bel Paese.

Ma il Consorzio si propone anche di promuovere ed ottenere il riconoscimento, anche a livello internazionale, delle competenze acquisite dai consorziati nel campo della gestione di Marina e Porti turistici; fornire ai consorziati un programma di attività di formazione, partecipazione ed organizzazione di incontri, convegni, fiere e workshop; promuovere la cultura della collaborazione, della professionalità e della innovazione tecnologica; trattare con i fornitori di beni e servizi, nell’interesse dei consorziati, per ottenere le migliori condizioni contrattuali e, più in generale, per realizzare economie di gestione all’interno dei singoli consorziati, ma anche studiare e promuovere programmi comuni, anche in collaborazione con altre organizzazioni, per la divulgazione di prodotti o servizi offerti alla clientela dalle imprese consorziate.

Con ICE il Consorzio inaugura una stagione che prevede la partecipazione a diverse fiere internazionali di settore. L’ICE è stata scelta poiché si tratta di una fiera unica al mondo che riunisce tutte le principali società di charter, agenzie, cantieri navali e molti altri fornitori del settore del charter, provenienti da diversi paesi del mondo. ICE, un B2B, si differenzia dalle altre fiere di settore per la possibilità che offre ai suoi espositori e visitatori d’affari di tenere oltre quattromila riunioni B2B in un fine settimana, incoraggiando la comunicazione personale in relazione al tasso sempre crescente di comunicazione elettronica di oggi.

L’International Charter Expo, infatti, accentua il potere delle riunioni personali e come unico luogo in cui le parti interessate si incontrano e negoziano di persona, ha acquisito rilevanza ed è diventato un evento imperdibile per la comunità del mondo del charter.
Previsti, a questa quinta edizione, ben 7.500 visitatori.

Leggi anche:

  1. Marina Cala de’ Medici entra a far parte del Sistema per il Turismo Innovativo nell’Alto Mediterraneo
  2. Al via a Marina Cala de’ Medici il corso per riparatore di imbarcazioni da diporto
  3. La Commissione Nautica di Confindustria Toscana a Marina Cala de’ Medici
  4. Marina Cala de’ Medici: vincitrice del bando per una colonnina intelligente
  5. Marina Cala de’ Medici hub di ricerca della comunicazione 2.0

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=69735

Scritto da Redazione su nov 4 2019. Archiviato come Diporto, Eventi, Infrastrutture, Internazionale, Italia, Marinas, News, Turismo. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab