Home » Diporto, Internazionale, Marinas, News, Trasporti, Turismo » MSC da il benvenuto ai primi ospiti sulla sua isola privata

MSC da il benvenuto ai primi ospiti sulla sua isola privata

Miami. Il programma turistico delle crociere della MSC “Open Cay”MSC Marine Reserve è partito ufficialmente il 5 dicembre. La nave da crociera, la MSC Divina ha attraccato al molo dell’isola di proprietà della Società di Navigazione, facendo sbarcare i primi passeggeri ospiti per una esperienza turistica unica.

Ocean Cay è considerata una destinazione tropicale situata nelle Bahamas in cui ogni ospite, avendo completa privacy, partecipa a un programma tutto MSC; spiagge di sabbia bianca, sport acquatici di ogni tipo/specialità, tour dell’isola in catamarani, spa con istituti di benessere/salute all’avanguardia, trattamenti termali o momenti rilassanti in una cabana privata sulla spiaggia, palestre e piscine, oltre alla Laguna Blu.

I crocieristi ospiti possono passeggiare nel villaggio per conoscere i tradizionali mestieri degli artigiani oppure mangiare un boccone nella Seakers Food Court o in uno dei sei food truck in giro per l’isola, gustando cocktail e bevande dai bar. Infine si può partecipare a eventi serali, come le tradizionali sfilate di Junkanoo e gli spettacoli di luci del faro. Per realizzare un tale programma, MSC ha collaborato con ingegneri ambientali, salvaguardando l’intera area circostante l’isola e preservando flora e fauna marina nel rispetto della vita.

La Società MSC ha impiegato molte ore di lavoro per ripulire l’isola e sono state rimosse tonnellate di rifiuti industriali storici esistenti nell’area; i materiali sabbiosi, derivati dall’escavo per la costruzione dei luoghi, sono stati depositati in un sito tropicale; le spiagge sono state riportate a nuovo splendore e le intere 64 miglia quadrate di acque protette che circondano l’isola al loro stato originario. Il progetto ha impiegato circa tre anni per essere completato, mentre durante il processo di pulizia sono state rimosse 7.500 tonnellate di rottami metallici; circa 75.000 piante e arbusti sono stati piantati dentro l’area dell’isola, al fine di creare una biodiversità e un ambiente sostenibile.

L’Ocean Cay è frutto di un progetto impegnativo nel rispetto dei principi ecologici universali: moduli costruttivi innovativi a basso impatto ambientale, luoghi dell’isola organizzati dalla costruzione alla stessa gestione dei siti nel rispetto delle attività e tradizioni dell’isola stessa, senza nessuno stravolgimento di usi e costumi. “Avere i primi ospiti che arrivano sull’isola è un momento di grande orgoglio per tutti noi di MSC Crociere” , ha dichiarato Pierfrancesco Vago, presidente esecutivo di MSC Crociere. “Ocean Cay” è il secondo grande progetto realizzato da MSC, dopo il lancio della sua più grande nave “MSC Meraviglia”.

Sono quattro le navi di MSC Crociere che faranno scalo a Ocean Cay MSC Marine Reserve in diversi giorni della settimana: la MSC Armonia, MSC Divina, MSCA Seaside e MSC Meraviglia. All’inizio di questo 2019, la MSC Crociere ha ottenuto l’approvazione per la costruzione del nuovo terminal crociere nel porto di Miami.

Abele Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. I traffici del Sistema portuale del Mar Ligure Occidentale nei primi 9 mesi 2019
  2. MSC MERAVIGLIA DEBUTTA A NEW YORK
  3. Dichiarazione congiunta sulla situazione attuale nello stretto di Hormuz
  4. L’AdSP presenta il primo focus sulla crocieristica in Sardegna
  5. Isola di plastica …”del giorno prima”: Garbage Patch

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=71017

Scritto da Abele Carruezzo su dic 8 2019. Archiviato come Diporto, Internazionale, Marinas, News, Trasporti, Turismo. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab