Home » Diporto, Europa, Italia, News, Trasporti, Turismo » Otranto – Corfù in meno di tre ore

Otranto – Corfù in meno di tre ore

Brindisi. L’apertura di un nuovo collegamento via mare è sempre una bella notizia, e la collaborazione delle agenzie di viaggi del territorio è fondamentale per la sua buona riuscita. Ora la Puglia può vantare un collegamento veloce via mare, grazie all’impegno della Liberty Lines, compagnia di navigazione leader mondiale nel settore dei collegamenti veloci via mare.

Nell’era  post-moderna, segnata da forti  “velocità” di una società digitalizzata e automatizzata, gli aliscafi rappresentano ancora dei sistemi navali di mobilità sostenibile di passeggeri; diversamente dai traghetti, gli aliscafi hanno una flessibilità portuale sia di infrastrutture e sia di servizi di accoglienza che soddisfano una domanda turistica del weekend verso le isole greche come degli Ellenici verso il nostro Salento, pensando anche ad una escursione giornaliera. Ieri, 29.01.2020 si svolto, presso Palazzo Virgilio Hotel, un interessante workshop per la presentazione di una nuova linea di navigazione veloce da Otranto per Corfù. Alla presenza di tour operator e agenti di viaggio della provincia di Brindisi, la LIBERTY lines ha presentato il nuovo “operativo” per il collegamento veloce via mare da Otranto a Corfù.

Il Direttore commerciale, Nunzio Formica, ha rimarcato l’importanza di una crescente domanda turistica di una mobilità veloce che riesca a proporre una continuità fra terre vicine separate dal mare. Questo lo si potrà realizzare cono nuovi sistemi di trasporto veloce, quali possono essere gli aliscafi moderni della Liberty Lines. La Compagnia di Navigazione di Trapani è in forte espansione ed è presente in 33 scali ed esplica il servizio con 30 aliscafi ad alta velocità, catamarani e monoscafi; è presente nell’alto Adriatico con collegamenti tra l’Italia e la vicina Istria ed ex Iugoslavia grazie ad un accordo con la Regione Friuli Venezia Giulia.

Nunzio Formica ha detto che sono partite già le prenotazioni e la vendita dei posti della nuova rotta Liberty Lines Otranto – Corfù per l’intera stagione estiva 2020, con collegamenti garantiti dal 27 giugno al 06 settembre 2020.  “Abbiamo deciso di puntare su questa nuova rotta dopo un’attenta analisi di mercato, anche se siamo stati presenti già nel 2016/17 -  ha detto Nunzio Formica – sottolineando che negli ultimi anni le isole greche stanno conoscendo un forte incremento delle presenze turistiche. Il collegamento via mare ad alta velocità (meno di tre ore di navigazione) è un servizio che mancava.”

Per il prossimo anno, se tutto andrà per il verso giusto, come ci spera e certi che sarà una linea di successo, e soprattutto se operiamo insieme, vettore e agenti di viaggio e tour operator, la Liberty Lines sta pensando ad un “operativo turistico”con  collegamenti veloci  con l’Albania (Saranda). Infine, Nunzio Formica, nel ringraziare l’Agenzia di intermediazione ELLADE viaggi di Otranto, e soprattutto gli operatori della provincia di Brindisi intervenuti, ha rassicurato che è in via di definizione l’istituzione di una navetta shuttle che collegherà Brindisi e Lecce per passeggeri in partenza da Otranto e per quelli che arrivano da Corfù. 

 

Abele Carruezzo


© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. LIBERTY LINES ED ELLADE VIAGGI PRESENTANO LA LINEA VELOCE OTRANTO-CORFU’
  2. BIG GAME a Otranto dal 17 al 19 settembre
  3. KALO PASKA 2015 Regata Otranto-Corfù: “I VELISTI SONO EREMITI LAICI”
  4. Naufragio ad Otranto: otto immigrati dispersi
  5. LA SUBACQUEA è DONNA: SECONDA GIORNATA AD OTRANTO

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=72366

Scritto da Abele Carruezzo su gen 30 2020. Archiviato come Diporto, Europa, Italia, News, Trasporti, Turismo. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab