Home » Diporto, Internazionale, Italia, Legislazione, News, Trasporti, Turismo » Covid–19 cambia il calendario delle crociere

Covid–19 cambia il calendario delle crociere

Genova. E’ di questo primo pomeriggio la nota di MSC Crociere che annulla la crociera della nave Msc Opera in partenza da Genova in questa prima serata. Questa mattina, la Msc Opera è giunta a Genova, come da programma del viaggio crocieristico di undici giorni ed ha sbarcato tutti i passeggeri.  Presso gli operatori portuali si era generato il panico per lo sbarco dalla nave di un passeggero, trovato positivo al coronavirus e per questo la nave sarebbe stata fermata per il prossimo viaggio. Niente di tutto!

Lo sbarco è avvenuto in modo regolare senza nessun intoppo. Per questo, la Compagnia con comunicato ha dichiarato: “ A seguito dell’aggravarsi dello stato di emergenza sanitaria dovuta al Covid-19,  il Governo italiano ha varato ieri ulteriori misure restrittive che riguardano l’intero territorio nazionale. Alla luce di tale improvviso sviluppo, Msc Crociere è stata costretta a cancellare la crociera di Msc Opera che sarebbe dovuta partire oggi pomeriggio (10 marzo) da Genova, poiché le misure adottate ieri notte dal Governo impediscono, di fatto, ai passeggeri di raggiungere il capoluogo ligure.”.

La situazione non è semplice, ma, ora dopo ora, sta diventando serissima: l’entrata in vigore delle nuove restrizioni emanate dal premier Conte questa notte, limitano gli spostamenti per vacanza (non giustificati da decreto) e quindi i crocieristi  sono limitati a raggiungere le loro sedi di residenza quando sbarcano e di raggiungere i porti d’imbarco per la partenza delle navi.

Intanto, le disdette da parte di crocieristi stanno aumentando e gli armatori stanno valutando una variazione dei loro calendari per le prossime crociere e come valutare le perdite economiche per poterle contenere. Anche in Costa Crociere potrebbero arrivare nelle prossime ore decisioni sulle crociere in partenza da Genova (23 marzo e 27 marzo per la Costa Pacifica). Si potrebbero ottenere delle deroghe con delle “dichiarazioni” di autocertificazione.

Abele Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. MSC CROCIERE E ABU DHABI PORTS FIRMANO UN ACCORDO DI LUNGO PERIODO PER I DIRITTI PREFERENZIALI DI ATTRACCO
  2. Il settore delle crociere, in futuro, dovrà coniugare turismo e destinazioni
  3. INCIDENTE NAVE: SU RICHIESTA DEL CODACONS MSC CROCIERE CAMBIA MODULO SU INTERRUZIONE VIAGGIO FATTO FIRMARE A PASSEGGERI
  4. Genova è entrata ufficialmente nel programma delle donazioni alimentari delle navi di Costa Crociere
  5. Porto di Cagliari: martedì presentazione del calendario crociere 2016

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=73698

Scritto da Abele Carruezzo su mar 10 2020. Archiviato come Diporto, Internazionale, Italia, Legislazione, News, Trasporti, Turismo. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab