Home » Cultura, Diporto, Eventi, Italia, Nautica, News, Trasporti » IL SUPPORTO DEL FEAMP RACCONTATO IN TRE ESPERIENZE VIRTUOSE. APPUNTAMENTO DOMANI A SEALOGY DIGITAL PREVIEW

IL SUPPORTO DEL FEAMP RACCONTATO IN TRE ESPERIENZE VIRTUOSE. APPUNTAMENTO DOMANI A SEALOGY DIGITAL PREVIEW

“Un tablet in ogni barca” del FLAG Coast to Coast Basilicata, “FLAGS – Fishing Litter and Abandoned Gears in Sardinia” del FLAG Sardegna Orientale, “Impariamo con i pescatori” del FLAG Costa dell’Emilia-Romagna

Tre esempi di esperienze virtuose avviate grazie al FEAMP si raccontano al digital talk “#SeaYouNext. Il PO FEAMP tra fine del ciclo 2014-2020 e sfide per il futuro”

Appuntamento domani, 19 novembre, dalle ore 12.45 alle 13.15

Per iscriversi e seguire lo streaming: https://bit.ly/2KhOm4r

Roma– “Un tablet in ogni barca” del FLAG Coast to Coast della Basilicata, “FLAGS – Fishing Litter and Abandoned Gears in Sardinia” del FLAG Sardegna Orientale, “Impariamo con i pescatori” del FLAG Costa dell’Emilia-Romagna. Sono tre progetti virtuosi realizzati dai gruppi di azione costiera (FLAG) grazie al contributo del FEAMP, che saranno presentati al digital talk “SeaYouNext. Il PO FEAMP tra fine del ciclo 2014-2020 e sfide per il futuro”, in programma domani alle 12.45 nell’ambito di Sealogy Digital Preview.

Si tratta di esperienze molto diverse tra loro, ma accomunate da una forte volontà di innovazione e sperimentazione: il progetto del FLAG Coast to Coast Basilicata è finalizzato alla diffusione di una gestione sostenibile delle risorse ittiche e degli ecosistemi marini, nonché e al miglioramento della capacità imprenditoriale degli operatori della pesca costiera artigianale; il FLAG Sardegna Orientale rivolge la sua iniziativa al coinvolgimento attivo dei pescatori per il miglioramento delle condizioni ambientali delle acque territoriali; il progetto del FLAG Costa dell’Emilia Romagna punta al coinvolgimento dei pescatori in percorsi didattici, per la promozione della biodiversità dei luoghi della pesca e della cultura della sana alimentazione.

“L’Autorità di Gestione del PO FEAMP 2014-2020 sostiene pienamente i valori promossi da Sealogy – afferma Eleonora Iacovoni, Dirigente Ufficio PEMAC IV, Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali –. Grazie all’ampia visibilità offerta dalla Manifestazione, il FEAMP vuole cogliere l’opportunità di consolidare e ampliare il rapporto con i propri interlocutori, presentando alcune esperienze di supporto concreto alle comunità costiere. I progetti illustrati sono le “voci dal territorio” che il FEAMP sta valorizzando nell’ambito della campagna di comunicazione istituzionale e tematica #SeaYouNext, con cui si vogliono comunicare le priorità e i valori del new normal della pesca: sostenibilità, inclusione e innovazione.”

Per iscriversi e seguire lo streaming: https://bit.ly/2KhOm4r

Programma

Dalle 12:45 alle 12:55 – Introduzione a cura del moderatore Clara Musacchio, Area Ricerca, Advisory e Formazione FPA.

Dalle 12:55 alle 13:15 – Saluti istituzionali di Eleonora Iacovoni, Ufficio PEMAC IV – Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali.

Presentate “Le voci del territorio”, intervengono:

·        Giusy Doneddu, Agente di Sviluppo FLAG Sardegna Orientale – Regione Sardegna

·        Laura Stabile, FLAG Coast to Coast – Regione Basilicata

·        Angela Nazzaruolo, FLAG Costa dell’Emilia-Romagna – Regione Emilia-Romagna

Leggi anche:

  1. #SeaYouNext. Il PO FEAMP tra fine del ciclo 2014-2020 e sfide per il futuro
  2. Pesca, nell’ambito di Blue Sea Land il Feamp presenta le opportunità per le imprese del Sud
  3. #ilmaresiamonoi: al via il contest fotografico promosso dal PO FEAMP 2014-2020
  4. 27 novembre: tavola rotonda “Formazione, logistica e intermodalità: competenze e professionalità a supporto del settore”
  5. IL PO FEAMP INCONTRA IL TERRITORIO: A CHIOGGIA IL PRIMO APPUNTAMENTO DI INFORMAZIONE-FORMAZIONE SULLE OPPORTUNITÀ APERTE

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=80659

Scritto da Redazione su nov 18 2020. Archiviato come Cultura, Diporto, Eventi, Italia, Nautica, News, Trasporti. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab