peyrani
Home » Distretti nautici, News » NASCE IL DISTRETTO NAUTICO IN PUGLIA

NASCE IL DISTRETTO NAUTICO IN PUGLIA

Parte da Brindisi la proposta di far nascere un distretto produttivo della nautica da diporto in Puglia. L’intuizione è stata del Comune e della Camera di Commercio che in tempi brevissimi sono riusciti a coinvolgere altri enti locali, associazioni di categoria, organizzazioni sindacali, enti di ricerca, innovazione e formazione, oltre a 43 imprese di settore provenienti da tutte le province della Puglia (21 di Brindisi, 7 di Lecce, 6 di Taranto, 8 di Bari e una di Foggia). Raggiunta una prima intesa di massima, in serata è stato sottoscritto un protocollo di intesa in tempo utile per poter accedere ai benefici della apposita legge regionale riguardante la promozione e il riconoscimento dei distretti produttivi. Erano presenti, tra gli altri, il Presidente della Camera di Commercio Giovanni Brigante, il Segretario generale Eupremio Carrozzo, il Sindaco di Brindisi Domenico Mennitti, l’Assessore alla Programmazione Economica del Comune di Brindisi Mauro D’Attis, l’Assessore alle Attività Produttive della Provincia di Brindisi Donato De Carolis, il Presidente dell’Autorità Portuale Giuseppe Giurgola, i rappresentanti delle organizzazioni sindacali, della Confindustria e della CNA, di enti di ricerca, innovazione e formazione e dell’Assonautica.
Un parterre importante che è riuscito anche ad individuare un vero e proprio nucleo promotore che avrà il compito di pilotare il distretto nautico verso la sua effettiva realizzazione e, prima ancora, per il riconoscimento da parte della Regione Puglia che, se andrà tutto nel verso giusto, provvederà ad individuare tutti i canali di finanziamento per poter realizzare progetti ambiziosi. Le potenzialità di questo settore sono davvero notevoli. Si parte dagli ottocento chilometri di costa della Puglia e quindi dalle oggettive opportunità che rivengono dalla presenza del mare. Gli interessi collegati sono tanti e comprendono turismo, comunicazioni, traffici merci e passeggeri, scambi commerciali, industria delle costruzioni nautiche e società di servizi collegati all’assistenza e alle manutenzioni.

Leggi anche:

  1. THE NEAR EAST: L’INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLA LOGISTICA DELL’AREA DI BRINDISI

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=176

Scritto da Redazione su feb 27 2008. Archiviato come Distretti nautici, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab