peyrani
Home » Distretti nautici, Nautica, Saloni nautici » Snim: le interviste ai protagonisti dell’inaugurazione

Snim: le interviste ai protagonisti dell’inaugurazione

 

Anche quest’anno, per la nona edizione del Salone nautico di Puglia, istituzioni e politica non hanno fatto mancare il loro supporto e la loro presenza nella giornata inaugurale dello Snim. Tra i temi discussi nei tanti interventi sapientemente moderati dal giornalista di TeleNorba Mimmo Consales, quello dell’internazionalizzazione e della partecipazione dei privati ma con lo sguardo già rivolto alla prossima edizione.

A cominciare dal presidente della società Area Progetti, che organizza la manifestazione fieristica, Giuseppe Meo, è stata evidenziata l’importanza della programmazione. “Nonostante le tante difficoltà, questa edizione fa registrare un aumento del 20% nella presenza dei grandi gruppi – ha infatti dichiarato Meo –. E’ un orgoglio ma non basta. Sarebbe invece utile, o forse addirittura indispensabile, che già dal 28 si cominciasse a discutere della prossima edizione. Mi piacerebbe che le istituzioni si impegnassero a promuovere un tavolo tecnico permanente per consentire lo svolgimento delle prossime edizioni con larga partecipazione e anticipo”.

Pronto a sostenere il Salone è il sindaco di Brindisi, Domenico Mennitti. “Ogni tanto sento parlare di qualcuno che vorrebbe scipparci questa manifestazione – ha raccontato il sindaco – ma io credo che, così come abbiamo dimostrato di poter avere idee e di saperle portare avanti, grazie al duro lavoro dimostreremo anche che questo Salone resterà a Brindisi. Dipende solo dalla nostra voglia rimboccarci le maniche”.

Punta su questo evento per rilanciare l’intero comparto nautico anche il presidente della Provincia Massimo Ferrarese. “La Brindisi turistica che sogniamo – ha spiegato Ferrarese – è strettamente legata a questo settore. Attraverso iniziative come questa ma anche con la partecipazione di tutti, compresi gli imprenditori, si può pensare di sostenere un’idea che fa del turismo una grande possibilità di crescita economica”.

E proprio sulle realtà imprenditoriali del territorio si è concentrato il consigliere regionale Giovanni Brigante. “L’unico rammarico di oggi – ha specificato Brigante – è non aver visto maggiore partecipazione da parte di aziende che da questo territorio prendono molto e non danno altrettanto. In ogni caso sono molto orgoglioso di quello che Brindisi continua a dimostrare puntando sulle proprie forze”.

Un’importante aiuto arriva invece dal Distretto nautico della Puglia. “Venerdì avremo la possibilità di ospitare imprenditori sloveni e croati – ha spiegato Giuseppe Danese, presidente del Distretto – che hanno interesse a conoscere meglio questa parte di costa, il nostro porto e cominciare un rapporto di collaborazione attiva con le nostre imprese. Questo rappresenta un mercato particolarmente frizzante su cui punteremo per incentivare affari e accordi economici”.

Poi al presidente dell’Autorità portuale Giuseppe Giurgola, il compito di augurare agli organizzatori un grande successo. “Si rinnova il binomio con la scelta della sede di Sant’Apollinare – ha detto Giurgola – ed è motivo di grande orgoglio poter utilizzare il capannone che noi consideriamo il salotto buono della città”.
Infine anche quest’anno si rinnova il binomio con la Lega Navale. “Oltre ai saloni di Genova e Roma – ha specificato l’ammiraglio Marcello De Donno – questo di Brindisi è l’unico a cui partecipiamo. Il nostro obiettivo è quello di dare un contributo culturale: coinvolgendo i ragazzi e le scuole e spiegando che il mare è un universo che insegna valori come il rispetto e la responsabilità”.

Francesca Cuomo
Foto-servizio:Simone Rella

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. SNIM 2011 : le foto
  2. Giurgola: “Presto accordo con la Marina per aree portuali”
  3. Nona edizione dello Snim: la presentazione oggi a Bari
  4. Convegno Porti e ambiente: a Brindisi si parla di riforma della 84/94
  5. SNIM 2008

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=402

Scritto da Francesca Cuomo su mar 23 2011. Archiviato come Distretti nautici, Nautica, Saloni nautici. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab