Home » Distretti nautici, Italia, News » Capone: “Per la nautica da diporto pugliese grandi opportunità sui mercati esteri”

Capone: “Per la nautica da diporto pugliese grandi opportunità sui mercati esteri”

 

Loredana Capone e Giuseppe Danese

 

Grande interesse alla BIT, la Borsa Internazionale del Turismo in programma a Fiera Milano Rho dal 16 al 19 febbraio, per la nautica da diporto made in Puglia, alla quale l’Assessorato allo Sviluppo economico  ha dedicato il workshop dal titolo “La Puglia a vele spiegate”.

L’evento, organizzato grazie al supporto operativo dello Sprint Puglia (Sportello regionale per l’internazionalizzazione delle imprese) con il coordinamento del servizio Internazionalizzazione,  ha visto tra i suoi protagonisti il Distretto produttivo della Nautica da Diporto in Puglia, l’aggregazione, riconosciuta in via definitiva dalla Regione Puglia, che riunisce imprese associazioni, sindacati, enti, università e centri di ricerca.

Il workshop si è svolto oggi 17 febbraio alle ore 16,30 nello “Spazio Puglia” (Hall 1, Stand B01 – E10) ed  è stato introdotto da Vincenzo Caforio, Segretario del Distretto, che ha trattato il tema “Il mare da sogno – Il sistema dei porti turistici pugliesi per vivere e amare la Puglia”. Di seguito l’intervento di Alfredo Malcarne, Presidente dell’Assonautica regionale, dedicato all’accoglienza dei diportisti.

Si è occupato invece di arte, storia, cultura, paesaggio e tradizione enogastronomica visti come una straordinaria opportunità per il turista venuto dal mare, l’intervento di Roberta Mazzotta dell’agenzia regionale Pugliapromozione. È seguito il dibattito, mentre le conclusioni sono state affidate al presidente del Distretto produttivo della Nautica da Diporto in Puglia Giuseppe Danese.

“Questa presenza nella prestigiosa cornice della BIT – ha detto la vicepresidente della Regione Puglia e assessore allo Sviluppo economico Loredana Capone – è un’occasione imperdibile di promozione per un settore che proprio in Puglia ha un grande potenziale di sviluppo sia per l’industria delle imbarcazioni, sia per il turismo.

Nei primi 9 mesi del 2011 il valore delle esportazioni del comparto nautico ha superato i 3,15milioni di euro, un risultato importante che tuttavia può ulteriormente crescere, se tutti insieme sapremo presentarci con prodotti e soluzioni innovative sui mercati esteri. La Regione Puglia continuerà ad accompagnare le imprese perché sfruttino anche in questo settore le opportunità delle migliori vetrine nazionali ed estere”.

Per il presidente del Distretto della Nautica Giuseppe Danese “La Puglia è destinataria ormai di un turismo da diporto d’eccellenza. La mission del Distretto è quella di interfacciare il turismo nautico con il turismo territoriale tradizionale per far sì che i nostri porti diventino “porte” d’accesso alla Puglia.

Il Distretto della Nautica da Diporto è il pioniere in Italia di questa relazione che punta a collegare le barche in arrivo con alberghi, ristoranti, guide e ogni altro servizio utile al turista. In questo comparto vogliamo diventare una vera eccellenza italiana”.

Foto: Simone Rella

Leggi anche:

  1. Distretto della nautica pugliese a Genova: diminuisce il fatturato ma cresce la qualità
  2. Festival de la Plaisance de Cannes: tanti affari per la nautica pugliese
  3. Nautica da diporto e politica: la vice di Vendola, Loredana Capone, accusa
  4. Turismo nuovo e nautica da diporto
  5. Capone: “La nautica in Puglia cresce del 300%”

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=7317

Scritto da Redazione su feb 17 2012. Archiviato come Distretti nautici, Italia, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab