Home » Cantieri, Nautica » Porto di Ancona: Ferretti vara Lady Trudy

Porto di Ancona: Ferretti vara Lady Trudy

Due vari in meno di una settimana ad Ancona per Crn. Oggi il cantiere navale e brand del Gruppo Ferretti ha messo in mare la navetta Lady Trudy, megayacht da 43 metri (costo a partire da 20 milioni di euro); sabato farà il bis con il M/Y ‘Crn 130′, sesta nave da diporto di 60 metri in acciaio e alluminio, varata dal cantiere dal 2005. Entrambe hanno committenti stranieri e solcheranno il Mediterraneo. Secondo Lamberto Tacoli, presidente Crn spa e Chief sales & marketing officer del Gruppo Ferretti, “ogni varo è un momento particolare, e questa settimana per noi ha un significato davvero speciale dal momento che ne abbiamo in programma due. È un segnale significativo della vitalità dell’azienda, della qualità e della continuità della nostra produzione, che ci viene riconosciuta nel contesto di un panorama nautico mondiale ridimensionato negli ultimi anni. Questo risultato – ha concluso – è stato ottenuto grazie al grande lavoro di tutte le maestranze del cantiere e della spinta di tutto il Gruppo Ferretti”. Ora Crn ha in costruzione otto navi da diporto con il proprio marchio: cinque in acciaio e alluminio (Crn 129 80 metri, Crn 125 58 metri, Crn 130 60 metri e 133 60 metri, Crn 128 60 metri, da consegnare in primavera) e tre navi in composito (due navette dislocanti di 43 metri e un Crn 128 semi-planante di 40 metri), oltre a sette imbarcazioni a marchio Custom Line. La Lady Trudy, lunga 43 e larga 8,6 metri, potrà ospitare dieci passeggeri in cinque cabine e nove membri di equipaggio e navigare a una velocità massima di 15,5 nodi (13 nodi di crociera), con due 2 motori Caterpillar C32-C.

Francesca Cuomo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Porto di Ancona: i dirigenti di Bar in visita
  2. Ancona dice NO al rigassificatore
  3. Porto di Ancona: adeguamento anche per San Benedetto
  4. Porto di Ancona: l’Interporto nel cda Istao
  5. Porto di Ancona: parte il progetto della passeggiata “da mare a mare”

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=384

Scritto da Francesca Cuomo su mar 22 2011. Archiviato come Cantieri, Nautica. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°1

In questo nuovo numero de Il Nautilus vi proponiamo uno speciale sul porto di Trieste con gli ultimi dati e provvedimenti che riguardano le recenti attività dell’Autorità di sistema. Si parla anche dei porti di Civitavecchia, Ancona, Venezia, Napoli, La Spezia, Genova, Cagliari e Porto Torres. Ma si parla anche dei risultati della manifestazione NauticSud che si è svolta a Napoli e di come vengono smaltiti i rifiuti prodotti dalle navi secondo le ultime direttive internazionali.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab