Home » Nautica, Saloni nautici » Porto di Venezia: presentata la decima edizione del Salone Nautico

Porto di Venezia: presentata la decima edizione del Salone Nautico

Il Salone Nautico Internazionale di Venezia (http://www.festivaldelmare.com), di cui ricorre quest’anno il decennale, è stato presentato questa mattina a Cà Farsetti: l’inaugurazione è prevista per giovedì 7 e la chiusura per domenica 10 aprile. E per celebrare questo anniversario l’organizzazione ha deciso di non far pagare il biglietto ai visitatori, per cui l’ingresso all’evento (tutti i giorni dalle ore 10 alle 19 ) sarà gratuito. Grandi sono le novità della rassegna di quest’anno, all’insegna dell’innovazione tecnologica e del design: innanzitutto la nuova sede del Parco di San Giuliano, “vero elemento di sintesi delle realtà di terra e acqua della nostra città – come ha spiegato il vicesindaco di Venezia, Sandro Simionato – e positivo contenitore di iniziative eco-compatibili che contribuirà a rafforzare la caratterizzazione nautica già forte nell’area. È il segnale della vivacità di questa città, che affiora grazie alle importanti sinergie create tra pubblico e privato, e all’attenzione della Municipalità di Mestre Carpenedo, sempre in prima linea nel promuovere importanti eventi all’interno del Parco”. Il cambio di sede ha ovviamente comportato un cambiamento di strategia e di organizzazione e quindi un nuovo format, come ha spiegato l’amministratore delegato di Expo Venice, Giuseppe Mattiazzo. Il focus si è concentrato sulla nautica di dimensioni medio-picole, fino a 12 metri, mentre le imbarcazioni più grandi saranno ospitate all’Arsenale in occasione della 4. edizione di Mare Maggio, dal 13 al 15 maggio 2011. Expo Venice ha profuso un grande impegno per attrezzare il Parco con strutture fieristiche, riuscendo quasi a raddoppiare gli spazi disponibili rispetto alle precedenti edizioni in Marittima: oltre 6mila metri quadri al coperto, 10mila «en plein air» e un’area mare lungo il Canale della Seppa con 250 metri di pontili che ospiteranno una cinquantina di imbarcazioni, mentre altre 200 saranno collocate a terra. La risposta degli operatori è stata molto incoraggiante: a pochi giorni dall’inaugurazione sono 150 gli espositori che hanno aderito e oltre 300 i marchi rappresentati e le iscrizioni sono ancora aperte. Altre novità sono le partnership con il Consorzio Cantieristica minore Venezia, che esporrà molte imbarcazioni in legno, e con il Polo Nautico Punta San Giuliano, che darà spazio agli sport nautici del remo e della vela, offrendo prove in acqua gratuite ai visitatori, nell’ottica di una sempre migliore convivenza fra nautica a motore, a vela e a remi. Previsti almeno 50mila visitatori che potranno usufruire di circa 2mila parcheggi.

Salvatore Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Toscana: il polo nautico torna a crescere
  2. SNIM 2011: CONCLUSO IL SALONE NAUTICO DI PUGLIA TRA LA SODDISFAZIONE DI ORGANIZZATORI ED ESPOSITORI
  3. Trieste Yacht Show: la prima edizione al via il 24 marzo
  4. Nona edizione dello Snim: la presentazione oggi a Bari
  5. PRESENTATA LA SESTA EDIZIONE DEL SALONE NAUTICO DEL SALENTO

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=484

Scritto da Salvatore Carruezzo su apr 1 2011. Archiviato come Nautica, Saloni nautici. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°1

In questo nuovo numero de Il Nautilus vi proponiamo uno speciale sul porto di Trieste con gli ultimi dati e provvedimenti che riguardano le recenti attività dell’Autorità di sistema. Si parla anche dei porti di Civitavecchia, Ancona, Venezia, Napoli, La Spezia, Genova, Cagliari e Porto Torres. Ma si parla anche dei risultati della manifestazione NauticSud che si è svolta a Napoli e di come vengono smaltiti i rifiuti prodotti dalle navi secondo le ultime direttive internazionali.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab