peyrani
Home » Internazionale, Nautica, News, Saloni nautici » Yacht a propulsione solare: we can

Yacht a propulsione solare: we can

Presso lo Sport Yacht Club di Londra, la settimana scorsa  è stato presentato il progetto Turandor Planet Solar. Si tratta di un catamarano in navigazione intorno al mondo da 160 giorni, per completare la circumnavigazione con la sola propulsione dell’energia solare. Già  lo scorso anno, a Monaco, durante lo Yacht Show , furono esposte le caratteristiche tecniche di una simile propulsione; due erano e sono gli obiettivi: stabilire il record di circumnavigazione ad energia solare e la trasformazione di questo catamarano tedesco in yacht di lusso. L’imbarcazione è lunga 31 metri ed è larga 15; i pannelli solari – circa 536 mq – sono montati su due ali che in navigazione si allargano come quelle di un aereo, con una geometria variabile per captare meglio la luce del sole e con una capacità  energetica di 550 KW. Durante la navigazione notturna, una pila di batterie garantiscono 56 ore  di autonomia e dei generatori di emergenza per manovre in sicurezza ed in qualsiasi condimeteomarine. Lo yacht, per quanto riguarda i servizi ausiliari tecnici e di “house” di bordo,  e’ stato costruito nel rispetto del basso consumo energetico ed ottimale a regime di 20 KWH; basti pensare che una simile energia su altre imbarcazioni serve solo per far funzionare qualche servizio tecnico. La coscienza ambientale si fa avanti ed un simile approccio allo yachting e’ possibile.

Corrispondente da Londra
Em. Carr.

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. News from the sea
  2. Porto di Gaeta: allo Yacht Med Festival si punta sul turismo
  3. Finanza e Yacht Group
  4. Trieste Yacht Show: la prima edizione al via il 24 marzo
  5. Abbiamo visitato per voi Greenwich Yacht Club

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=629

Scritto da Emanuela Carruezzo su apr 22 2011. Archiviato come Internazionale, Nautica, News, Saloni nautici. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab