Home » Cantieri, Nautica, News » Porto di Livorno: pronto il veliero a emissioni zero

Porto di Livorno: pronto il veliero a emissioni zero

E’ un veliero a motore che non inquina, nè in assenza di vento nè durante le operazioni di entrata ed uscita dai porti. Quando le vele non si possono usare, è sufficiente utilizzare il suo motore a idrogeno per evitare emissioni di Co2.

L’imbarcazione-prototipo è stata presentata oggi nel porto di Rosignano (Livorno) da Solvay e Umicore (uniti nella joint venture Solvicore), commissariato francese dell’energia atomica e delle energie alternative e università di Grenoble. L’investimento complessivo del progetto è stato di circa 2 milioni di euro.

Il motore funziona con un sistema ibrido con cella a combustibile-batterie. L’architettura elettrica a bordo del veliero sfrutta l’irraggiamento solare, il vento e l’idrogeno. Pannelli fotovoltaici e impianto eolico assicurano l’energia per le apparecchiature elettriche di bordo.

Il veliero a idrogeno, equipaggiato con un laboratorio di bordo, partirà a breve per una missione scientifica per uno studio sull’inquinamento di aria, acqua e sedimenti del Mediterraneo.

Salvatore Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Anche l’Antartide sotto controllo emissioni
  2. Marina Militare: l’Accademia navale di Livorno comincia l’addestramento
  3. Porto di Livorno: accordo con università del Marocco
  4. Audi Sailing Series Melges 20: Bela Vita pronto per il riscatto
  5. News from the sea

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=3546

Scritto da Salvatore Carruezzo su ago 27 2011. Archiviato come Cantieri, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab