peyrani
Home » Cantieri, Nautica, News » Fincantieri: Merlo e Bagnasco incontrano Compagnia unica

Fincantieri: Merlo e Bagnasco incontrano Compagnia unica

La manifestazione pubblica di ieri, con i portuali genovesi che protestavano contro i tagli previsti nel piano industriale di Fincantieri, ha spinto anche il presidente della Cei e arcivescovo di Genova, il cardinale Angelo Bagnasco, accompagnato dal cappellano del lavoro don Franco Molinari, ad affrontare il problema dei lavoratori.

Questa mattina Bagnasco è arrivato alla compagnia portuale di Genova per un incontro col console, Antonio Benvenuti, nel corso di un incontro a cui ha partecipato anche il presidente dell’Autorita portuale, Luigi Merlo, e il presidente della Regione Liguria, Claudio Burlando.

La cerimonia di preghiera prevedeva un momento di riflessione davanti alla stele che ricorda i portuali caduti sul lavoro in Sala Chiamata. Poi il cardinale, nella sala riunioni, ha incontrato i vertici di Compagnia unica, la principale e più antica società di servizi nel porto di Genova.

Qui Bagnasco si è informato della manifestazione degli operai di Fincantieri, che poi hanno occupato lo stabilimento di Sestri Ponente, ed ha chiesto ad enti ed istituzioni uno sforzo per aiutare questi dipendenti.

Salvatore Carruezzo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Fincantieri: con impegno del governo, arriveranno commesse da MSC
  2. Fincantieri: Uilm non firmerà per Sestri
  3. Fincantieri: accordo per Sestri
  4. Fincantieri: operai a colazione con Napolitano
  5. Fincantieri: ancora proteste in attesa delle risposte di Tajani

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=4441

Scritto da Salvatore Carruezzo su ott 4 2011. Archiviato come Cantieri, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
www.brindisi-corfu.it telebrindisi.tv poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab