peyrani
Home » Cantieri, Nautica, News » Fincantieri: mini cruise sarà costruita ad Ancona

Fincantieri: mini cruise sarà costruita ad Ancona

I senatori Francesco Casoli (Pdl), Silvana Amati e Marina Magistrelli (Pd), e Luciana Sbarbati (Udc), hanno avuto oggi le assicurazioni chieste sulla questione relativa alla costruzione della mini cruise da costruire nello stabilimento di Ancona: la sua produzione non sarà dirottata in altri cantieri.

I senatori si erano attivati per evitare questo rischio e per ottenere dal ministero dello Sviluppo Economico «una risposta chiara sulle voci ufficiose che girano, secondo le quali una commessa molto importante sarebbe stata deviata dalla Fincantieri di Ancona a un cantiere differente». Il riferimento è peroprio relativo alla nave ordinata dalla Compagnie du Ponant.

«Abbiamo avuto ampie rassicurazioni direttamente dal Gabinetto del ministro – ha spiegato Casoli – che non c’è nessuna azione e soprattutto alcuna intenzione di deviare tale commessa.

Resta in piedi la trattativa tra l’azienda e i sindacati per il raggiungimento di un accordo sull’efficienza produttiva. Siamo sicuri che un accordo positivo verrà raggiunto quanto prima e che quindi anche queste ultime perplessità verranno sciolte».

Francesca Cuomo

© Riproduzione riservata

Leggi anche:

  1. Fincantieri: ammortizzatori sociali per 180 dipendenti
  2. Porto di Ancona: anche l’area Fincantieri sarà utilizzato per il Congresso eucaristico
  3. Fincantieri: riprende la protesta ad Ancona
  4. Fincantieri: riunione sul cantiere di Ancona
  5. Porto di Ancona: in arrivo commessa da Fincantieri

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=4953

Scritto da Francesca Cuomo su ott 26 2011. Archiviato come Cantieri, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab