peyrani
Home » Cantieri, Nautica, News » Fincantieri: assegnata progettazione di sette fregate indiane

Fincantieri: assegnata progettazione di sette fregate indiane

Fincantieri è stata scelta dalla Marina Militare indiana per la progettazione di sette fregate modello P17-A (classe Shivalik). Alberto Maestrini, direttore della divisione navi militari di Fincantieri, nel corso della seconda giornate della missione economica di governo e Confindustria a New Delhi, ha detto che “il contratto è in corso di assegnazione e che sarà di circa 30 milioni di euro.

Il progetto delle nuove fregate, del valore di 900 milioni di dollari ciascuna e dotate di tecnologia stealth, rappresentano uno dei più avanzati nell’imponente piano di rinnovamento delle forze della Marina. Saranno costruite in loco in due diversi cantieri navali.

Fincantieri ha una presenza consolidata in India dove di recente ha consegnato in anticipo sui tempi previsti – come ha sottolineato il manager Maestrini – due navi rifornitrici di flotta (fleet-tanker) per un valore complessivo di 159 milioni di euro”.

Salvatore Carruezzo

Leggi anche:

  1. Fincantieri: decreto di 50 milioni di euro da Romani
  2. Fincantieri: nuovo contratto dalla Marina Militare degli Emirati Arabi
  3. Fincantieri: con impegno del governo, arriveranno commesse da MSC
  4. Fincantieri: approvata ristrutturazione dei cantieri di Palermo
  5. Foschi: “Fincantieri soffre per le mancanze italiane”

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=5062

Scritto da Redazione su nov 1 2011. Archiviato come Cantieri, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°1

BRINDISI - In questo numero lo speciale è destinato alle crociere con i dati di Rsiposte Turismo e le previsioni per il 2017 di un settore ormai fondamentale per l’economia del Paese. Ma anche le importanti novità sulla safety portuale e sui regolamenti dell’Unione Europea sui servizi portali e la trasparenza finanziaria dei porti. Poi i porti di Napoli. Ancona, Trieste, Piombino e Olbia con gli investimenti e le nuove infrastrutture previste nei diversi scali italiani.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab