Home » Nautica, News, Saloni nautici » Big Blu: nella giornata di apertura anche l’Assemblea generale della nautica

Big Blu: nella giornata di apertura anche l’Assemblea generale della nautica

Nella giornata di apertura, il 18 febbraio, presso il  Big Blu, si svolgerà l’Assemblea Generale della Nautica. Un momento importante per parlare delle difficoltà del settore e del decreto “Salva Italia”, per fare chiarezza sulle normative, ma soprattutto per fare proposte concrete al Governo che possano rilanciare la piccola nautica.

L’Assemblea è organizzata da Nautica e Big Blu in collaborazione con FIV, FIPSAS, Lega Navale, Assonautica, Assomarinas, Assonat, Sirena (Consorzio Sistema Integrato Regionale per la Nautica del Lazio di cui fa parte anche CNL), Angelo Zerilli snc, Carlo Romeo di Rai Sociale, Associazione Parlamentari Amici del Mare e della Nautica.

Seicento aziende espositrici e ottocento barche in mostra al Big Blu, il salone internazionale della nautica e del mare in programma dal 18 al 26 febbraio alla Fiera di Roma. Un viaggio a 360 gradi nel pianeta mare, dai gommoni agli yacht di lusso, con un ricco programma di eventi e convegni sui temi del diportismo, dell’ambiente e dell’economia del mare, che fa di Big Blu l’unico salone a livello internazionale con uno spazio dedicato alla cultura e alla comunicazione del mare.

L’evento sarà anche un’occasione per analizzare la nuova normativa e fare proposte concrete al Governo per il rilancio della piccola nautica. Nell’ambito di Pelagos Sea Heritage Exhibition, organizzato dalla MAR – Associazione no profit per le Attività Marine e di Ricerca, si svolge il prestigioso SEA HERITAGE AWARD, l’unico riconoscimento internazionale che premia l’efficacia delle campagne di comunicazione relative al Patrimonio Marittimo e alla Risorsa Acqua, e il workshop tematico Sea Heritage Day del 24 febbraio.

Tra gli eventi dedicati alla divulgazione della cultura del mare, la 14/esima edizione del Festival Internazionale del mare offre percorsi video e fotografici dedicati ai giovani studenti, attraverso la campagna di sensibilizzazione Un passaporto per il Mare, patrocinato dall’Unesco con il sostegno del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del mare, del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca. Il Patrimonio Marittimo sarà celebrato anche attraverso convegni, presentazioni di libri, workshop, esposizioni dai più prestigiosi musei nazionali, performance di teatro danza e musica legati al mare.

Leggi anche:

  1. Il professor Monti ama il mare? Gli indignados della nautica
  2. Salone di Genova: nasce il NaQI, Nautical Quality Index, primo indicatore della qualità nautica
  3. Distretto della nautica pugliese a Genova: diminuisce il fatturato ma cresce la qualità
  4. Salone di Genova: l’industria nautica reagisce e investe nella crescita
  5. Borsa e mercato della Nautica

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=7166

Scritto da Redazione su feb 10 2012. Archiviato come Nautica, News, Saloni nautici. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab