Home » Cantieri, Nautica, News » A MARGHERA IL VARO TECNICO DELLA NUOVA AMMIRAGLIA COSTA DIADEMA

A MARGHERA IL VARO TECNICO DELLA NUOVA AMMIRAGLIA COSTA DIADEMA

Costa Diadema, la futura ammiraglia di Costa Crociere e della flotta passeggeri battente bandiera italiana, ha toccato il mare oggi per la prima volta in occasione della cerimonia del varo tecnico nello stabilimento Fincantieri di Marghera.

Costa Diadema (132.500 tonnellate di stazza e 1.862 cabine) sarà consegnata il 30 ottobre 2014, una volta completati i lavori per l’allestimento degli interni. Costa Crociere ha investito complessivamente circa 550 milioni di euro per la costruzione della sua nuova ammiraglia. Il progetto Costa Diadema impegna complessivamente circa 1.000 addetti diretti del cantiere e altri 2.500 dell’indotto. I benefici per l’occupazione non riguarderanno solo il cantiere ma, soprattutto per l’allestimento degli interni, anche circa 400 imprese esterne, la maggior parte della quali sono italiane.

Michael Thamm, Amministatore Delegato di Costa Crociere S.p.A. ha dichiarato: “Costa Diadema sarà la nostra nuova ammiraglia e rappresenta un impegno concreto per il successo e la crescita della nostra compagnia. E’ la decima nave Costa costruita da Fincantieri dal 2000 ad oggi, per un investimento totale di quasi 5 miliardi di euro. Si tratta di investimenti che creano ricchezza e lavoro nel Paese. Non solo quando le navi sono in cantiere, ma anche quando entrano in servizio. L’itinerario invernale di Costa Diadema infatti comprende 3 porti italiani, Savona, Civitavecchia e La Spezia. Inoltre, grazie ai suoi servizi innovativi, Costa Diadema aprirà nuovi orizzonti per Costa”.

Giuseppe Bono, Amministratore Delegato di Fincantieri, ha dichiarato: “Sono ormai molti anni che con Costa formiamo un binomio di successo del “saper fare” italiano. Ci auguriamo pertanto che il Paese tutto sia orgoglioso di queste due grandi società e non faccia mancare il proprio supporto per la loro continua crescita. Siamo altresì convinti che “Costa Diadema”, la più grande nave mai costruita per Costa Crociere, sarà di ottimo auspicio per l’ulteriore sviluppo delle nostre società e dell’intero settore”.

La cerimonia di varo tecnico di Costa Diadema ha seguito il protocollo previsto dalla tradizione marinara per queste occasioni. Il varo è iniziato con la saldatura di una moneta ai piedi di quello che una volta era l’albero maestro, tradizionale gesto di buon augurio. Quindi, il direttore del cantiere, Antonio Quintano, ha invitato la madrina, la Sig.ra Franca Grasso, al taglio del nastro per la rottura della bottiglia di champagne sulla prora di Costa Diadema. Con il successivo allagamento del bacino in cui la nave ha preso forma in questi mesi, lo scafo ha toccato per la prima volta il mare.

Per sottolineare il forte legame tra Costa e i suoi ospiti, la madrina del varo è un’ospite del Costa Club (il Club esclusivo dedicato a chi sceglie le crociere Costa), proveniente da Giarre, in Sicilia. E’ stata scelta attraverso selezioni che hanno coinvolto più di 12.000 ospiti a bordo delle navi Costa in crociera nel Mar Mediterraneo tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre 2013. Hanno preso parte alla cerimonia come “damigelle d’onore”, partecipando al momento di saldatura delle moneta, anche altre tre ospiti del Costa Club – una da Villefranche sur Mer (Francia), una da Steinfurt (Germania), e una da Engelberg (Svizzera).

Comfort, gastronomia e intrattenimento saranno gli elementi distintivi di Costa Diadema. Le aree interne sono studiate per essere più accoglienti, spaziose e anche più moderne in termini di servizi e organizzazione degli spazi pubblici. Costa Diadema offrirà grandi ambienti su più livelli, affacciati sul mare e collegati da percorsi dinamici per ricreare l’atmosfera di una vivace località balneare.

Tra le tante novità presenti a bordo, gli invitanti spazi gastronomici e di degustazione, come la Vinoteca, la Birreria, il Teppanyaki giapponese, la pizzeria di Piazza Pizza e la Gelateria. Originalità e innovazione anche per il divertimento, con il Country Rock Club, dove poter ascoltare l’autentica musica rock, e la Star Laser, una sala polifunzionale con giochi laser interattivi, come il Laser Maze, un labirinto laser dove sarà possibile divertirsi con gli amici.

I patiti dello shopping avranno a disposizione la Piazza del Portobello Market, cuore di un’area di 1.100 mq di negozi. Per godersi il sole, il mare e gli splendidi panorami della navigazione, ci sarà una passeggiata esterna con cabanas e oltre 500 metri di “lungomare”.

Infine, la Samsara Spa su tre livelli, situata nei ponti superiori, offrirà la possibilità di vivere una vacanza all’insegna del massimo benessere e relax.

Durante la stagione invernale 2014/15 Costa Diadema proporrà un itinerario di una settimana che permetterà di visitare in un’unica crociera Roma e Firenze, due tra le città d’arte italiane più amate. L’itinerario farà scalo a Savona, Marsiglia, Barcellona, Palma di Maiorca, Civitavecchia e La Spezia.

Leggi anche:

  1. Varo tecnico per la nuova M/n Fox
  2. AL VIA I LAVORI DELLA NUOVA AMMIRAGLIA PER P&O CRUISES
  3. Costa Concordia: commemorazioni per l’anniversario
  4. Fincantieri: nuova commessa da Costa Crociere
  5. Porto di Bari: in arrivo due ammiraglie Costa

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=18496

Scritto da Redazione su nov 15 2013. Archiviato come Cantieri, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab