Home » Cantieri, Italia, Nautica, News » FINCANTIERI: La controllata VARD costruirà un’unità per il gruppo Harkland

FINCANTIERI: La controllata VARD costruirà un’unità per il gruppo Harkland

La controllata di Fincantieri VARD – società norvegese quotata alla Borsa di Singapore, leader mondiale nella progettazione e costruzione di mezzi di supporto alle attività di estrazione e produzione di petrolio e gas naturale (Offshore Support Vessel) – si è aggiudicata un ordine del valore di oltre 120 milioni di Euro per la costruzione di un’unità da un nuovo cliente, il gruppo Harkand.

Il design della nave appartiene al tipo VARD 3 03, appositamente progettato e attrezzato per operazioni subacquee e di immersione, con un alto focus sulle capacità di tenuta in mare, stazionamento e contenimento dei consumi di carburante. La nave sarà inoltre dotata di una gru offshore da 250 tonnellate, un hangar, e un sofisticato sistema di decompressione a supporto delle operazioni di immersione fino a una profondità massima di 300 metri.

L’unità verrà costruita presso gli stabilimenti Vard di Tulcea, in Romania, e Søviknes, in Norvegia, e verrà consegnata nella primavera 2016.

Leggi anche:

  1. FINCANTIERI COSTRUIRÀ UNA NAVE OCEANOGRAFICA PER LA NORVEGIA
  2. Fincantieri: la controllata VARD costruirà un’unità per Circle Maritime Invest JSC
  3. VARD costruirà un’unità OSCV per Farstad Shipping
  4. FINCANTIERI: GRAZIE ALL’ACQUISIZIONE DI VARD TRIPLICA NETTO NEL PRIMO SEMESTRE
  5. STX OSV BECOMES VARD

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=19181

Scritto da Redazione su gen 2 2014. Archiviato come Cantieri, Italia, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab