Home » Cantieri, Italia, Nautica, News » FINCANTIERI: NUOVO PRESTIGIOSO ORDINE PER LA CONTROLLATA VARD

FINCANTIERI: NUOVO PRESTIGIOSO ORDINE PER LA CONTROLLATA VARD

La controllata di Fincantieri VARD – società norvegese quotata alla Borsa di Singapore, leader mondiale nella progettazione e costruzione di mezzi di supporto alle attività di estrazione e produzione di petrolio e gas naturale (Offshore Support Vessel) – si è aggiudicata un nuovo ordine del valore di oltre 120 milioni di Euro per la costruzione di un’unità di supporto offshore per lo storico cliente Island Offshore Group.

L’unità, il cui scafo verrà costruito nel cantiere Vard di Tulcea, in Romania, verrà allestita e consegnata presso il cantiere Vard Brevik, in Norvegia ed entrerà a far parte della flotta di Island Offshore nel secondo trimestre del 2016.

In passato Vard ha costruito oltre 30 unità ad alto contenuto tecnologico per Island Offshore, in aggiunta alle 5 che attualmente sono in costruzione presso i cantieri del gruppo per lo stesso cliente. Quello di oggi è il secondo ordine che Vard si aggiudica questa settimana e il decimo dall’inizio dell’anno.

Leggi anche:

  1. FINCANTIERI: la controllata VARD costruirà un’unità polifunzionale per il gruppo Bourbon
  2. FINCANTIERI: La controllata VARD costruirà un’unità per il gruppo Harkland
  3. Fincantieri: la controllata VARD costruirà un’unità per Circle Maritime Invest JSC
  4. VARD costruirà un’unità OSCV per Farstad Shipping
  5. FINCANTIERI: MAXI ORDINE PER 4 NAVI DESTINATE ALL’INDUSTRIA OFFSHORE

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=21695

Scritto da Redazione su mag 23 2014. Archiviato come Cantieri, Italia, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab