peyrani
Home » Cantieri, Nautica, News » NASCE FINCANTIERI SI

NASCE FINCANTIERI SI

TRIESTE – Fincantieri ha costituito Fincantieri SI, società con sede a Trieste, per la progettazione, produzione e fornitura di “SISTEMI INNOVATIVI INTEGRATI” nell’ambito dell’impiantistica industriale elettrica, elettronica ed elettromeccanica. Presidente e Amministratore Delegato di Fincantieri SI è stato nominato Claudio Andrea Gemme.

La nuova società, avvalendosi dell’esperienza e del know how tecnologico di elevatissimo livello maturato da Fincantieri al proprio interno, permetterà di potenziare la presenza del Gruppo in attività ad alto valore aggiunto nel campo dei sistemi industriali. Fincantieri SI, infatti, risponde alla strategia di Fincantieri di rafforzarsi nel segmento della componentistica elettrica ed elettronica, realizzando soluzioni in grado di governare e controllare tutte le funzioni vitali della nave, garantendo elevate performance in termini di efficienza energetica, comfort e sicurezza.

Questo approccio, estremamente innovativo nel settore navale, permetterà di sviluppare, utilizzando tecnologie avanzate, progetti che offriranno ai clienti di Fincantieri soluzioni per ottimizzare le attività di costruzione e soddisfare i più elevati requisiti di qualità ed efficienza operativa. Fincantieri, quindi, attraverso la nuova società, gestirà l’intero pacchetto elettrico integrato, offrendo alle società armatrici un prodotto chiavi in mano, che spazierà dai sistemi più sofisticati di  propulsione, agli ausiliari elettrici di bordo.

Fincantieri SI si concentrerà in modo particolare nello studio e nella realizzazione della nave del futuro, la smart vessel, caratterizzata da un’efficienza energetica spinta e quindi dal contenimento dei consumi e dal minor impatto ambientale, dall’ottimizzazione degli spazi con conseguente vantaggio per gli armatori che potranno disporre di più aree dedicate ai passeggeri, dal maggior comfort grazie al minor inquinamento acustico e alle minori vibrazioni, dall’integrazione con sistemi di alimentazione elettrica da terra completi. Nell’ottica di fornire un prodotto integrato, la smart vessel, grazie all’installazione di sistemi di remote control&monitoring, potrà essere sottoposta a manutenzione preventiva, massimizzando l’operatività ed evitando costi di manutenzione straordinaria.

Elemento qualificante della nuova società sarà l’assistenza post-vendita, vale a dire il service e la manutenzione dei sistemi elettrici per seguire l’intero ciclo di vita della nave.

Commentando la nascita della nuova società, Giuseppe Bono, Amministratore Delegato di Fincantieri, ha dichiarato: “Nel mondo globalizzato le aziende per essere vincenti e anticipare i competitor devono precorrere i tempi, puntando su innovazione, flessibilità e dinamismo. Fincantieri da oggi ha posto un ulteriore tassello nella strategia di diversificazione del Gruppo in settori altamente promettenti”.

Claudio Andrea Gemme, Presidente e Amministratore Delegato di Fincantieri SI, ha aggiunto: “Sono molto onorato di poter mettere al servizio di una grande azienda come Fincantieri l’esperienza pluridecennale che ho maturato nell’ambito dell’impiantistica industriale, dei sistemi elettrici, dell’automazione e dell’efficienza energetica. La nostra azione sarà dedicata  a sviluppare prodotti e sistemi di alta qualità nel massimo rispetto dell’ambiente”.

Leggi anche:

  1. FINCANTIERI: NASCE IL COMITATO TECNICO SCIENTIFICO PROVINCIALE PER LA NAVALMECCANICA
  2. FINCANTIERI COSTRUIRÀ UN TURBOGENERATORE DI ULTIMA GENERAZIONE
  3. FINCANTIERI: NASCE UNA NUOVA ALLEANZA ITALO-RUSSA NEL CAMPO DELLA RICERCA NAVALE
  4. Fincantieri: nessuna commessa a Polare
  5. Fincantieri: nuovo contratto dalla Marina Militare degli Emirati Arabi

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=26708

Scritto da Redazione su gen 29 2015. Archiviato come Cantieri, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab