Home » Cantieri, Nautica, News » A C.mare via alla costruzione della prua della nuova nave Carnival

A C.mare via alla costruzione della prua della nuova nave Carnival

NAPOLI – E’ stato tagliata nello stabilimento Fincantieri di Castellammare di Stabia la prima lamiera del troncone di prua della nuova nave in via di costruzione per la Princess Cruises, brand del Gruppo Carnival. Si tratta di una nave gemella della “Majestic Princess”, attualmente in costruzione presso lo stabilimento di Monfalcone.

Il troncone, che ha un peso di circa 10.500 tonnellate e una lunghezza di oltre 130 metri, una volta ultimato verrà trasportato via mare, per essere assemblato al resto dell’unità in costruzione a Monfalcone. L’unità navale sarà consegnata alla Princess Cruises entro la fine del 2019, avrà una stazza di 145.000 tonnellate e potrà ospitare a bordo 4.250 passeggeri.

La nave viene considerata un nuovo punto di riferimento tecnologico a livello europeo e mondiale per il lay-out innovativo, le elevatissime performance e l’alta qualità di soluzioni tecniche d’avanguardia. Il lavoro di costruzione della nave consolida ulteriormente la storica partnership di Fincantieri con il Gruppo Carnival, primo operatore al mondo del settore crocieristico. Fincantieri ha costruito infatti dal 1990 ad oggi 74 navi da crociera, e altre 27 unità sono in costruzione o di prossima realizzazione negli stabilimento del Gruppo.

Leggi anche:

  1. AL VIA I LAVORI IN BACINO PER LA NUOVA NAVE DI CARNIVAL CRUISE LINE
  2. AL VIA I LAVORI IN BACINO PER LA NUOVA NAVE DI PRINCESS CRUISES
  3. AL VIA I LAVORI DELLA NUOVA AMMIRAGLIA PER P&O CRUISES
  4. Fincantieri: varata l’ammiraglia Princess Cruise della Carnival
  5. Fincantieri: varata la Carnival Breeze

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=42845

Scritto da Redazione su nov 8 2016. Archiviato come Cantieri, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab