Home » Cantieri, Nautica, News » LA COIN CEREMONY DI MSC SEAVIEW NUOVO TRAGUARDO NELLA CRESCITA DI MSC CROCIERE

LA COIN CEREMONY DI MSC SEAVIEW NUOVO TRAGUARDO NELLA CRESCITA DI MSC CROCIERE

TRIESTE – Ieri MSC Crociere, la più grande compagnia di crociere a capitale privato al mondo e leader di mercato in Europa, Sud America e Sud Africa e FINCANTIERI, erede della grande tradizione cantieristica italiana e uno dei più grandi gruppi di costruzione navale del mondo, hanno segnato una tappa fondamentale nella costruzione di MSC Seaview. Con la celebrazione della tradizionale cerimonia della moneta – tenutasi presso lo stabilimento Fincantieri di Monfalcone – MSC Seaview è la terza nave di nuova generazione che entrerà in servizio nell’ambito del decennale piano di investimenti di MSC Crociere con orizzonte temporale al 2026.

La Coin Ceremony ha luogo quando viene saldata una moneta nella chiglia della nave in costruzione. La tradizione vuole che due dipendenti di lunga data siano le madrine della cerimonia, rappresentando i cantieri e la Compagnia. Oggi Michela Bullo, di Fincantieri e Loredana Giammusso di MSC Crociere hanno avuto l’onore di svolgere questo compito, ponendo due monete sotto la chiglia del blocco della nuova nave in segno di benedizione e buona fortuna.

Pierfrancesco Vago, Executive Chairman di MSC Cruises ha commentato: “MSC Seaview è una delle nostre quattro navi che abbiamo attualmente in costruzione. Anche questa nave fa parte del decennale piano di investimenti da di 9 miliardi di euro che non ha precedenti nel settore e che contribuirà alla crescita globale della Compagnia. MSC Seaview sarà anche testimone del nostro costante impegno per portare ogni volta sul mercato navi da crociera sempre più innovative. La generazione Seaside – di cui fa parte anche MSC Seaview – già rappresenta un prototipo rivoluzionario nel settore della crocieristica.”

Giuseppe Bono, CEO di FINCANTIERI, ha dichiarato: “Celebriamo sempre con soddisfazione ogni fase di avanzamento di questo progetto. Infatti l’ordine per MSC Seaview e per la sua gemella MSC Seaside, varata a novembre, è uno di quelli che ha permesso il decisivo rilancio del mercato crocieristico. Il nostro gruppo si è dimostrato ampiamente all’altezza anche di questa importante opportunità, cha ha contribuito a fare di Fincantieri il leader riconosciuto di questa industria, sia per volumi che per diversificazione del prodotto”. Bono ha poi concluso: “Siamo fiduciosi che un viatico di tale portata sia d’auspicio per estendere la collaborazione con gli amici di MSC”.

L’arrivo sul mercato di MSC Seaview sarà un momento clou della stagione di MSC Crociere, la nave entrerà infatti in servizio a giugno 2018, facendo rotta nel Mediterraneo occidentale per la sua stagione inaugurale, per poi raggiungere il Brasile a partire da novembre 2018.

Gianni Onorato, Chief Executive Officer di MSC Cruises ha aggiunto: “Ispirata a un concetto avveniristico di appartamento sulla spiaggia, MSC Seaview permetterà ai crocieristi di vivere il mare più da vicino, grazie a specifici elementi di design che consentono di sfruttare al massimo i climi caldi. MSC Seaview è una delle navi con il più alto rapporto di spazi esterni per passeggero ed è dotata di un numero ancora maggiore di cabine con balcone, panorami e spazi comuni con la vista sul mare. Grazie all’attento studio di ogni dettaglio gli ospiti possono godersi al massimo il mare e il sole. Tutti gli elementi della nave sono stati progettati per sfruttare gli spazi outdoor in ogni momento della vita di bordo, dalle cabine e suite con terrazza sul mare e dagli spazi per mangiare e bere all’aperto fino alle attrezzature per il fitness e alle cabine di lusso per i trattamenti spa fruibili all’aria aperta.”

Leggi anche:

  1. MSC CROCIERE E FINCANTIERI CELEBRANO IL FLOAT-OUT DI MSC SEASIDE
  2. MSC CROCIERE E FINCANTIERI DANNO IL VIA AL PROGRAMMA “RINASCIMENTO”
  3. Crociere e cantieri navali
  4. Fincantieri: nuovo contratto dalla Marina Militare degli Emirati Arabi
  5. Fincantieri: nuova commessa da Costa Crociere

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=44803

Scritto da Redazione su feb 3 2017. Archiviato come Cantieri, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato allo shipping con un focus sul soccorso in mare e sulla Brexit, il ruolo del porto di Salerno e la "Barletta marinara". Poi un approfondimento sui fari di Brindisi ed uno sul trasporto ad emissioni zero con Emma. E ancora, approfondimenti sulle crociere e sulla sicurezza nei nostri porti.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab