Home » Cantieri, Nautica, News » A SESTRI AL VIA I LAVORI PER LA PRIMA NAVE DI VIRGIN VOYAGES

A SESTRI AL VIA I LAVORI PER LA PRIMA NAVE DI VIRGIN VOYAGES

TRIESTE – Si è svolta ieri presso lo stabilimento di Sestri Ponente (Genova) la cerimonia per il taglio lamiera della prima di tre navi da crociera che Fincantieri sta costruendo per Virgin Voyages, brand del Gruppo Virgin e nuovo operatore del comparto crocieristico. Alla cerimonia erano presenti, tra gli altri, Tom McAlpin, President e CEO di Virgin Voyages, e, per Fincantieri, Luigi Matarazzo, Direttore New Building Navi Mercantili, e Paolo Capobianco, Direttore del cantiere di Sestri.

Le nuove unità, che saranno consegnate rispettivamente nel 2020, 2021 e nel 2022, avranno circa 110.000 tonnellate di stazza lorda, una lunghezza di 278 metri, una larghezza di 38, e saranno dotate di oltre 1.400 cabine in grado di ospitare a bordo più di 2.700 passeggeri, assistiti da un equipaggio di 1.150 persone per garantire lo stile distintivo di Virgin.

Queste navi si caratterizzeranno per il design originale e un’elevata complessità, nonché per una gamma di idee e soluzioni di progettazione altamente innovative, in particolar modo in relazione al recupero energetico e al limitato impatto ambientale. Le unità saranno infatti dotate di un sistema di produzione dell’energia elettrica da circa 1 MW che utilizza il calore di scarto dei motori diesel. Il risultato è quindi un progetto in grado di distinguere Virgin Voyages nel panorama crocieristico mondiale.

Leggi anche:

  1. I CONTRATTI TRA FINCANTIERI E VIRGIN VOYAGES DIVENTANO ESECUTIVI
  2. FINCANTIERI: A SESTRI AL VIA I LAVORI IN BACINO PER “SEABOURN OVATION”
  3. A SESTRI AL VIA I LAVORI PER “SEABOURN OVATION”
  4. FINCANTIERI COSTRUIRA’ TRE NAVI PER VIRGIN CRUISES
  5. A Sestri Fincantieri avvia ai lavori per la prima nave Regent Seven Seas Cruises

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=45867

Scritto da Redazione su mar 23 2017. Archiviato come Cantieri, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone danese

© 2020 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab