peyrani
Home » Cantieri, Nautica, News » Varate le prime LR1 della storia di d’Amico International Shipping

Varate le prime LR1 della storia di d’Amico International Shipping

NHA TRANG – D’Amico International Shipping (DIS), tra i leader globali del trasporto di prodotti raffinati del petrolio e oli vegetali quotata alla borsa di Milano nel segmento STAR, ha varato oggi presso i cantieri di Hyundai Vinashin in Vietnam le prime tre navi LR1 (long range 1) della sua storia.

L’investimento complessivo di 131 milioni di dollari consente a DIS di aggiungere alla sua flotta navi con una stazza di 75.000 tonnellate, che permettono una maggiore efficienza nel trasporto del carico, senza comprometterne la versatilità e confermando l’impronta ecologica che contraddistingue l’intero piano di nuove costruzioni del Gruppo d’Amico. Inoltre questo modello di eco-ship, mantenendo un pescaggio simile a quello delle navi più piccole, è in grado di sfruttare le “nuove rotte” createsi dall’ampliamento del Canale di Panama.

Il team di ingegneri italiani del Gruppo d’Amico ha infatti collaborato con i cantieri coreano-vietnamiti per progettare questa nuova generazione di eco-navi, di 228 metri di lunghezza e 36 metri di larghezza, in grado di trasportare maggior volumi, limitando i consumi e le emissioni di CO2. Le LR1 infatti grazie all’innovativo design della carena e ad un motore ad elevata efficienza energetica, garantiscono un significativo volume di risparmio di combustibile giornaliero, rispettando già in anticipo gli standard internazionali 2020.

Le tre Oil/Product Tankers Long Range 1 denominate Cielo Bianco, Cielo Rosso e Cielo di Rotterdam portano a tredici le navi costruite in Vietnam per il Gruppo d’Amico nell’ultimo triennio, parte fondamentale dell’imponente piano di nuove costruzioni che comprende un totale di 22 navi e un investimento complessivo di US$ 755 milioni.

“Il Vietnam sta diventando l’hub cantieristico della nostra flotta – commenta Paolo d’Amico – Presidente di d’Amico International Shipping. La partnership con Hyundai Vinashin ci consente di lavorare in stretta sinergia con il cantiere, adottando scelte innovative utili a costruire navi dallo straordinario livello qualitativo, di versatilità e di efficienza energetica che ci vengono richieste dai nostri clienti, tra i quali le oil majors, ancora prima che queste ci vengano consegnate”.

Una partnership Italia-Vietnam sancita anche dalla partecipazione alla cerimonia del varo dell’Ambasciatrice d’Italia a Hanoi Cecilia Piccioni che ha tenuto a battesimo la Cielo Bianco nelle vesti di madrina: “è fonte di grande orgoglio constatare come un’azienda italiana simbolo della nostra eccellenza in un comparto altamente competitivo, stia contribuendo fattivamente con un grande investimento nel segno della sostenibilità ambientale allo sviluppo di un settore prioritario per la crescita del Vietnam e per le sue aspirazioni di hub regionale.

La collaborazione d’Amico – Hyundai Vinashin mette a fattor comune alta specializzazione, visione strategica e innovazione per aggiungere un nuovo qualificante tassello al partenariato strategico Italia-Vietnam e alla stagione di crescente intensificazione dei nostri rapporti all’insegna del comune impegno verso le sfide globali e la tutela ambientale”.

Due delle tre navi varate oggi saranno consegnate entro la fine del 2017, con la terza consegnata ad inizio 2018. Ad oggi la flotta DIS è composta da 55,5 navi cisterna a doppio scafo di cui 26 navi di proprietà, 26,5 a noleggio e 3 in noleggio a scafo nudo. DIS conta su una flotta giovane con un’età media delle navi controllate di 7.8 anni, inferiore all’età media del mercato di 10 anni per navi simili.
Le altre tre nuove LR1, gemelle di quelle varate oggi, saranno consegnate a d’Amico International Shipping, nel corso del 2018.

Leggi anche:

  1. d’AMICO INTERNATIONAL SHIPPING VENDE DUE NAVI MEDIUM RANGE MT HIGH ENDURANCE E MT HIGH ENDEAVOUR
  2. TRE NUOVE NAVI PRODUCT TANKERS PER d’AMICO INTERNATIONAL SHIPPING
  3. d’AMICO INTERNATIONAL SHIPPING: CREDITO PER 250 MILIONI DI DOLLARI DALLE BANCHE
  4. D’AMICO INTERNATIONAL SHIPPING VENDE LA NAVE HANDYSIZE CIELO DI SALERNO
  5. International Chamber of Shipping verso un sistema globale di monitoraggio della CO2

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=50261

Scritto da Redazione su ott 19 2017. Archiviato come Cantieri, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°2

BRINDISI - Lo speciale di questo nuovo numero de Il Nautilus è dedicato al porto di Trieste che, tra cambiamenti già effettuati e progetti con finanziamenti in arrivo, sta mutando la sua fisionomia e crescendo come scalo in Adriatico. Accanto a queste novità sullo scalo ci sono anche quelle che riguardano i porti di Livorno, Porto Torres, Savona, Cagliari, Ancona e Bari. In questo numero troverete anche un’intera pagina dedicata alla fiscalità legata al mondo del diportismo con gli aggiornamenti sulle ultime modifiche alle leggi.
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab