peyrani
Home » Cantieri, Nautica, News » CANTIERE NAVALE VITTORIA VARA RIMORCHIATORE PER AUTORITA’ PORTUALE ALGERINA

CANTIERE NAVALE VITTORIA VARA RIMORCHIATORE PER AUTORITA’ PORTUALE ALGERINA

ADRIA – Il Cantiere Navale Vittoria segna il rientro sul mercato nazionale ed internazionale dei rimorchiatori portuali e d’altura con il varo tecnico dell’unità C869 progettata e realizzata per l’autorità portuale di Skikda, Algeria.Nei giorni scorsi, nello stabilimento di Adria, la società polesana, specializzata nella progettazione e costruzione di unità navali militari, paramilitari e commerciali, ha varato sul Canal Bianco l’imbarcazione destinata a svolgere funzioni di rimorchio e escort per terzi sulle coste e nei porti dello stato nordafricano. Alla cerimonia hanno partecipato Luigi Duò, Presidente del Cantiere Navale Vittoria, una rappresentanza dell’Autorità Portuale di Skikda e le maestranze del Cantiere. Al varo tecnico seguirà l’ultimazione della costruzione, le prove in mare e la consegna dell’unità prevista per la primavera del 2018.

“La capacità di mantenere alta la qualità dei nostri prodotti e di innovare – afferma Luigi Duò, presidente del Cantiere Navale Vittoria – frutto degli investimenti in Ricerca e Sviluppo, ci ha permesso di tornare nell’importante mercato dei rimorchiatori. Con il varo di questa unità vogliamo candidarci a diventare un operatore di riferimento anche per questo settore”.

Vittoria si è specializzata nel tempo nella costruzione di imbarcazioni militari e paramilitari (su tutte pattugliatori, interceptors, unità Search and Rescue (SAR) e mezzi da sbarco), da lavoro (in supporto a operazioni portuali e piattaforme offshore) e da trasporto passeggeri. Per il cantiere di Adria, quella del C869, insieme all’unità di prossima realizzazione destinata alla Russia, rappresenta una fornitura storica nell’ambito dei rimorchiatori di tipo ASD (propulsione azimutale).

“La committenza algerina ha riconosciuto le capacità della nostra azienda che si è aggiudicata la commessa battendo un’agguerritissima concorrenza internazionale composta da ben altri 9 cantieri dello scenario mondiale, tra i più noti costruttori di rimorchiatori- conclude il presidente Duò -Questa circostanza ci rende particolarmente orgogliosi e fiduciosi che altri operatori del settore, e in particolare quelli nazionali che spesso si rivolgono a costruttori stranieri, possano valutare Vittoria come una possibile vantaggiosa opzione”.

Ordinata dal Ministero dei Trasporti dell’Algeria nel dicembre 2016 per un valore complessivo di circa 7 milioni di euro, la nuova nata di casa Vittoria è ideata per svolgere operazioni di rimorchio e escort sia in ambito portuale che costiero. L’unità ha una lunghezza fuori tutto di 26 metri, una larghezza di 10 metri e un pescaggio di 3,80 metri per 500 tonnellate circa di dislocamento a pieno carico. Il rimorchiatore ha una capacità di tiro a punto fisso di oltre 30 tonnellate, possibilità di operare in escort ed è dotato di una coppia di propulsori azimutali ASD mossi da due motori diesel semiveloci che sviluppano una potenza complessiva di oltre 3300 cavalli. La velocità massima è di 12,5 nodi. L’imbarcazione dispone di alloggi e servizi per ospitare un equipaggio di 7 persone e la costruzione è sorvegliata e sarà classificata dal Registro Navale francese Bureau Veritas.

Leggi anche:

  1. CANTIERE NAVALE VITTORIA COSTRUIRA’ PER FINCANTIERI QUATTRO UNITA’ PER LA MARINA MILITARE
  2. CANTIERE NAVALE VITTORIA: COMMESSE DA RUSSIA E ALGERIA
  3. CANTIERE NAVALE VITTORIA VARA NAVE DA LAVORO PER GRU DA RECORD
  4. RAGGIUNTO ACCORDO DI COOPERAZIONE TRA FINCANTIERI E IL CANTIERE NAVALE VITTORIA
  5. RECORD PER IL CANTIERE NAVALE VITTORIA: DIPENDENTI PREMIATI CON UNA MENSILITÀ IN PIÙ

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=51303

Scritto da Redazione su dic 12 2017. Archiviato come Cantieri, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 12 N°3

BRINDISI - In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alle crociere, a livello nazionale ed internazionale, con i nuovi dati di Risposte Turismo: dalla classifica dei porti italiani in base al numero di croceristi alle previsioni per il 2018 con i programmi dei porti già fissati con le grandi compagnie. Poi un focus di Stefano Carbonara sul cyber crimine applicato al mondo dello shopping con lo contromosse necessarie. Da Assologistica arrivano anche le indicazioni per il mondo dei porti e non solo, con tendenze e lacune da colmare. Ad Ancona, Napoli, Trieste, Venezia, Brindisi e Livorno sono dedicati tanti servizi sulle ultime notizie che giungono da questi scali dopo la riforma dei porti..
poseidone danese

© 2017 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab