Home » Cantieri, Nautica, News » NASCE “CENTRO SERVIZI NAVALI”, JOINT VENTURE TRA ARCELORMITTAL CLN, FINCANTIERI E PALESCANDOLO

NASCE “CENTRO SERVIZI NAVALI”, JOINT VENTURE TRA ARCELORMITTAL CLN, FINCANTIERI E PALESCANDOLO

MONFALCONE – ArcelorMittal CLN Distribuzione Italia, Fincantieri e Palescandolo Lavorazioni Siderurgiche hanno costituito in joint venture tra loro una società denominata “Centro Servizi Navali SpA”, specializzata in servizi logistici e lavorazioni per il parco lamiere degli stabilimenti Fincantieri di Monfalcone e Marghera. La joint venture impiega oggi circa 19 dipendenti e svolge le proprie attività a San Giorgio di Nogaro (Udine), presso il sito industriale originariamente di ArcelorMittal CLN Distribuzione Italia, opportunatamente riconvertito e trasferito alla joint venture stessa.

Per assicurare il successo della collaborazione e beneficiare dell’esperienza apportata da ciascun partner, gli accordi prevedono che la gestione della società sia congiuntamente di ArcelorMittal CLN e Palescandolo, soci di maggioranza, mentre Fincantieri, che detiene una quota di minoranza, garantirà un crescente carico di lavoro attraverso un contratto di lungo periodo per la gestione logistica del proprio parco lamiere e per alcune lavorazioni ad esso collegate.

Per Fincantieri l’accordo si inserisce nella strategia di esternalizzazione di parte del lavoro per consentire, senza pregiudicare il know-how aziendale, di recuperare spazi nei cantieri di Monfalcone e Marghera necessari a poter svolgere le attività connesse al maggiore carico di lavoro derivante dal livello record di ordini acquisiti.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=57091

Scritto da su Nov 1 2018. Archiviato come Cantieri, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab