Home » Cantieri, Nautica, News » Perini Navi annuncia la vendita del secondo 42 metri E-volution

Perini Navi annuncia la vendita del secondo 42 metri E-volution

Perini Navi, leader mondiale nella progettazione e costruzione di navi a vela e a motore, annuncia la vendita del secondo S/Y 42 metri della linea E-volution

Il nuovo S/Y di 42m, prima unità della serie in versione GTS, è stato venduto ad un esperto armatore europeo e sarà consegnata nella primavera del 2021.

Sviluppata sulla piattaforma del primo 42 metri E-volution, con concept e stile Perini Navi e architettura navale di Reichel Pugh, questa seconda unità presenta una combinazione di alluminio alleggerito e carbonio finalizzata a raggiungere performance superiori.

Sono stati modificati alcuni aspetti dell’architettura navale, tra i quali chiglia e piano velico. L’albero è stato aumentato fino ad “altezza Panamax” (62,5 metri) mentre la deriva è stata allungata fino a un’immersione massima di 7,40 metri. Il nuovo piano velico prevede una randa square top, un boma allungato e un bompresso di 4 metri per massimizzare la superficie velica. Per aumentare ulteriormente le prestazioni, sono inoltre stati fatti alcuni cambiamenti per ridurre sensibilmente il dislocamento. Tali interventi includono la tuga e diversi item di allestimento in carbonio, oltre a un’ottimizzazione dell’impianto propulsivo e aspetti strutturali.

Il nuovo progetto affianca le caratteristiche della serie 42m E-volution, tra le quali linee pulite, ampi spazi e grande piattaforma di poppa, a linee della tuga più filanti, per rispondere alle richieste dell’armatore.

L’interior design sarà realizzato dallo studio GCA di Barcellona in collaborazione con Perini Navi.

“Siamo molto soddisfatti di questa ulteriore vendita, che chiude un anno importante per il nostro cantiere – commenta Lamberto Tacoli, Presidente e Amministratore Delegato di Perini Navi. Il 42m E-volution GTS è un progetto nel quale crediamo molto; è la sintesi perfetta tra comfort e performance e siamo felici che questa linea stia riscontrando successo in questa importante fascia di mercato.”

I piani di produzione del cantiere, che attualmente ha in costruzione il maggior numero, di navi a vela sopra i 40 metri nel mondo, prevedono la realizzazione di 7 imbarcazioni, quattro a vela e tre a motore. Nel dettaglio:

42 m a vela E-volution
42m a vela E-volution GTS;
47 m a vela E-volution;
60 m a vela;
25 m a motore “Eco-tender”;
53 m a motore Voyager;
56 m a motore Voyager.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=57404

Scritto da su Nov 22 2018. Archiviato come Cantieri, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab