Home » Internazionale, Nautica, News » d’Amico International Shipping: firmato accordo per la vendita e “lease back” della MT High Trader

d’Amico International Shipping: firmato accordo per la vendita e “lease back” della MT High Trader

Lussemburgo- La d’Amico International Shipping S.A. (Borsa Italiana: DIS.MI) (la “Società” o “DIS”), società leader a livello internazionale nel trasporto marittimo, specializzata nel mercato delle navi cisterna, rende noto che la propria controllata operativa d’Amico Tankers D.A.C. (Irlanda) (“d’Amico Tankers”), ha firmato un accordo per la vendita e ‘lease back’ della MT High Trader (la “Nave”), una nave ‘medium range’ di portata lorda pari a 49,990 tonnellate e costruita nel 2015 presso Hyundai – Mipo (Sud Corea) per totali US$ 27,0 milioni.

Questo accordo consente a d’Amico Tankers di generare US$ 8,6 milioni di cassa, al momento della consegna della nave, al netto delle commissioni e del rimborso del debito preesistente, contribuendo quindi al rafforzamento della sua posizione di liquidità, in vista del completamento del proprio programma di rinnovamento della flotta e consentendo alla Società di beneficiare dell’attesa ripresa di mercato.
In seguito a quest’operazione, d’Amico Tankers manterrà il pieno controllo della Nave, grazie ad un contratto di noleggio a ‘scafo nudo’ della durata di 10 anni, con obbligo di acquisto al termine del contratto. d’Amico Tankers ha inoltre l’opzione di riacquistare la Nave a partire dal secondo anno dalla vendita della stessa, con tre mesi di preavviso e a dei costi finanziari competitivi.

Ad oggi, la flotta DIS comprende 50,5 navi cisterna a doppio scafo (MR, Handysize e LR1), di età media pari a 7,1 anni (di cui 25 navi di proprietà, 19,5 a noleggio time-charter e 6 a noleggio a scafo nudo. DIS ha inoltre 5 navi in gestione commerciale). d’Amico Tankers ha anche contratti in essere con Hyundai Mipo Dockyard Co. Ltd per la costruzione di 2 nuove navi cisterna LR1 (Long Range), con consegna prevista nel primo trimestre del 2019.

Paolo d’Amico, Presidente di d’Amico International Shipping, ha dichiarato: “Sono soddisfatto di poter annunciare il raggiungimento di questo ulteriore accordo di sale & lease back con una rispettabile controparte giapponese, a conferma dei forti rapporti che abbiamo in quel Paese. Questo contratto ci consentirà di generare un effetto di cassa positivo di circa 8,6 milioni di dollari dopo il rimborso del debito bancario preesistente, rafforzando la posizione di liquidità di DIS e consentendoci, al contempo di mantenere il pieno controllo di questa moderna nave MR, attraverso un contratto di noleggio a scafo nudo della durata di 10 anni. Si tratta, inoltre, di un accordo flessibile che prevede opzioni di acquisto esercitabili da parte nostra a partire dal secondo anno di contratto, a livelli interessanti”.

Leggi anche:

  1. La D’Amico International Shipping rientra in Confitarma
  2. Varate le prime LR1 della storia di d’Amico International Shipping
  3. d’AMICO INTERNATIONAL SHIPPING VENDE DUE NAVI MEDIUM RANGE MT HIGH ENDURANCE E MT HIGH ENDEAVOUR
  4. d’AMICO INTERNATIONAL SHIPPING: CREDITO PER 250 MILIONI DI DOLLARI DALLE BANCHE
  5. D’AMICO INTERNATIONAL SHIPPING VENDE LA NAVE HANDYSIZE CIELO DI SALERNO

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=57607

Scritto da Redazione su dic 6 2018. Archiviato come Internazionale, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 13 N°3

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato a Canale Pigonati di Brindisi; la storia, le potenzialità, le attuali richieste per il suo allargamento al fine di agevolare l’entrata nel porto interno delle grandi navi da crociera. Poi articoli sulle Zes, porti di Ancona, Bari, Campania ma anche le professioni del mare, il lavoro portuale nelle sue specificità ed un interessante racconto del porto di Salerno che nel Mediterraneo rappresenta un ponte tra Oriente ed Occidente.
poseidone danese

© 2018 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab