Home » Cantieri, Europa, Nautica, News » SOMEC: IL MADE IN ITALY CONQUISTA I FRANCESI, PREMIATA COME PARTNER OF THE YEAR DA CHANTIERS DE L’ATLANTIQUE

SOMEC: IL MADE IN ITALY CONQUISTA I FRANCESI, PREMIATA COME PARTNER OF THE YEAR DA CHANTIERS DE L’ATLANTIQUE

San Vendemiano (TV)-Somec S.p.A., società quotata su AIM Italia specializzata nell’ingegnerizzazione, design e realizzazione di grandi progetti chiavi in mano nell’ambito navale e civile relativi a involucri vetrati, progetti architettonici speciali, allestimento di aree pubbliche e catering per grandi cucine, ha ricevuto il Premio Partner of the Year dai cantieri francesi Chantiers de l’Atlantique,tra i principali operatori mondiali nel settore delle costruzioni navali.

Nell’occasione dei Suppliers’ Days tenutisi a La Baule (Loire-Atlantique, Francia), che hanno riunito più di 500 aziende fornitrici di Chantiers de l’Atlantique, Somec è stata premiata come Partner of the Year nella categoria “Outfitting”, in cui vengono valutati gli involucri vetrati per cabine e aree pubbliche.

Per il raggiungimento del premio è stato fondamentale il contributo di Somec nel progetto di Celebrity Edge, costruita a Saint-Nazaire e inaugurata a fine 2018 per l’armatore Royal Carribean, per cui Somec ha progettato e costruito le innovative Ocean bay window, vetrate automatizzate a tutta parete, utilizzate per la prima volta in una nave da crociera, Nella collaborazione con Chantiers de l’Atlantique, Somec si è distinta come partner capace di adottare un modello organizzativo e produttivo efficace, applicando continue innovazioni nei processi e nelle soluzioni realizzate per la nave.

Oscar Marchetto, Chairman di Somec Spa ha affermato: “Ricevere questo importante riconoscimento ci conferma, ad un anno esatto dalla quotazione su Aim, che la strada che abbiamo intrapreso nel 2013, con Giancarlo Corazza e Alessandro Zanchetta, è stata quella giusta. In soli 5 anni, rifocalizzando Somec nel business navale, abbiamo portato l’azienda ai risultati di oggi, che ci confermano come eccellenza e riferimento internazionale nel campo dei progetti chiavi in mano in ambito navale.

Continueremo a mantenere la leadership nel settore degli involucri vetrati, amplieremo la nostra capacità nell’ambito del cooking equipment e con TSI ci occuperemo dei refitting per aree pubbliche, esportando il made in Italy, la trasparenza e l’affidabilità che ci contraddistinguono. Ci tengo a ringraziare il nostro team di R&D e tutti coloro che hanno contribuito al raggiungimento di questo prezioso traguardo”.

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=61859

Scritto da su Mag 24 2019. Archiviato come Cantieri, Europa, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 15 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato al sistema per ormeggio "briccole", e un focus sullo sviluppo metropolitano della città di Bari e delle sue infrastrutture portuali. Il Parlamento Europeo approva "L'European Green Deal" e poi un approfondimento sul lavoro nei porti ed uno sul valore delle merci.
poseidone

© 2021 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab