Home » Cantieri, Europa, Nautica, News » SOMEC: IL MADE IN ITALY CONQUISTA I FRANCESI, PREMIATA COME PARTNER OF THE YEAR DA CHANTIERS DE L’ATLANTIQUE

SOMEC: IL MADE IN ITALY CONQUISTA I FRANCESI, PREMIATA COME PARTNER OF THE YEAR DA CHANTIERS DE L’ATLANTIQUE

San Vendemiano (TV)-Somec S.p.A., società quotata su AIM Italia specializzata nell’ingegnerizzazione, design e realizzazione di grandi progetti chiavi in mano nell’ambito navale e civile relativi a involucri vetrati, progetti architettonici speciali, allestimento di aree pubbliche e catering per grandi cucine, ha ricevuto il Premio Partner of the Year dai cantieri francesi Chantiers de l’Atlantique,tra i principali operatori mondiali nel settore delle costruzioni navali.

Nell’occasione dei Suppliers’ Days tenutisi a La Baule (Loire-Atlantique, Francia), che hanno riunito più di 500 aziende fornitrici di Chantiers de l’Atlantique, Somec è stata premiata come Partner of the Year nella categoria “Outfitting”, in cui vengono valutati gli involucri vetrati per cabine e aree pubbliche.

Per il raggiungimento del premio è stato fondamentale il contributo di Somec nel progetto di Celebrity Edge, costruita a Saint-Nazaire e inaugurata a fine 2018 per l’armatore Royal Carribean, per cui Somec ha progettato e costruito le innovative Ocean bay window, vetrate automatizzate a tutta parete, utilizzate per la prima volta in una nave da crociera, Nella collaborazione con Chantiers de l’Atlantique, Somec si è distinta come partner capace di adottare un modello organizzativo e produttivo efficace, applicando continue innovazioni nei processi e nelle soluzioni realizzate per la nave.

Oscar Marchetto, Chairman di Somec Spa ha affermato: “Ricevere questo importante riconoscimento ci conferma, ad un anno esatto dalla quotazione su Aim, che la strada che abbiamo intrapreso nel 2013, con Giancarlo Corazza e Alessandro Zanchetta, è stata quella giusta. In soli 5 anni, rifocalizzando Somec nel business navale, abbiamo portato l’azienda ai risultati di oggi, che ci confermano come eccellenza e riferimento internazionale nel campo dei progetti chiavi in mano in ambito navale.

Continueremo a mantenere la leadership nel settore degli involucri vetrati, amplieremo la nostra capacità nell’ambito del cooking equipment e con TSI ci occuperemo dei refitting per aree pubbliche, esportando il made in Italy, la trasparenza e l’affidabilità che ci contraddistinguono. Ci tengo a ringraziare il nostro team di R&D e tutti coloro che hanno contribuito al raggiungimento di questo prezioso traguardo”.

Leggi anche:

  1. Fincantieri – Chantiers de l’Atlantique e la politica europea
  2. Varo tecnico dell’avveniristico battello di City Sightseeing Italy
  3. FINCANTIERI OIL & GAS PARTNER NEL PROGETTO DI INNOVAZIONE “SIDRAN”
  4. L’Authority di Venezia partner dell’International Transport Forum (ITF) dell’OCSE
  5. Al Gruppo d’Amico il premio Green Shipowner of the Year 2016

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=61859

Scritto da Redazione su mag 24 2019. Archiviato come Cantieri, Europa, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab