Home » Cantieri, Italia, Nautica, News » VARD COSTRUIRÀ UNA SECONDA NAVE PER CORAL EXPEDITIONS

VARD COSTRUIRÀ UNA SECONDA NAVE PER CORAL EXPEDITIONS

Si chiamerà “Coral Geographer” e sarà gemella dell’unità consegnata in aprile

Trieste– La controllata di Fincantieri Vard Holdings Limited (Vard), fra le principali società al mondo per la progettazione e costruzione di navi speciali, ha firmato un contratto con la società armatrice australiana Coral Expeditions per la progettazione e la costruzione di una seconda nave da crociera di lusso di piccole dimensioni (expedition cruise vessel). L’unità avrà il nome di “Coral Geographer”, gemella di “Coral Adventurer” entrata nella flotta dell’armatore lo scorso aprile, e la sua consegna è prevista per l’ultimo trimestre del 2020, sempre nel cantiere Vard di Vung Tau in Vietnam.

Come la prima unità della classe, “Coral Geographer” sarà lunga 93,4 metri, potrà ospitare a bordo 120 passeggeri, e sarà progettata da Vard Design in Norvegia in stretta collaborazione con Coral Expeditions. La nave sarà costruita secondo i più elevati standard di comfort e attenzione al cliente.

Leggi anche:

  1. VARD COSTRUIRÀ TRE NAVI PER LA GUARDIA COSTIERA NORVEGESE
  2. VARD COSTRUIRÀ LA PRIMA NAVE DA CROCIERA ARTICA A LNG PER PONANT
  3. FINCANTIERI: la controllata VARD costruirà un’unità polifunzionale per il gruppo Bourbon
  4. FINCANTIERI: La controllata VARD costruirà un’unità per il gruppo Harkland
  5. Fincantieri: la controllata VARD costruirà un’unità per Circle Maritime Invest JSC

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=62393

Scritto da Redazione su giu 5 2019. Archiviato come Cantieri, Italia, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°1

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato ai porti con un focus sulla Via della Seta e sulla via Traiana, il concetto dello IoT-Internet of Things, il contratto di ormeggio e il nuovo concetto di New-Port. Poi una riflessione sul principio di passaggio inoffensivo(riprendendo vicende come quella dell'Aquarius, Open Arms e Sea Watch 3). E ancora, approfondimenti sul potere amministrativo delle AdSP, Mare 2.0 e sulla navigazione delle navi e non delle merci.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab