Home » Cantieri, Italia, Nautica, News » SOMEC: nuove commesse navali, ordini per oltre 18 milioni di euro

SOMEC: nuove commesse navali, ordini per oltre 18 milioni di euro

 

· Marine public areas: la neoacquisita TSI ottiene un’importante commessa per NCL-Fincantieri

· Marine Glazing: Somec acquisisce il primo ordine sulle luxury cruise di Oceania

· Gli ordini acquisiti dall’inizio del 2019 salgono a oltre 200 milioni di euro

San Vendemiano (TV)- Somec S.p.A., società specializzata nell’ingegnerizzazione, design e realizzazione di grandi progetti chiavi in mano nell’ambito navale e civile, relativi a involucri vetrati, progetti architettonici speciali, allestimento di aree pubbliche e catering per grandi cucine, quotata su AIM Italia, ha acquisito nuove commesse nella divisione Seascape per un valore complessivo di oltre 18 milioni di euro, considerando anche gli ordini in opzione.

Gli ordini ricevuti rientrano nell’order book new building di Somec Seascape con consegne a partire dal 2021 e riguardano progetti di nuove costruzioni per l’allestimento di aree pubbliche – segmento Marine Public Areas – e di involucri vetrati – segmento Marine Glazing.

In particolare, grazie alla recente acquisizione di TSI, ed al conseguente ingresso del gruppo nel segmento Marine Public Areas, Somec ha acquisito una commessa nell’ambito del progetto Leonardo di NCL sviluppato da Fincantieri per l’allestimento su quattro ponti delle aree pubbliche per una nuova nave, in consegna nel 2021. In precedenza, Somec aveva già acquisito per la stessa nave una commessa per l’allestimento di vetrate per aree pubbliche e cabine nell’ambito del segmento Marine Glazing.

Con riferimento al segmento Marine Glazing, Fincantieri ha scelto Somec per le luxury cruise classe Allura di Oceania Cruises, con stazza lorda di 67.000 tonnellate circa e capacità di ospitare 1.200 passeggeri; la consegna è prevista per il 2022 e 2025.

Da inizio anno Somec ha comunicato ordini ricevuti per oltre 200 milioni di euro, che si aggiungono al backlog[1] al 31.12.2018 di 431 milioni di euro.

“Questa commessa è frutto della capacità del gruppo di integrare con efficacia e tempestività le nuove acquisizioni sviluppando sinergie operative e commerciali. TSI, finora leader nel solo settore dei refitting per aree pubbliche, facendo leva sul know-how storico e sulla credibilità di Somec, ha potuto, a soli due mesi dall’entrata nel gruppo, ottenere un progetto importante nell’ambito delle nuove costruzioni (new building). La nuova commessa, in linea con le assunzioni strategiche del piano industriale presentato in sede di IPO, amplia l’offerta di Somec per le nuove navi da crociera all’attività di progettazione, produzione e installazione di progetti chavi in mano per l’allestimento di aree pubbliche – Marine Public Areas (lounges, cinema, ristoranti, casinò, discoteche, negozi, promenade)” ha dichiarato Oscar Marchetto, Presidente del gruppo Somec.

“Il portafoglio ordini continua a crescere su tutte le divisioni e su tutti i segmenti di mercato, e comprende sia commesse per nuove costruzioni (new building), che alla data odierna hanno raggiunto un valore di nuovi ordini da inizio 2019 superiore a 200 milioni di euro, sia commesse di refitting; tale crescita è confermata sia a perimetro costante, sia tenuto conto dell’ingresso di TSI nel perimetro di Gruppo”

“Queste nuove commesse confermano la capacità di Somec di stare al fianco di cantiere e armatore sin dalla fase progettuale per portare a termine progetti importanti per complessità tecnica e produttiva, totalmente customizzati. Un business model vincente che cura ogni fase del progetto, dalla progettazione alla produzione fino alla messa in opera, con la capacità di gestire il processo di industrializzazione, che in Somec è totalmente in-house: un key driver esclusivo che conferma il nostro vantaggio competitivo”.

Leggi anche:

  1. SOMEC: IL MADE IN ITALY CONQUISTA I FRANCESI, PREMIATA COME PARTNER OF THE YEAR DA CHANTIERS DE L’ATLANTIQUE
  2. Firma finanziamento BEI da 120 milioni di Euro
  3. CALANO LE COMMESSE NAVALI PER I CANTIERI CINESI
  4. Porto di Savona: da Costa contributo di oltre 38 milioni di euro
  5. Costa Romantica: restyling da 90 milioni di euro

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=64849

Scritto da Redazione su lug 23 2019. Archiviato come Cantieri, Italia, Nautica, News. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab