Home » Italia, Nautica, News, Saloni nautici » GLI EVENTI DELL’ULTIMO GIORNO AL SALONE NAUTICO DI GENOVA

GLI EVENTI DELL’ULTIMO GIORNO AL SALONE NAUTICO DI GENOVA

59° SALONE NAUTICO A GENOVA – SI CHIUDE IL PROGRAMMA DI CONVEGNI E SEMINARI TECNICI

DAL TRADIZIONALE APPUNTAMENTO CON NAUTICA E FISCO AI B2B ORGANIZZATI DAI GIOVANI IMPRENDITORI DI CONFINDUSTRIA, TANTE LE OCCASIONI PER FARE IL PUNTO SULLE RIFORME E SULLE OPPORTUNITA’ DI BUSINESS E INNOVAZIONE PER LE IMPRESE

NAUTICA E FISCO

I termini per la risposta dell’Italia alla procedura di infrazione sul noleggio di unità da diporto sarà posposto di 30 giorni, al 25 ottobre. È quanto emerso dal Convegno “Nautica & Fisco” organizzato da UCINA Confindustria Nautica con il Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Dottori Commercialisti.
Definizione della navigazione in “alto mare”, garanzia sulle fideiussioni per refitting su yacht extra UE, riforma del Codice della Nautica, i temi trattati.

In rappresentanza della VI Commissione Finanza della Camera, è intervenuto l’Onorevole Raffaele Trano: “Per i numeri che fa, questo settore deve avere maggiore attenzione per vincere la competizione internazionale, in particolare con Francia e altri partner dell’Unione Europea”.

IDEAS MATCHING X CONNEXT

“Un’occasione di incontro e di crescita. Ma anche, e soprattutto, un luogo di identità imprenditoriale. Ed è quello di cui in questo momento c’è bisogno”. Così Antonella Mansi, vicepresidente di Confindustria, riassume CONNEXT, l’evento organizzato da Confindustria che per la seconda edizione si svolgerà dal 27 al 28 febbraio 2020 sempre a Milano e che è stato al centro dell’incontro dal titolo “Ideas Matching x CONNEXT B2B”. Organizzato dai Giovani Imprenditori di Confindustria in collaborazione con UCINA Confindustria Nautica, l’incontro si è svolto questa mattina al 59° Salone Nautico.

Con oltre 7000 partecipanti e 2500 B2B la prima edizione di CONNEXT che si è svolta il 7 e 8 febbraio scorso è stato definito Antonella Mansi come un “acceleratore di vicinanza”, e per il 2020 si propone con nuove iniziative dal punto di vista strutturale e organizzativo per migliorare le occasioni di incontro tra realtà diverse e che in quella sede hanno la possibilità di scoprire le possibili sinergie. “CONNEXT” ha spiegato Antonella Mansi, “E’ assolutamente diverso da una fiera di settore dove non c’è spazio per le innovazioni laterali al settore stesso. È un grande contenitore di partenariato industriale per rafforzare l’ecosistema del business nazionale in una dimensione di integrazione orizzontale e verticale, di contaminazione con il mondo delle start up e di crescita delle filiere produttive”.

Alessandro Gianneschi, Vice Presidente UCINA Confindutria Nautica: “UCINA è l’associazione di categoria suddivisa in sette diversi settori capaci di rappresentare tutta la filiera della nautica da diporto. Il B2B è un evento di grande importanza che consente alle nostre aziende di allargarsi ad altre realtà in un’ottica di innovazione”.

Luigi Paparoni, Direttore Brand Identity Confindustria: “L’obiettivo di Connext è quello di avvicinare il sistema di Confindustria alle esigenze delle aziende ma non solo, è anche quello di riunire imprese e start up innovative che ancora non ne fanno parte, superando così le barriere delle fiere di settore rendendo possibile la connessione tra imprese e realtà innovative non ancora conosciute”.

Nell’ambito degli eventi della giornata conclusiva del Salone Nautico, il Presidente di UCINA Confindustria Nautica, Saverio Cecchi ha voluto porgere un ringraziamento particolare all’Ammiraglio di Squadra Donato Marzano e all’intera Marina Militare per l’omaggio al Salone Nautico della Fregata Alpino (F594) che ha salutato la manifestazione dal mare in occasione della cerimonia inaugurale.

CAMPIONATI INVERNALI FEDERAZIONE ITALIANA VELA

Il Breitling Theatre ha ospitato quest’oggi la presentazione, a cura della Federazione Italiana Vela, dei Campionati invernali 2019-2020 alla presenza del Presidente dello Yacht Club Italiano, Nicolò Reggio, del Presidente della I Zona FIV, Gianni Belgrano e di Marcella Ercoli di Varazze Club Nautico in rappresentanza dei circoli velici che partecipano ai campionati.

LE STELLE BLU DEL MEDITERRAEO

La pulizia del mare e la sostenibilità dell’ecosistema marino sono stati al centro, invece, della presentazione di “Le Stelle Blu del Mediterraneo”, la trasmissione televisiva che ogni anno premia a livello nazionale le marine che per impegno, obiettivi e azioni concrete messi in campo, si sono dimostrati virtuosi nello sviluppo sostenibile e nel risparmio energetico. Oggi i protagonisti Enzo Biassoni, fondatore del progetto, Rosy Giussani, di Riso Scotti Snack sostenitore del progetto con Repower e Cobat, e l’ingegner Renato Marconi, di Marinedi, hanno presentato il progetto. Le novità del 2019 prevedono la presentazione dei dati raccolti al Parlamento Europeo, grazie al coinvolgimento di Rai3 con la trasmissione Regioni d’Europa.

NOZIONI PRATICHE DI METEOROLOGIA PER LA NAVIGAZIONE DA DIPORTO

Il programma degli eventi del 59°Salone Nautico si è chiuso con il seminario, organizzato da Navimeteo per conto di Assonautica Genova, “Nozioni pratiche di meteorologia per la navigazione da diporto” che ha fornito indicazioni utili su come affrontare con consapevolezza il vasto oceano dell’informazione meteo odierna e con la tradizionale conferenza stampa della Guardia di Finanza.

L’ARTE AL SALONE NAUTICO

La 59esima edizione del Salone Nautico ha celebrato la Città della Nautica puntando sull’eccellenza e valorizzando la manifestazione con installazioni artistiche che hanno occupato gli spazi espositivi, con un richiamo al connubio tra mare, eccellenza, arte e design sotto il segno del Made in Italy.

“Il percorso che ci ha portati oggi alla Città della Nautica è iniziato due anni fa con la realizzazione della Piazza del Vento, installazione multisensoriale nata da un’ispirazione di Renzo Piano e realizzata dallo studio d’architettura OBR come contributo offerto al Salone Nautico e alla città di Genova – haillustrato Carla Demaria, Presidente de I Saloni Nautici -. Quest’anno abbiamo voluto andare oltre e creare qualcosa di più. Lo abbiamo fatto grazie alla collaborazione con artisti di fama che sono stati felici di unirsi a noi in questo progetto.

L’area espositiva è stata quindi ridisegnata a cominciare dall’ingresso, dove espositori e pubblico vengono accolti dall’installazione “From shipyard to courtyard” dell’archistar Piero Lissoni, realizzata per il cantiere Sanlorenzo ed esposta per il Fuori Salone alla Statale di Milano, che insieme ad altre opere di artisti di livello internazionale come Davide Dall’Osso, Marco Nereo Rotelli, Igor Mitoraj e alla Piazza del Vento hanno trasformato il Salone in una mostra d’arte a cielo aperto. E’ stata inoltre avviata una partnership con la Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze, che si è inserita nel nuovo concept del Salone Nautico come contenitore di valore, con un approccio di più ampio respiro”.

“Da due anni le Istituzioni cittadine, Regione Liguria e Comune di Genova, hanno puntato a moltiplicare gli effetti del Salone Nautico sulla città e su tutta la regione per creare nuovi flussi turistici, sulla scia di quanto fa Milano con il suo evento principe Il Salone del Mobile – ha commentato Ilaria Cavo, Assessore alla Comunicazione, Formazione e Politiche giovanili e culturali della Regione Liguria -.

Agli eventi del fuori salone si aggiunge quest’anno una contaminazione all’interno del salone dove quest’anno è entrata l’arte a pieno titolo. Un passaggio che come assessore alla Cultura ho incentivato e che ha dato un buon riscontro tra il pubblico: non è un caso che la prima opera collocata, all’ingresso, arrivi proprio dall’esposizione del fuori salone del Mobile: l’opera di Piero Lissoni, art director dei cantieri San Lorenzo “From Shipyard to courtyard”, raffigurante lo scheletro rosso di una nave.

Grazie alla collaborazione dei cantieri e del suo patron Perotti, è arrivata anche qui, in quello che appare essere il suo contesto naturale. Da ammirare anche i giochi di arte e luce di Nereo Rotelli e le statue imperdibili di Igor Mitoraj. Nell’area centrale: una classicità rivisitata e rimodernata accostata all’arte del design: un tocco di cultura evidente, bellissimo da ammirare, frutto di un importante lavoro di squadra tra Ucina e istituzioni“.

Leggi anche:

  1. GLI EVENTI DI OGGI AL SALONE NAUTICO DI GENOVA
  2. GLI EVENTI DEL QUARTO GIORNO AL SALONE NAUTICO DI GENOVA
  3. LE PREMIAZIONI DEL QUARTO GIORNO AL SALONE NAUTICO DI GENOVA
  4. 59° SALONE NAUTICO GENOVA – GIORNO 3: TUTTI GLI EVENTI DI OGGI
  5. AL VIA LE ISCRIZIONI AL 59° SALONE NAUTICO DI GENOVA

Short URL: http://www.ilnautilus.it/?p=67479

Scritto da Redazione su set 25 2019. Archiviato come Italia, Nautica, News, Saloni nautici. Puoi seguire tutti i commenti di questo articolo via RSS 2.0. Commenti e ping sono attualmente chiusi

Commenti chiusi

IL NAUTILUS Anno 14 N°2

In questo numero de Il Nautilus lo speciale è dedicato alla portualità con un focus sulle identità marinare e sul futuro dei lavori portuali, la figura dello skipper e il trattamento dell’acqua di zavorra. Poi una riflessione sul concetto di “Porto come mondo” (prendendo come esempio il porto di Brindisi, tra tutela, valorizzazione ed innovazione). E ancora, approfondimenti sul motto lanciato dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti: #IOSONOMARE, per valorizzare tutte le attività svolte sul mare.
poseidone danese

© 2019 il nautilus. All Rights Reserved. Performed by SC Lab